immagine Gruul Dinosauri

Guida ai Mazzi di Magic Arena: Gruul Dinosauri, Guida e Primer del Mazzo

Condividi su WhatsApp  WhatsApp
Un saluto a chi legge questa nuova guida.
Oggi vi parlerò di un mazzo che si è dimostrato all’altezza di farmi raggiungere per la settima volta il Rank Mythic su MTG Arena.

Da persona con la “fissa” per i tribali, l’archetipo in questione non poteva non essere un tribale, nella fattispecie Gruul Dinosauri.

Il mazzo è celebre nella sua versione Jund, che aggiunge il nero tra i suoi colori per giocare Rotting Regisaur al terzo turno, spesso con rapidità, sorprendendo gli avversari grazie a questa partenza esplosiva. Tuttavia questo 7/6  è spesso un’arma a doppio taglio, dato che può costringerci a scartare carte utili ed utilizzabili in un secondo tempo. Inoltre, la manabase di Jund costringe a perdere molti punti vita per via dell’elevato numero di shocklands che i 3 colori obbligano a giocare.

Ripjaw Raptor by Ryan Pancoast

Ho scelto, quindi, ispirato anche da un articolo del Pro Player olandese e membro della Hall of Fame di Magic: the Gathering, Frank Karsten, di giocare Gruul Dinosauri ed ho adattato la lista di Karsten per usufruire del Rampaging Ferocidon appena sbannato.

Gruul Dinosauri di Luca Battaiotto (BattaMTG) – 19/09/2019

Rampaging Ferocidon by Jonathan Kuo

Scelta delle carte

Drover of the Mighty, Marauding Raptor e Otepec Huntmaster: descrivo queste 3 creature insieme poichè hanno la stessa funzione: accelerare l’entrata in gioco dei nostri Dinosauri più grossi. Drover si dimostra utile anche fixer per lanciare le magie non creatura, dato che il mana di qualsiasi colore che fornisce non ha alcuna limitazione. Marauding Raptor è la creatura a costo 2 più forte che abbiamo, dal momento che innesca i trigger di Enrage di Ripjaw Raptor dato che infligge 2 danni ad ogni creatura che entra in gioco sotto il nostro controllo, consentendoci di giocarlo al terzo turno e pescare un carta. Huntmaster, oltre a scontare di uno il costo di mana di tutti i nostri Dinosauri ci da’ la possibilità di renderli rapidi lo stesso turno di cui entrano in gioco.

Rampaging Ferocidon: dopo aver rotto la prigione d’ambra della banlist, questo minaccioso 3/3 è pronto ad azzannare di nuovo lo Standard. Una vera e propria macchina assassina che uccide lentamente l’avversario rosicchiandogli un punto vita ogni volta che entra una creatura in gioco, Ferocidont è assolutamente devastante. Inoltre, impedisce a tutti di giocatori di guadagnare punti vita, utile contro Vampiri.

Ripjaw Raptor: questo Raptor a costo 4 sembra nato per fare coppia con Marauding Raptor e costituisce il nostro motore per fare pescate extra. Essendo un 4/5 è l’unica creatura, oltre a Ghalta, a poter sopravvivere ai trigger di 2 Marauding Raptor (che ci faranno così pescare 2 carte) ed è un ostacolo non facilmente ignorabile per i mazzi aggro.

Shifting Ceratops: l’altra creatura a costo 4 del nostro mazzo è questo triceratopo 5/4 che essendo incounterabile ed avendo protezione dal blu è il flagello di MonoBlu Tempo, UG Flash ed Esper Hero.

Regisaur Alpha: Uno dei migliori Dinosauri che il gioco ci regala, un 4/4 a costo 5 che quando entra in gioco genera una pedina Dinosauro 3/3 con travolgere…un 2×1 fantastico! Se ci aggiungiamo che Regisaur dona rapidità a tutti i nostri Dinosauri, velocizzando l’assalto mortale al nostro avversario.

