E’ dominio Temur Reclamation: sarà il più giocato al PT Finals

E’ dominio Temur Reclamation: sarà il più giocato al PT Finals

Profilo di Tyrann
 WhatsApp

Il Temur Reclamation aveva già dato prova della sua forza, delle sue performance e della sua presenza in molti (se non tutti) i maggiori tornei che si stanno svolgento per il formato Standard in questo momento su Magic Arena. E quanto scritto da Frank Karsten (analista occasionale in casa Wizards e ora stabile per ChannelFireball nda), che ha seguito da vicino i meta report di questo ultimo Players Tour Finals (PT Finals), sembrerebbe ri-confermarlo.

I dati sono stati elaborati dalle decklist somministrate dai 145 giocatori che prenderanno parte a questa versione conclusiva, interamente online, del Players Tour, iniziati in cartaceo lo scorso anno per il formato Pioneer. I giocatori dovranno, con successo, effettuare 14 round di svizzera seguita da una top 8 in Standard per accaparrarsi la vittoria. Il Players Tour Finals inizierà domani, 25 Luglio, alle ore 18:00.

PT Finals: Temur Reclamation e 4c Rec

Passiamo ai numeri fatti da questo archetipo per il torneo che si svolgerà domani: Temur Reclamation è il mazzo più giocato con il 39.9% (57 giocatori) del field e, a rendere l’archetipo ancora più valido e scelto da gran parte dei professionisti che prenderanno parte a questo PT, il secondo mazzo più giocato è sempre un mazzo Reclamation che, questa volta, presenta lo “splash” di Bianco per Teferi, Time Raveler e Dovin’s Veto. Parliamo infatti del 4 colori Reclamation, presente con il 15.2% e 22 giocatori ad usufruirne.

Lo strapotere dei mazzi Reclamation rischia, però, di annebbiare l’alta presenza di mazzi aggro nati per contrastarlo e, come abbiamo visto qui, anche di vincerlo. Dopo una terza posizione di Bant Ramp, anch’esso molto giocato, abbiamo la coppia aggro-monocolore composta da Mono Green Aggro e Mono White Aggro (quest’ultimo visto splendere già al Red Bull Untapped International Qualifier III).

Ed è proprio il Mono White ad essere il vero osservato speciale: mazzo in rispolvero grazie all’ultima espansione legale nel formato Standard, Core Set 2021, imbattuto al suddetto qualifier (12-0) e, se può servire, il preferito da molti per l’effetto “novità” e “nostalgia”; anche dallo stesso Karsten. Il Mono W vede, come chiave del suo successo, le nuove carte di Core Set come: Selfless Savior, Glorious Anthem e Basri’s Solidarity. Stabili, ma lievemente in calo, i mazzi Sacrifice e gli UW Control. Di seguito li vediamo nella tabella riassuntiva:

Archetipo Numero di Giocatori
Percentuale di Presenza
Temur Reclamation 57 39.3%
Four-Color Reclamation 22 15.2%
Bant Ramp 17 11.7%
Mono-Green Aggro 9 6.2%
Mono-White Aggro 8 5.5%
Jund Sacrifice 7 4.8%
Rakdos Sacrifice 6 4.1%
Azorius Control 3 2.1%
Esper Midrange 3 2.1%
Sultai Ramp 2 1.4%
Mono-Red Aggro 2 1.4%
Bant Flash 1 0.7%
Four-Color Yorion 1 0.7%
Rakdos Knights 1 0.7%
Four-Color Planeswalkers 1 0.7%
Sultai Graveyard 1 0.7%
Esper Doom 1 0.7%
Mono-Black Aggro 1 0.7%
Esper Rats 1 0.7%
Mardu Winota 1 0.7%

Tabella di Frank Karsten, via @Wizards of the Coast

Dalla tabella proposta dallo stesso Karsten, però, si notano ancora meglio (dato lo strapotere Reclamation) anche i famosi “underdog”, anch’essi osservati speciali e sicuramente i più ricercati da molti amanti di mazzi presumibilmente competitivi, ma un po’ fuori metagame.

