Dominaria United su MTG Arena: dettagli del Mastery Pass

Dominaria United su MTG Arena: dettagli del Mastery Pass

Profilo di Bata
20 Agosto 2022 13:06 di Luca "Bata" Battaiotto
 WhatsApp

Come per ogni espansione regolare (le cui carte sono legali in tutti i formati di Magic), anche Dominaria United avrà un Mastery Pass e Set Mastery dedicati. In questo articolo andiamo a vedere quali saranno le ricompense aggiuntive che otterremo da essi.

Il nuovo Set Mastery di Dominaria United avrà 80 livelli. I giocatori che non acquisteranno il Mastery Pass riceveranno ricompense sino ad arrivare al livello 66, mentre chi acquista il Mastery Pass le riceverà fino al raggiungimento del livello 80.

In dettaglio, chi non acquista il Mastery Pass ottiene:

  • 33 buste di Dominaria United
  • 5 Mastery Orb (utilizzabili per riscattare card style delle carte dell’espansione e/o sleeves dal Mastery Tree)

Le ricompense aggiuntive che ottiene, man mano che prosegue nel completamento del Set Mastery, chi acquista il Mastery Pass sono:

  • Avatar di Jaya, Fiery Negotiator (al livello 1)
  • altre 20 buste (4 di Dominaria United, 4 di Streets of New Capenna, 4 di Kamigawa Neon Dynasty, 4 di Innistrad Crimson Vow e 4 di Innistrad Midnight Hunt)
  • 10 rare mitiche di Dominaria United
  • una exquisite sleeve e la sleeve Dominaria United
  • altri 25 Mastery Orb
  • i card style di 15 comuni e 10 non comuni di Dominaria United
  • 1 Player Draft Token
  • 4000 oro
  • 1200 gemme
  • i Pet “Rundvelt Goblin”, “Caliman Goblin” e “Otarian Goblin”
  • una non comune a caso presente in MTG Arena dal livello 81 del Set Mastery in poi

Inoltre, il Mastery Tree darà 5 ulteriori sleeve, col immagini di alcuni personaggi in versione vetrata, che sono:

  • King Darien XLVIII
  • Rona, Sheoldred’s Faithful
  • Braids, Arisen Nightmare
  • Squee, Dubious Monarch
  • Shanna, Purifying Blade

In aggiunta, con l’uscita di Dominaria United avverrà l’annuale rotazione delle espansioni legali nel formato Standard. Pertanto, saranno aggiunte alcune ricompense ad alcuni livelli del Set Mastery di Dominaria United come regalo di rinnovamento. (non è necessario il Mastery Pass per ottenerle, basta avere un account di MTG Arena creato prima del 1 settembre 2022)

Le ricompense che verranno aggiunte sono:

  • 2 non comuni di Dominaria United – livello 3
  • 1 busta + 1 rara mitica di Dominaria United – livello 7
  • 2 non comuni di Dominaria United – livello 9
  • 2 non comuni di Dominaria United – livello 11
  • 1 busta + 1 rara mitica di Dominaria United – livello 13
  • 2 non comuni di Dominaria United – livello 17
  • 2 non comuni di Dominaria United – livello 21
  • 1 busta + 1 rara mitica di Dominaria United – livello 27
  • la sleeve Standard 2022 – livello 31

Inoltre, come regalo per la rotazione, tutti i giocatori che hanno un account di MTG Arena creato prima del 1 settembre 2022 riceveranno 10 rare o mitiche, casuali, delle espansioni legali in Standard.

Nota: con la rotazione che si verificherà il 1 settembre, non saranno più legali in Standard le espansioni Zendikar Rising, Kaldheim, Strixhaven ed Adventures in the Forgotten Realm  

La pecora nera di Magic the Gathering: MTG Arena – il declino di una piattaforma rivoluzionaria

La pecora nera di Magic the Gathering: MTG Arena – il declino di una piattaforma rivoluzionaria

Profilo di Bata
27 Settembre 2022 21:02 di Luca "Bata" Battaiotto
 WhatsApp

In questo articolo vi parlerò di come, secondo me, MTG Arena sia passata da piattaforma digitale rivoluzionaria a vera e propria pecora nera del mondo di Magic: the Gathering.

Spesso si sentono in giro critiche ad Arena, al punto che si potrebbe quasi pensare che sia diventato troppo facile criticarla. La verità è che sono passati 3 anni e 8 mesi dall’uscita di Arena in versione Beta aperta e, spesso, la piattaforma digitale è stata criticata senza ragione alcuna, dicendo che fa schifo, senza aggiungere altro, soprattutto agli inizi.