Ghalta, Primal Hunger: il re di tutti i Dinosauri, un tirannosauro 12/12 con travolgere, questa enorme creatura si rivelerà la chiave della nostra vittoria nei game pre-side, dato che possiamo lanciarlo sin dal quarto turno di gioco e spesso con rapidità. (Idealmente, pensate a questa sequenza: turno 2 = Otepec Huntmaster, turno 3 = Marauding Raptor + Ripjaw Raptor/Shifting Ceratops, turno 4 = Ghalta, rapido grazie all’abilità attivata di Huntmaster.)

Regisaur Alpha by Jonathan Kuo

Commune with Dinosaurs: una Stregoneria che ci consente per un mana verde di prendere in mano un Dinosauro oppure una terra tra le prime 5 carte del mazzo. Una carta fortissima che ha il 92,5% di possibilità di prendere almeno una carta terra o Dinosauro se fatta al primo turno. Irrinunciabile fonte di risorse per il nostro mazzo.

Domri’s Ambush: La nostra interazione con l’avversario per il primo game è questa Stregoneria a costo 2 che ci permette di mettere un segnalino +1/+1 su di una nostra creatura ed infliggere danni ad una creatura o ad un planeswalker avversario, Carta piuttosto versatile che ho preferito giocare rispetto a Savage Stomp poichè non rischiamo di mandare a morire un Dinosauro facendolo combattere con un’altra creatura e perchè con Ambush si possono danneggiare ed uccidere anche i planeswalker.

Marauding Raptor by Bayard Wu

Come si gioca il mazzo

Gruul Dinosauri va’ giocato come se fosse un Midrange, ossia cercando di giocare in sequenza le nostre magie per sbaragliare il nostro avversario. Tuttavia, essendo un tribale, il mazzo è un Midrange, ma creaturoso e le creature gli danno una leggera impronta da Mid-Aggro. Lo scopo di Gruul Dinosauri diventa quindi cercare di sopraffare l’avversario riempiendo il board di creature gigantesche.

Fare o non fare Commune with Dinosaurs il primo turno di gioco non è determinante per il risultato di un game: la carta è ottima in qualsiasi momento della partita, dato che garantisce risorse aggiuntive al piano del mazzo. E’ preferibile lanciare Commune quando non avete sufficienti terre a disposizione oppure avete bisogno di cercare un determinato Dinosauro in un preciso momento della partita.

Se dovete scegliere quale delle creature a costo 2 del mazzo (Drover of the Mighty, Otepec Huntmaster e Marauding Raptor) giocare per prima, scegliete sempre l’Huntmaster poichè muore se avete lo lanciate con Raptor in gioco (dato che Raptor infligge 2 danni ad ogni creatura che entra in gioco sotto il nostro controllo). Inoltre, Giocare prima Huntmaster ci garantisce di avere un Dinosauro rapido al turno successivo. Drover invece non morirà poichè entrerà in gioco già come 3/3 con Raptor in gioco.

Giocare un secondo Marauding Raptor prima di giocare un Ripjaw Raptor è una mossa buona, dal momento che pescherete 2 per via del fatto che Ripjaw riceverà danni da entrambi i Marauding. Giocare un secondo Marauding Raptor prima di giocare un qualsiasi altro Dinosauro (escluso Ghalta) sarà una mossa che rimpiangerete per tutto il game (il mazzo non gioca altre creature con costituzione maggiore di 4).

Commune with Dinosaurs by Jonathan Kuo

Side in, side out e breve analisi dei match up del mazzo Gruul Dinosauri

vs Field of the Dead decks:

In:

Out: 

Questo match up, che ci vede fronteggiare la carta più abusata di questo Standard (Field of the Dead), è positivo grazie soprattutto allo sban di Ferocidon che infliggerà un danno al nostro avversario tutte le volte che una creatura entrerà in gioco sotto il suo controllo, incluse le fastidiose pedine Zombie generate dalla Field. Ferocidon ed i nostri enormi Dinosauri devono essere il più veloci possibili ad uccidere il nostro avversario nel primo game.