Tra tutti, notiamo 3 mazzi “Esper Midrange” inviati da altrettanti giocatori giapponesi. La struttura ricorda molto i “vecchi” Esper Hero delle ultime espansioni di Ravnica ma possono vantare le nuove carte di M21 come Seasoned Hallowblade. Da Bant Flash in poi notiamo i più interessanti, con qualche vecchia conoscenza come: 4c Yorion, Rakdos Knights, Esper Doom, Mardu Winota e 4c Walkers. Tra i nuovi (o usciti fuori con l’aggiunta di M21) vediamo, invece: Mono Black Aggro (qui la nostra guida al mazzo) ed Esper Ratti; la cui base sembrerebbe esser una sorta di Orzhov Incantesimi.

Le finali del Players Tour 2020 si svolgeranno da domani 25 Luglio alle ore 18:00 (ora italiana) sul canale ufficiale Twitch: twitch.tv/magic.

Magic Spellslingers: un nuovo videogioco sul multiverso di Magic the Gathering

Magic Spellslingers: un nuovo videogioco sul multiverso di Magic the Gathering

Profilo di Bata
 WhatsApp

Wizards of the Coast ci riprova con i videogiochi ambientati nel multiverso di Magic. Dopo le esperienze fallimentari di Magic Legends e Magic Manastrike, è uscito un nuovo videogioco con ambientazione MTG.

Spellslingers è un gioco di carte con mazzi da 30 carte l’uno, costruiti attorno ad un eroe, ovvero un personaggio iconico di Magic.

Gli eroi giocabili sono 16, ma altri arriveranno con futuri aggiornamenti.

Ogni eroe ha personalità, stile di gioco ed abilità uniche che lo contraddistinguono. Quando un eroe viene sbloccato, si sblocca anche un mazzo base di 30 carte che può essere subito utilizzato.

E’ possibile sia personalizzare il mazzo sbloccato, sia creare di nuovi da zero, utilizzando le carte presenti in collezione. Inoltre, si possono craftare le carte utilizzano materiali presenti nel gioco.

Andando più in dettaglio:

  • Il mazzo di ogni eroe contiene le sue magie iconiche.
  • Ogni eroe possiede poteri speciali chiamati Aure.
  • Non esistono Istantanei in Spellslingers. Al loro posto ci sono le Trappole, carte che possono essere posizionate sul terreno di gioco e si innescano quando vengono soddisfatte specifiche condizioni. (riferimenti a Yu-Gi-Oh ne abbiamo?!?)
  • Vi è un sistema di personalizzazione delle terre utilizzabili nelle partite.
  • Le carte Artefatto hanno un utilizzo limitato, dopodichè si “rompono” e finiscono al cimitero.
  • Le battaglie si svolgono in maniera simile al vero Magic.
  • E’ possibile formare squadre con altri giocatori per giocare insieme ed accumulare ricompense insieme.
  • Il sistema delle ricompense per le missioni giornaliere genera quest’ultime in maniera randomica.

Magic Spellslingers è disponibile per Android, iOS e PC ed è uscito il 12 agosto 2022.

La critica ha definito Spellslinger come in miscuglio di Hearthstone e Magic.

Trovare il trailer di lancio del gioco su Youtube, a questo link.

Di seguito, trovare qualche screenshot del gioco.

Rivelate le nuove promo per i Regional Championship e Qualifiers validi per il Pro Tour 2 del 2023

Rivelate le nuove promo per i Regional Championship e Qualifiers validi per il Pro Tour 2 del 2023

Profilo di Bata
 WhatsApp

Mentre sono ancora in corso i tornei per centrare la qualificazione al primo Pro Tour del 2023 (il “Pro Tour 1”, che si svolge a Charlotte, negli Stati Uniti), Wizards ha già rivelato le promo e date nei quali avremo i Regional Championship Qualifier (RCQ) validi per la qualificazione al secondo Pro Tour dell’anno prossimo, il “Pro Tour 2”.