Sono passati 3 anni e 8 mesi (scusate per la ripetizione), ma la verità è che non tutto è andato come ci si aspettava e…diciamo che sarebbe potuto andare meglio.

Oggi, vi accompagnerò in una analisi tra i pregi ed i difetti di MTG Arena, trattando un problema alla volta in ogni sezione di questo articolo e facendo anche un confronto con piattaforme di altri giochi di carte che hanno sia una versione cartacea che digitale.

Prima di cominciare, tenete presente che questo è un articolo di opinione, pertanto le mie idee possono essere diverse dalle vostre.

Cominciamo.

L’economia di MTG Arena

L’economia di MTG Arena è un punto che è stato sempre criticato da praticamente tutti gli utenti della piattaforma. Ciò che spesso veniva attaccato è il fatto di aver sempre bisogno di Wildcards rare e/o mitiche per creare i propri mazzi e come queste siano difficili da reperire.

In aggiunta, vi è il problema di dover spendere gemme su gemme per acquistare buste, poichè questo è l’unico modo per ottenere molte Wildcards. E le gemme costano soldi, soldi veri che non tutti i giocatori sono disposti a spendere per giocare a Magic su una piattaforma che, a meno di non essere dei mostri, dei Pro Player, non restituisce nulla in cambio.

La risposta di Wizards of the Coast a queste problematiche è arrivata solo di recente e…beh, non è stata delle migliori…

Quanto alle Wildcards, Wizards, a metà maggio 2022, ha lanciato un Bundle contenente 12 Wildcards rare e 4 mitiche. Peccato che fosse un gigantesco specchietto per allodole, in quanto il prezzo era di 49,99$/49,99€.

Facendo due conti, con la stessa cifra potete acquistare 9200 gemme e con esse prendere un Bundle da 45 buste di una qualsiasi espansione presente nel gioco (vi avanzano anche 200 gemme), avendo 45 rare o mitiche e circa 8 Wildcards rare 3 mitiche per aver aperto le buste.

Il Bundle delle Wildcards poteva anche essere una buona idea, ma è stata sfruttata decisamente male.

Quanto alle gemme ed allo shoppare, l’unica nota positiva è che la situazione è leggermente migliorata con l’introduzione della possibilità di pagare qualsiasi cosa presente nel Negozio di Arena anche con l’oro e con l’introduzione negli eventi permanenti del gioco delle ricompense in gemme. Certo, si deve grindare, ma è comunque un miglioramento.

Per risolvere completamente il problema che l’economia di Arena, secondo me, si dovrebbe riscrivere il gioco da zero, togliendo la doppia valuta oro/gemme ed inserendo un’unica valuta.

A farmi realizzare questo è stato un gioco di carte che è stato ed è tutt’ora un concorrente diretto di MTG e che, complice un’anime che tutti i ragazzi della mia età hanno visto da piccoli, ha riscontrato una enorme popolarità in tutto il mondo: sto parlando di Yu-Gi-Oh. Di giochi di carte che sono usciti dopo Magic ce ne sono una sfilza infinita, ma Yu-Gi-Oh è senza dubbio il concorrente di MTG meglio riuscito.

A gennaio di quest’anno, Konami, azienda giapponese che produce Yu-Gi-Oh, ha fatto uscire Master Duel, nuova piattaforma digitale per il gioco di carte. In Master Duel c’è una sola valuta, le gemme, che possono essere ottenute in molteplici modi. Ogni busta costa 100 gemme, ma acquistandone 10 si ha la sicurezza di trovare almeno una super rara (Le rarità in Yu-Gi-Oh sono comune, rara, super rara ed ultra rara). Si può shoppare anche in Master Duel, comprando le gemme, ma avendo un’unica valuta, se si accumulano gemme svolendo le molteplici quest che il gioco riserva, si può effettivamente giocare senza spendere un euro, mai e poi mai. Già alla sua uscita, Yu-Gi-Oh Master Duel ha un pool di 6800 carte. Arena ha superato questo numero, contando anche le carte ribiliancate e solo digitali, solo con l’ultima espansione, arrivando a 7058.

Certo, Master Duel non è perfetto, infatti ci sono serie difficoltà per ottenere le carte di rarità più alta anche in questo gioco, ma il fatto di avere una sola valuta fa una differenza enorme. E’ innegabile che Wizards si sia fatta bagnare il naso da una piattaforma digitale neonata di un gioco di carte popolare, ma comunque non comparabile a Magic.