Post side, mettiamo Fry, per uccidere Risen Reef e/o altre carte che generano vantaggio (come Yarok o Teferi); Flame Sweep, per eliminare tutti gli Zombie con un solo colpo; e Alpine Moon, che nominando Field of Ruin ne disattiverà tutte le abilità. Leviamo un Ghalta, per alleggerire il mazzo di una creatura impegnativa da lanciare; 3 Shifting Cetatops, poichè, dato che la maggior parte delle creature avversarie sono verdi, il nostro Triceratopo non è così evasivo o incisivo come preferiremmo che fosse; e un Otepec Huntmaster, peggiore dei nostri cc2, dal momento che è un pessimo topdeck quando abbiamo un Marauding Raptor in gioco.

vs Vampiri:

In:

Out:

Il match up contro Vampiri è un 50-50, per quanto riguarda il primo game, e diventa leggermente favorevole post-side. Durante il primo game puntiamo a prendere il sopravvento sul board creando minacce enormi (attenzione alle creature con Deathtouch, soprattutto a Knight of the Ebon Legion, che possono creare scambi molto favorevoli nelle combat per il nostro avversario). Post side mettiamo i Veil of Summer, che ci aiuteranno a fronteggiare le rimozioni avversarie e la seconda abilità di Sorin, Imperious Bloodlord; e le Flame Sweep, per tentare di fare piazza pulita dei Vampiri più piccoli. Togliamo 2 Ghalta, non eccezionali contro un mazzo che gioca parecchie rimozioni; 3 Ceratops, brutti contro i mazzi che non hanno il blu tra i loro colori; e possiamo togliere 1 Huntmaster.

vs Esper Hero/Control:

In:

Out:

carta di Gruul Dinosauri

Esper, sia nella sua variante Midrange che nella sua variante Control, costituisce il peggior match up che possiamo incontrare. Rimozioni e planeswalker mettono a dura prova il nostro mazzo che rischia di vedere vanificate persino le sue partenze migliori da una Kaya’s Wrath lanciata a turno 4 dal nostro avversario. Contro una rimozione di massa non possiamo fare nulla, se non tentare di ripartire aiutati da Commune with Dinosaurs (che se siamo fortunati può farci trovare uno Shifting Ceratops o un Regisaur Alpha potenzialmente letali).

Per questo riguarda i game post side, cerchiamo di arginare la distruzione che il nostro avversario può causarci con Veil of Summer; mettiamo le Vivien, per avere possibilità maggiori di avere altre creature da lanciare; 2 Nightpack Ambusher, migliori dei Ripjaw Raptor in questo caso, per via della loro capacità di creare pedine Lupo; e i Fry, per uccidere i planeswalker e/o Hero of Precinct One prima che crei pedine Umano. Lasciano il mazzo i Ghalta, lenti e praticamente ingiocabili in questo match up a causa delle numerose rimozioni avversarie; 2 Ripjaw Raptor, perchè possono essere eliminati prima di averci fatto pescare carte extra (l’avversario gioca Narset); un paio di Huntmaster, topdeck peggiore del mazzo; e possiamo limare un Ferocidon ed una Domri’s Ambush.

vs RGx Dinosauri (mirror match):

In:

nessuna carta di Gruul Dinosauri

Out:

nessuna carta di Gruul Dinosauri

Non abbiamo carte in Gruul Dinosauri che valga la pena inserire o togliere dal mazzo quando affrontiamo il mirror match. Il mirror si gioca su chi vede meglio e Ghalta è la creatura che spesso decide la partita. Facciamo attenzione a come gestiamo attaccanti e bloccanti nelle combat, dato che queste sono la fase più importante quando si gioca un mirror.

vs MonoRed Aggro:

In:

Out:

Il match up con il caro e vecchio MonoRed Aggro è un 50-50. Se parte bene, MonoRed diventa intenibile e vince molto velocemente. Ma se riusciamo a costruire un board velocemente e se siamo in grado di mettere in gioco Ripjaw Raptor sin dal terzo turno, allora per il nostro avversario sarà difficile scavalcare il nostro branco preistorico. Ripjaw Raptor è la star in questo match up poichè se l’avversario prova ad ucciderlo sparandogli addosso Shock, Lightning Strike e simili, Raptor ci farà pescare carte extra, dandoci un vantaggio enorme. Post side mettiamo i Thrashing Brontodon, che sono sia un ottimo bloccante (essendo un 3/4, blocca bene anche Goblin Chainwhirler) sia una risposta ad Experimental Frenzy, win condition di MonoRed. Leviamo un paio di Ghalta, poichè troppo lenti contro un mazzo aggro.

