Guida ai Mazzi di Magic Arena: Selesnya Token di Garrickz91

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Nuovo appuntamento con le analisi dei deck di MTG Arena. Quest’oggi il giocatore del nostro Team competitivo, Garrickz91 ci parlerà del Selesnya Token

MTGA Community Powned

Tornano le nostre analisi, ma come per l’Azorius Aggro, saranno i giocatori del nostro Team a parlarcene. Volto noto anche nella community di Hearthstone, Paolo “Garrickz” Testa è entrato di diritto nel nostro Team competitivo di Magic Arena. Lasciamo a lui la presentazione del suo “Palmares” e l’analisi del mazzo in questione.

Selesnya Token di Paolo “Garrickz” Testa

Ciao a tutti!
Sono Paolo “Garrickz” Testa, ho ormai 27 anni e sono circa 13 che ho a che fare con le figurine. Ho iniziato più come un gioco, diventato poi passione e competizione. Ho fatto qualche top 8 a qualche PTQ, ma il miglior risultato in carriera l’ho fatto nel 2010, quando ho partecipato ai nazionali facendo top8 e qualificandomi ai mondiali come giocatore in top 50 europea per punti DCI, non sono però riuscito a parteciparvi per motivi famigliari. Da lì a poco è uscito Hearthstone e ho smesso con le figurine cartacee per la comodità del poter giocare da casa senza aver bisogno di muovermi troppo. Ora grazie all’uscita Magic Arena, sono tornato indietro sui miei passi e sono pronto a buttarmi a capofitto nella scena.

Questa è la lista che ha permesso a Zachary Kiihne di qualificarsi al Mythic Invitational.
Cercherò in questa guida di farvi comprendere al meglio le funzionalità del mazzo, non vi spiegherò carta per carta, ma cercherò di impostare una visione di insieme, in modo che possiate trovarvi in mano con un ottimo deck e che possiate manovrarlo al meglio.

Selesnya Token di Zachary Kiihne Top 8

Emmara, Soul of the Accord, Selesnya Token

Gameplay

Come ogni mazzo del formato, per avere dei buoni risultati, si deve capire quando è giusto sceglierlo. Selesnya Token ha dei buonissimi match-up contro i mazzi che tendono ad aggredire, ad esempio: Mono Red, Mono U e Azorius / W, mentre si perde molto di efficacia andando ad affrontare mazzi con rimozioni di massa o modi alternativi di chiudere, come possono essere Esper o i mazzi “Wilderness Reclamation”.

Pensando in ottica Magic Arena, un mio primo consiglio è quello di preferire il formato Best of 1 (Bo1) rispetto al Best of 3 (Bo3). La motivazione è semplicissima: in Bo1 si giocano prevalentemente mazzi aggressivi e il Nexus of Fate è bannato. Quindi, in teoria, dovremmo trovare molti buoni match-up e pochissimi negativi.

Lo scopo principale è quello di invadere la Board. Molte carte ci permettono di farlo e molte carte ci permettono di rendere le pedine e le piccole creature molto effettive.
Ogni match-up può avere un game plan diverso, ma alla fine dei conti ci sono molte poche carte veramente ostiche da affrontare.

Cry of the Carnarium, Selesnya Token

Possiamo partire dicendo che le rimozioni di massa siano la nostra principale fonte di sconfitta, quindi Cry of Carnarium, Kaya’s Wrath, settle the wreckege, deafing Clarion e carte simili, non ci permettono grandi giocate di risposta. Molto spesso e volentieri una sola rimozione di massa potrebbe bastare a rovinare il nostro piano di gioco. Quindi consiglio fortemente di non usare troppe risorse quando annusate che l’avversario vi stia per lanciare una di queste carte.

L’altra carta fondamentale da battere, contando l’ingente quantità di Mono Red, è il Goblin ChainWhirler. Molte volte non potrete far altro che sperare che il vostro avversario non ve lo cali, altre volte potrete giocarci attorno grazie all’aiuto del Venerated Loxodon, vi consiglio quindi di non andare a utilizzare le Saproling Migration di secondo, ma magari di riuscire a farle più avanti e usarle per convocare qualcosa di più consistente.
Ci sono poche altre carte realmente preoccupanti, ma anche se ci fossero, giocare attorno alle carte, con un minimo di esperienza, non vi risulterà tanto difficile.

Saproling Migration, Selesnya Token

La parte più difficile da imparare di questo mazzo è il capire il tempismo degli attacchi e quando si riesce a prendere del vantaggio facendo delle giocate rischiose. Questa parte sarà tutto frutto della vostra esperienza sul campo, perchè ci saranno mille volte in cui giocare lineare non vi porterà alcun fastidio, ma altre mille partite dove se non rischi qualcosa, non vai da nessuna parte.

Perchè è la parte più difficile?
Perchè quando vieni punito con una rimozione di massa, solitamente non vinci più. Quindi una scelta sbagliata, che possa essere di gioco o di tempismo, spesso e volentieri porterà alla morte.