La distruzione di tutto ciò che è Magic: le carte solo digitali e ribilanciate

Il titolo può sembrare esagerato, ma vi assicuro che la cosa che mi fa più incazzare di come la Wizards ha gestito MTG Arena è proprio questa: l’introduzione di carte solo digitali e dei ribilanciamenti.

Per capire la mia rabbia, provate ad immaginare di essere un nuovo giocatore (io, non lo sono e gioco da quasi vent’anni, ma provate a mettervi nei panni del nuovo giocatore), uno che non ha mai visto una carta di Magic fino ad oggi e che scopre MTG Arena. Questo nuovo giocatore si mette a giocare Historic e/o Alchemy ed il gioco gli piace, magari non i formati in se, ma in generale considera Magic divertente. Scopre che Magic si può giocare anche al tavolo con gli amici, fare tornei nei negozi, senza bisogno di un computer, un tablet o uno smartphone. Questo giocatore decide di montare un mazzo cartaceo e si rivolge al negozio più vicino a lui per acquistare le carte, ma…alcune di queste carte non esistono.

Cosa provereste in questa situazione? Di sicuro non sareste felici, ma abbastanza frustrati. Uno dei problemi di Magic da sempre è attrarre nuovi giocatori, complici soprattutto i costi quasi proibitivi di molte carte competitive in Vintage e Legacy, e alcune in Modern. Le carte solo digitali su Arena non fanno che aggravare ulteriormente questo problema, poichè confondono i nuovi giocatori, allontanandoli dal vero Magic cartaceo.

Le carte ribilanciate sono persino peggio di quelle solo digitali poichè, non solo confondono i giocatori dal momento che si vengono a creare 2 versioni della stessa carta su Arena, ma non hanno nemmeno senso di esistere. Sul serio: Wizards of the Coast, spiegami qual è il senso di ribilanciare una carta quando avete a disposizione lo strumento del ban che funziona ed ha sempre funzionato?

Più ci ragiono e più non trovo una spiegazione a queste invenzioni di Wizards of the Coast per Arena.

Non è che non abbia apprezzato il tentativo di creare qualcosa di nuovo, ma diciamo che preferisco di gran lunga il Magic cartaceo perchè queste scelleratezze non si verificano.

Senza contare che Historic, contrariamente ad Alchemy che è un formato senza senso dalla sua nascita, era un formato interessante prima dell’introduzione delle carte solo digitali, perchè poteva essere una sorta di Pioneer, con le carte delle espansioni più recenti, ampliato con alcune bombe meno recenti.

Sinceramente, spero che eliminino Alchemy e le carte solo digitali e modificate da Arena perchè non si possono vedere.

L’incredibile ed incomprensibile lentezza di Wizards nel prendere decisioni importanti per Arena

Questo punto non è meno importante di quelli già trattati, anzì direi proprio che il principale motivo per cui Arena è una piattaforma con sempre meno attrattiva, almeno per quanto mi riguarda.

Per farvi capire di cosa parlo, vi porto come esempio qualcosa che tutti dovrebbero ricordare bene: l’annuncio di Pioneer Masters (qui se non ricordate).

Pioneer Masters sarebbe dovuto essere la prima espansione Masters, in stile Modern Masters et simila, ma rilasciata solo su Arena, con la diretta conseguenza che avremmo avuto a disposizione la possibilità di giocare Pioneer già a fine 2020/inizio 2021. Che fine ha fatto Pioneer Masters? E’ stata annunciata nel luglio del 2020, sarebbe dovuta uscire alla fine di quello stesso anno, ma fu poi rimandata al 2021 e poi cancellata dai programmi di Wizards of the Coast.

Nel 2020, uscirono Amonkhet e Kaladesh Remastered, espansioni con il meglio degli omonimi blocchi d’espansioni. Va sottolineato che Amonkhet, Hour of Devastation, Kaladesh ed Aether Revolt erano tutte già presenti su Arena quando il gioco si trovava in Closed Beta, nel 2019. Quindi tutto ciò che i programmatori hanno dovuto fare è stato ripescare i file delle carte dai loro archivi…tanta fatica, no?!

Apparte questo, nulla fu più fatto da Wizards per introdurre il formato Pioneer su Arena, fino al timido tentativo di qualche mese fa con l’introduzione di Explorer.