vs RWx Feather:

In:

Out:

Feather è uno di quei mazzi che giocando Dinosauri preghiamo di non dover mai affrontare…questo perchè non solo Feather è un mazzo veloce a chiudere ma anche perchè quando Feather, the Redeemed è in gioco, la sua interazione con Gods Willing rende inutile qualsiasi tentativo di rimuovere l’angelo Boros o qualsiasi altra creatura avversaria. La strategia migliore per battere i mazzi con Feather sarebbe quella di essere il più interattivi possibile giocando un elevato numero di rimozioni. Purtroppo, il nostro mazzo dispone solo di 3 Domri’s Ambush maindeck e di 2 Fry (che entrano nel mazzo post side) per distruggere e creature avversarie, per cui possiamo solo affidarci a Ghalta per portare a casa la partita. Post side escono dal mazzo 1 Huntmaster ed un Ghalta, il primo perchè nonincisivo a sufficienza, il secondo per “alleggerire” il mazzo di una carta costosa in termini di mana.

vs Bant Ramp/Midrange:

 In:

Out:

Quello con Bant Ramp è un match up 50-50 che dipende fortemente da come si sviluppano i board dei 2 giocatori: se Risen Reef vive ancora durante il turno successivo al quale è entrato in gioco allora potremmo iniziare a trovarci in guai seri, per il fatto che il vantaggio generato da Reef aumenterà esponenzialmente ad ogni turno avversario.

Cavalier of Thorns è un cliente piuttosto sgradevole da gestire a causa del fatto che un 5/6, ciò lo rende più grosso di qualsiasi dinosauro non sia Ghalta. Nostro miglior alleato è Shifting Ceratops che può oltrepassare Reef e Krasis per colpire direttamente il nostro avversario ed è immune a Deputy of Detention. Ricordatevi che se date raggiungere a Ceratops per bloccare un Krasis, Ceratops non morirà, ma vi verrà comunque inflitta la differenza di danni dovuta al fatto che l’idra verde-blu ha travolgere.

Post side, mettiamo 2 Flame Sweep e 2 Fry, le prime per uccidere manadorks (Llanowar Elves e Paradise Druid) e Reef prima che il nostro avversario abbia la possibilità di rampare e/o di trarre vantaggio da proprio board. Fry è utile sia per togliere Reef che per uccidere un Krasis di piccole dimensioni. Leviamo dal mazzo 2 Ghalta, enormi, ma lenti; un Ferocidon, che a parte evitare all’avversario di recuperare vita con Krasis fa’ poco; e possiamo fare a meno di un Regisaur Alpha.

N.B.: Se il vostro avversario gioca anche Entrancing Melody e/o Mass Manipulation, mettete nel mazzo anche un paio di Veil of Summer.

vs UG Nexus/Quasiduplicate:

In:

Out:

Con UG Nexus abbiamo un match up leggermente favorevole, dato che sono maggiori le nostre possibilità di chiudere la partita in maniera aggressiva rispetto a quelle che ha il nostro avversario di entrare in loop di Nexus of Fate. Con la sua variante più recente, UG Quasiduplicate, il match up è leggermente negativo, per il fatto che questo mazzo può giocare Cavalier of Thorns e metterne varie copie sul board, grazie a Quasiduplicate, creando così un esercito di 5/6 che sarà arduo scavalcare e contemporaneamente buttando carte al cimitero per trovare Nexus of Fate. Questa strategia è solida e se attuata nel modo corretto porterà l’avversario ad una facile vittoria. Noi possiamo soltanto essere il più aggressivi possibile.