So che potrebbe sembrare un ottimo motivo per non scegliere questo mazzo, rispetto ad altri… MA, d’altra parte, quando farete le giocate giuste col tempismo giusto, vi sentirete super appagati, perchè molto raramente perderete quella partita e vi sentirete, com’è giusto che sia, fortissimi.

Dopotutto fare top 8 in ladder a fine season, grindando per ore, deve essere abbastanza soddisfacente come cosa, no?

Mulligan

Il mazzo è molto lineare, le mani da tenere sono esclusivamente in ottica delle nostre giocate. Riusciamo ad avere una pressione continua e a lanciare le nostre magie in una buona sequenza? Tengo la mano. Abbiamo poche cose e che si incastrano male? Non teniamo.

Sostituzioni

Il mazzo è solido, c’è molto poco spazio di manovra per non denaturarlo. Ci sono pochissime carte sostituibili, possibilmente con carte prese dalla side, in base ai match up che vi trovate davanti. Essendo un mazzo molto specifico è difficile trovare delle ottime alternative.
Nel dubbio queste sono le carte maggiormente sostituibili a mio avviso:

  • – Huatli, Radiant Champion
  • – La quantità di Emmara, Soul of the Accord e di Tithe Taker possono variare in favore di altri drop a 2
  • – Incubation Druid

Matchup

  • MONO U
  • Side out:
  • -4 March of the Moltitudes
  • -2 Huatli, Radiant Champion
  • -1 Incubation Druid
  • Side in:
  • +4 Kraul Harpooner
  • +3 Baffling End
Huatli, Radiant Champion, Selesnya Token

Il problema più grande è che ci troviamo ad affrontare delle creature fastidiose ed evasive con un buon numero di counter a contornare il tutto. Il meglio che possiamo fare è cercare di arginarlo mettendo molte rimozioni specifiche.

  • MONO RED
  • Side out:
  • -3 March of the Moltitudes
  • -2 Huatli, Radiant Champion
  • -1 Incubation Druid
  • Side in:
  • +3 Baffling End
  • +3 Knight of Autumn

Cerchiamo di affrontare l’impeto dei suoi drop con i nostri, giochiamo come se fossimo un controllo. Importante tenere le Knight of Autumn per la Experimental Frenzy, per il resto non dovrebbero esserci troppi problemi. Ricordatevi sempre di giocare attorno al Goblin ChainWhirler

  • AZORIUS / MONO W
  • Side out:
  • -3 Legions Landing
  • -2 Conclave Tribunal
  • -1 Thite Taker
  • Side in:
  • +3 Baffling End
  • +3 Knight of Autumn

Cercate di stare vivi il più possibile, le win condition sono Trostani Discordant e le March of the Moltitudes.

  • SULTAI
  • Side out:
  • -3 Thite Taker
  • -2 Legions Landing
  • -1 Conclave Tribunal
  • Side in:
  • +3 Baffling End
  • +2 Ajani, Adversary of Tyrants
  • +1 Vivien Reid

Come vincere post side? Cercare di fare un trostani che sopravviva a Find // Finality. Con l’aggiunta del blu e dei counter da parte della side di Sultai la combo March + Flourish, che per il primo game dovrebbe essere praticamente sempre letale,è molto più difficile da riuscire a risolvere.

  • ESPER
  • Side out:
  • -3 Conclave Tribunal
  • -3 March of the Moltitudes
  • -1 Saproling Migrations
  • -2 Venerated Loxodon
  • Side in:
  • +3 Knight of Autumn
  • +2 Ajani, Adversary of Tyrants
  • +3 Kraul Harpooner
  • +1 Vivien Reid

Il peggior match up che possiate trovare. Provate ad andare all in e come va’, va’. Se non fanno una delle rimozioni di massa, potreste vincere in tranquillità.

  • NEXUS / RECLAMATION
  • Side out:
  • -2 Huatli, Radinat Champion
  • -2 Trostani Discordant
  • -4 March of the Moltitudes
  • -1 Incubation Druid
  • Side in:
  • +3 Knight of Autumn
  • +1 Demistify
  • +1 Crushing Canopy
  • +3 Kraul Harpooner
  • +1 Vivien Reid

Come contro Esper, andate all in più che potete, la mancanza di rimozioni di massa ci aiuta nel nostro piano, importante cercare di interagire con gli incantesimi e sperate basti.

Nexus of Fate, Selesnya Token

Altro

Spero possa esservi utile questa guida! E che il potere dei piccoli pedini patatini sia con voi!

Link Correlati

Davide "Tyrann" Giungato

Affascinato sin dalla tenera età di videogiochi dei più svariati generi e soprattutto dai Giochi di Carte Collezionabili. Approdo al lato "competitivo" del gaming per pc con Hearthstone nel 2015 per poi decidere di provarli TUTTI; da Faeria a Duelyst e da TES: Legend a MTG: Arena. Giungo poi su Gwent e trovo Powned.it nel novembre del 2017 dove comincio a scrivere di Gwent e di tanto altro. Da sempre appassionato di discussioni sui CCG, trovo interessante parlare per ore e ore di come un buon drop a 2 possa cambiare le sorti di una intera partita.. e anche del mio tempo!