Ecco quali carte di AFR vi consigliamo (e quali non) di craftare (Video)

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Adventure in the Forgotten Realms (AFR la sigla) è la nuova espansione MTG disponibile da qualche giorno su Arena; nel video che segue daremo un’occhiata veloce alle meccaniche nuove che vengono proposte, ma soprattutto faremo una lista di carte (non le bombe, vi avviso): quali craftare, e quali no. Enjoy!

(Clicca qui per iscriverti al mio canale YouTube, per non perderti nessuna novità del mondo Magic!)
(Qui invece il mio canale Twitch, con dirette frizzanti e improvvise: quattro risate sempre garantite!)

 

AFR: cosa craftare!

(Molte altre carte nel video qui sopra, oltre a quelle nominate qui sotto)
  • Le terre animabili come Lair of the Hydra, troppo importanti soprattutto in Historic: d’ora in poi si potrà evitare lo “splash” di neve per Faceless Haven
  • Hobgoblin Bandit Lord, perchè nascerà un Mono Red nuovo in Standard, e Historic abbraccerà volentieri questa aggiunta

Goblin in AFR

 

  • Teleportation Circle, ottima alternativa a Thassa e di sicuro motore per il prossimo value deck
  • Mind Flayer e Xanathar, ottime aggiunte per UB Control

Xanathar in AFR

 

  • Grim Wanderer ma soprattutto Ebondeath Dracolich: Sacrifice si candida come prossimo Tier 1 post rotazione
  • Werewolf Pack Leader, con Mono Green che ringrazia per il drop a 2 forte che mancava

Werewolf in AFR

 

Cosa non craftare in AFR (o per lo meno aspettate!)

  • Circle of Dreams Druid, perchè in Historic non dovrebbe trovar spazio in Historic, e in Standard muore praticamente da qualsiasi removal presente
  • Adult Gold Dragon, in quanto il compagno Goldspan sembra ancora nettamente migliore
  • Wish, perchè è più una carta da formati Eternal come Modern e Legacy

Wish in AFR


Ecco quali carte di AFR vi consigliamo (e quali non) di craftare (Video)
"Cochi88"

Giocatore di Magic dai primi anni 2000, amante della Cochina bella fresca, ricercatore seriale di topdeck mai visti prima

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701