Post side, contro entrambe le varianti di Nexus, mettiamo Fry e Flame Sweep, allo scopo di eliminare le creature avversarie velocemente, e togliamo i Ghalta, lenti in questo match up. Contro la versione classica di UG Nexus, mettiamo anche i 2 Thrashing Brontodon, allo scopo di spaccare Search for Azcanta e Wilderness Reclamation; e leviamo un Domri’s Ambush ed un Ferocidon.

vs 4c Kethis Combo:

In:

Out:

carta di Gruul Dinosauri

Quello con Kethis Combo è un match up positivo: siamo più veloci ed il nostro avversario deve vedere veramente bene per riuscire a non morire travolto dalla nostra race preistorica. Se siamo aggressivi e riusciamo ad avere delle creature costo 4 in gioco dal terzo turno siano in una buona posizione. Post side, Fry ci consente di mettere fuori gioco gran parte dei planeswalker e delle creature avversarie; e Veil of Summer, per salvare le nostre creature dalle rimozioni avversarie (Oath of Kaya in primis). Leviamo Ghalta, creatura lenta e difficile da lanciare; un Ferocidon; un Huntmaster ed una Commune with Dinosaurs, dal momento che stiamo mettendo 5 carte che questa carta non può prendere.

vs Golgari Citadel:

In:

Out:

carta di Gruul Dinosauricarta di Gruul Dinosauri

Contro Golgari Citadel siamo messi bene e questo match up è positivo. Il mazzo che affrontiamo è un classico BG Midrange che gioca rimozioni, creature con explore e Bolas’s Citadel come motore di vantaggio. Le rimozioni possono mettere in crisi il nostro intento di giocare Ghalta, ma in generale non abbiamo grossi problemi, specie se giochiamo aggressivi. Post side mettiamo i Veil of Summer, per salvare le nostre creature dalle rimozioni avversarie. Leviamo un paio di Ghalta, poichè non sempre avremo il board necessario a lanciare in campo il nostro tirannosauro; ed un paio di Ceratops, non il massimo contro i mazzi che non hanno il blu tra i 2 colore.

vs MonoBlue Tempo & UGx Flash:

In:

Out:

Con MonoBlue ed UGx Flash abbiamo un match up positivo. La star di questi match up e Shifting Ceratops che non sta’ sotto i counter dei mazzi in questione ed uccide da solo i nostri avversari. Post side mettiamo i Veil of Summer per rispondere ai counter avversari e far risolvere le nostre magie creatura. Leviamo i Ghalta perchè lenti e vulnerabili ai counter. Nel caso voleste sentirvi più sicuri, potete mettere anche i Fry, togliendo 1 Ferocidon ed 1 Huntmaster.

Conclusioni

Gruul Dinosauri è un mazzo ben piazzato in questo ultimo frangente di standard prima della rotazione, grazie anche allo sban di Rampaging Ferocidon ed è mediamente divertente da giocare seppur non così complicato. Attenzione a fare i conti correttamente quando dovete decidere quale creatura a costo 2 giocare per prima e dovete lanciare più creature in un singolo turno per lanciare Ghalta.

Il lato negativo di Gruul Dinosauri è che il suo futuro è l’estinzione, almeno per quanto riguarda il formato Standard: gli unici Dinosauri che sopravvivono alla rotazione sono Marauding Raptor, Shifting Ceratops e Thrashing Brondonton (quest’ultimo grazie alla recente ristampa in Core Set 2020); ed a meno di una stampa di nuovi Dinosauri in set futuri, il mazzo è estinto.

Historic potrebbe essere il faro della speranza per i fan dei dinosauri che potrebbero vedere le proprie creature preferite giocate in un nuovo formato.

Saluti e alla prossima guida!
Bata


Guida ai Mazzi di Magic Arena: Gruul Dinosauri, Guida e Primer del Mazzo
Luca "Bata" Battaiotto

Nato nel 1993, da sempre con una grande passione per videogiochi, Playstation, musica (Power Metal in particolare) e Magic: the Gathering, del quale sono un giocatore amatoriale dall'uscita di Quinta Alba. Gioco Modern dal 2013 e Standard dall'uscita di Amonkhet. Attivo su Magic: The Gathering Arena sin dalla Closed Beta.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701