Explorer è un formato temporaneo nel quale si possono giocare tutte le carte presenti su Arena e che sono legali in Pioneer. Peccato che senza avere tutte le carte a disposizione, giocare Explorer non abbia il benché minimo senso, in quanto E’ UN FORMATO TOTALMENTE DIVERSO DA PIONEER.

E’ vero, Explorer non durerà per sempre e, prima o poi, arriveremo ad avere Pioneer su Arena. Il problema è: quando sarà questo “prima o poi”?

Wizards si sta dimostrando di una lentezza imbarazzante nel gestire Arena e, francamente, a me, è passata la voglia di giocarci. Probabilmente, il giorno che arriverà Pioneer sulla piattaforma, la riprenderò in mano. Ma finchè la Wizards continuerà a puntare su cazzate di proporzioni titaniche, come Alchemy, vade retro.

Dominaria United: card gallery completa

Dominaria United: card gallery completa

Profilo di Bata
27 Agosto 2022 13:59 di Luca "Bata" Battaiotto
 WhatsApp

In questo articolo trovate la card gallery completa di tutte le carte di Dominaria Uniteddivise per colore ed in ordine per numero di serie.

L’espansione uscirà il 1 settembre 2022 su MTG Arena e MTGO, dal 2 al 4 settembre ci sarà il weekend di Prerelease nei negozi, mentre l’uscita ufficiale in cartaceo sarà il 9 settembre 2022.

Per info sulle meccaniche dell’espansione ed un accenno della lore, andate qui.

Se volete sapete dove trovare le varie versioni alternative delle carte, andate qui

Per info i dettagli del Mastery pass di MTG Arena, andate qui.

Gallery e decklist mazzi Dominaria United Commander qui.

Buona visione.