Gli RCQ validi per la qualificazione al Regional Championship potranno essere tenuti dai negozi WPN Premium a partire dall’1 ottobre fino al 18 dicembre 2022.

I Regional Championship si svolgeranno nel primo trimestre del 2023 e qualificano i giocatori per il Pro Tour 2, che si terrà nei mesi inoltrati del 2023.

Questo turno di RCQ include le seguenti nuove promo.

Thraben Inspector

Selfless Spirit

Gideon, Ally of Zendikar

Queste 3 carte si ottengono in questo modo:

  • Thraben Inspector: viene data in versione non foil per la partecipazione ad un RCQ. Se l’evento ha molti partecipanti (come i Grand Open e Classic Qualifier dei Magic Showdown), la carta sarà foil
  • Selfless Spirit: viene data i finalisti dei RCQ in versione non foil. Tutti i giocatori che ottengono la qualifica al Regional Championship ne ricevono una copia foil.
  • Gideon, Ally of Zendikar: viene data in versione non foil a tutti i partecipanti del Regional Championship. I finalisti dell’evento, ricevono una copia foil.

Gli organizzatori dei Regional Championship che qualificano al Pro Tour 2 rimangono gli stessi dei tornei precedenti, ovvero:

I Regional Championship validi per la qualificazione al secondo Pro Tour del 2023 si terranno dal 25 febbraio al 2 aprile 2023. Il formato dei Championship sarà Standard.

Per rileggere l’organizzazione dell’attuale sistema competitivo, andate qui.  Per i Magic Showdown, andate qui.

 

Historic Anthology 6 ed Explorer Anthology 1: card gallery complete

Historic Anthology 6 ed Explorer Anthology 1: card gallery complete

Profilo di Bata
 WhatsApp

Oggi, 27 luglio 2022, Wizards of the Coast ha pubblicato le gallery complete di Historic Anthology 6 ed Explorer Anthology 1.

I nuovi Bundle arriveranno su MTG Arena domani, 28 luglio 2022. Ognuno di essi contiene 20 differenti carte in 4 copie ciascuna, per un totale di 80 carte ogni Bundle.

Ogni Bundle costerà 25000 oro oppure 4000 gemme.

E’ doveroso ricordare che ogni giocatore potrà anche craftare ogni carta inclusa sia in Historic Anthology 6 che in Explorer Anthology 1 utilizzando le Wildcards a sua disposizione.

Le carte di Explorer Anthology 1 sono legali sia in Explorer che in Historic (ma non in Alchemy e Standard), mentre quelle di Historic Anthology 6 sono legali soltanto in Historic.

Entrambi i Bundle resteranno nel negozio di MTG Arena fino al 5 ottobre 2022.

Ora che tutte le informazioni sono state esposte, vediamo le carte.

Historic Anthology 6

Avacyn, Angel of Hope

Phyrexian Metamorph

Night of Souls' Betrayal

Ophiomancer

Laelia, the Blade Reforged

Go-Shintai of Life's Origin

Tarmogoyf

Glimpse the Unthinkable

Chalice of the Void

Retrofitter Foundry

Darkmoss Bridge

Drossforge Bridge

Goldmire Bridge

Mistvault Bridge

Razortide Bridge

Rustvale Bridge

Silverbluff Bridge

Slagwoods Bridge

Tanglepool Bridge

Thornglint Bridge

Explorer Anthology 1

Favored Hoplite

Rally the Ancestors

Ensoul Artifact

Mausoleum Wanderer

Kalitas, Traitor of Ghet

Shadowborn Apostle

Tainted Remedy

Alesha, Who Smiles at Death

Searing Blood

Temur Battle Rage

Titan's Strength

Back to Nature

Elvish Mystic

Tireless Tracker

Battlewise Hoplite

Siege Rhino

Slaughter Games

Supreme Verdict

Hangarback Walker

Darksteel Citadel