Incolore

Karn, Living Legacy

Bianco

Anointed Peacekeeper

Archangel of Wrath

Argivian Cavalier

Argivian Phalanx

Artillery Blast

Benalish Faithbonder

Benalish Sleeper

Captain's Call

Charismatic Vanguard

Citizen's Arrest

Cleaving Skyrider

Clockwork Drawbridge

Coalition Skyknight

Danitha, Benalia's Hope

Defilier of Faith

Destroy Evil

Griffin Protector

Guardian of New Benalia

Heroic Charge

Join Forces

Juniper Order Rootweaver

Knight of Dawn's Light

Leyline Binding

Love Song of Night and Day

Mesa Cavalier

Phyrexian Missionary

Prayer of Binding

Resolute Reinforcements

Runic Shot

Samite Herbalist

Serra Paragon

Shalai's Acolyte

Stall for Time

Take Up the Shield

Temporary Lockdown

Urza Assembles the Titans

Valiant Veteran

Wingmantle Captain

Blu

Academy Loremaster

Academy Wall

Aether Channeler

Battlewing Mystic

Combat Research

Coral Colony

Defiler of Dreams

Djinn of the Fountain

Ertai's Scorn

Essence Scatter

Founding the Third Path

Frostfist Strider

Haughty Djinn

Haunting Figment

Impede Momentum

Impulse

Joint Exploration

Micromancer

Negate

Phasing of Zhalfir

Phyrexian Espionage

Pixie Illusionist

Protect the Negotiators

Rona's Vortex

Shore Up

Silver Scrutiny

Soaring Drake

Sphinx of Clear Skies

Talas Lookout

Tidepool Turtle

Timely Interference

Tolarian Geyser

Tolarian Terror

Vesuvian Duplimancy

Voda Sea Scavenger

Vodalian Hexcatcher

Vodalian Mindsinger

Volshe Tideturner

Nero

Aggressive Sabotage

Balduvian Atrocity

Battle-rage Blessing

Battlefly Swarm

Blight Pile

Bone Splinters

Braids, Arisen Nightmare

Braids's Frightful Return

Choking Miasma

Cruelty of Gix

Cult Conscript

Cut Down

Defiler of Flesh

Drag to the Bottom

Eerie Soultender

Evolved Sleeper

Extinguish the Light

Gibbering Barricade

Knight of Dusk's Shadow

Liliana of the Veil

Monstrous War-Leech

Phyrexian Rager

Phyrexian Vivisector

Phyrexian Warhorse

Pilfer

Raven Man

Sengir Connoisseur

Shadow Prophecy

Shadow-Rite Priest

Sheoldred, the Apocalypse

Sheoldred's Restoration

Splatter Goblin

Stronghold Arena

Tattered Apparition

Toxic Abomination

Tribute to Urborg

Urborg Repossession

Writhing Necromass

Rosso

Baldurian Berserker

Chaotic Transformation

Coalition Warbute

Defiler of Instinct

Dragon Whelp

Elder Dragon War

Electrostatic Infantry

Fires of Victory

Flowstone Infusion

Flowstone Kavu

Furious Bellow

Ghitu Amplifier

Goblin Picker

Hammerhand

Hurler Cyclops

Hurloon Battle Hymn

In Thrall to the Pit

Jaya, Fiery Negotiator

Jaya's Firenado

Keldon Flamesage

Keldon Strike Team

Lightning Strike

Meria's Outrider

Molten Monstrosity

Phoenix Chick

Radha's Firebrand

Rundvelt Hordemaster

Shivan Devastator

Smash to Dust

Sprouting Goblin

Squee, Dubious Monarch

Temporal Firestorm

Thrill of Possibility

Twinferno

Viashino Branchrider

Warfrost's Frenzy

Yavimaya Steelcrusher

Yotia Declares War

Verde

Barkweave Crusher

Bite Down

Bog Badger

Broken Wings

Colossal Growth

Beathbloom Gardener

Defiler of Vigor

Elfhame Wurm

Elvish Hydromancer

Floriferous Vinewall

Gaea's Might

Herd Migration

Hexbane Turtle

Leaf-Crowned Visionary

Linebreaker Baloth

Llanowar Greenwidow

Llanowar Loamspeaker

Llanowar Stalker

Magnigoth Sentry

Mossbeard Ancient

Nishoba Brawler

Quirion Beastcaller

Scout the Wilderness

Silverback Elder

Slimefoot's Survey

Snarespinner

Strength of the Coalition

Sunbathing Rootwalla

Tail Swipe

Tear Asunder

Territorial Maro

Threats Undetected

Urborg Lhurgoyf

Vineshaper Prodigy

Weatherseed Treaty

World Spell

Yavimaya Iconoclast

Yavimaya Sojourner

Multicolore

Ajani, Sleeper Agent

Aron, Benalia's Ruin

Astor, Bearer of Blades

Baird, Argivian Recruiter

Balmor, Battlemage Captain

Bortuk Bonerattle

Elas il-Kor, Sadistic Pilgrim

Ertai Resurrected

Garna, Bloodfist of Keld

Ivy, Gleeful Spellthief

Jhoira, Ageless Innovator

Jodah, the Unifier

King Darien XLVIII

Lagomos, Hand of Hatred

Meria, Scholar of Antiquity

Nael, Avizoa Aeronaut

Najal, the Storm Runner

Nemata, Primeval Warden

Queen Allenal of Ruadach

Radha, Coalition Warden

Raff, Weatherlight Stalwart

Ratadrabik of Urborg

Rith, Liberated Primeval

Rivaz of the Claw

Rona, Sheoldred's Faithful

Rulik Mons, Warren Chief

Shanna, Purifying Blade

Sol'Kanar the Tainted

Soul of Windgrace

Stenn, Paranoid Partisan

Tatyova, Steward of Tides

Tori D'Avenant, Fury Rider

Tura Kennereud, Skyknight

Uurg, Spawn of Turg

Vohar, Vodalian Desecrator

Zar Ojanen, Scion of Efrava

Zur, Eternal Schemer

Artefatto

Automatic Librarian

Golden Argosy

Hero's Heirloom

Inscribed Tablet

Jodah's Codex

Karn's Sylex

Meteorite

Relic of Legends

Salvaged Manaworker

Shield-Wall Sentinel

Timeless Lotus

Vanquisher's Axe

Walking Bulwark

Weatherlight Compeated

Terre

Adarkar Wastes

Caves of Koilos

Contaminated Aquifier

Crystal Grotto

Geothermal Bog

Haunted Mire

Idyllic Beachfront

Karplusan Forest

Molten Tributary

Plaza of Heroes

Radiant Grove

Sacred Peaks

Shivan Reef

Sulfurous Springs

Sunlit Marsh

Tangled Islet

Thran Portal

Wooded Ridgeline

Yavimaya Coast

Plains

Plains

Plains

Island

Island

Island

Swamp

Swamp

Swamp

Mountain

Mountain

Mountain

Forest

Forest

Forest

Plains

Island

Swamp

Mountain

Forest

Carte Extra

Rare esclusive buste Jumpstart

Serra Redeemer

Cosmic Epiphany

Tyrannical Pitlord

Ragefire Hellkite

Briar Hydra

Stained Glass Showcase

Danitha, Benalia's Hope

Braids, Arisen Nightmare

Raven Man

Sheoldred, the Apocalypse

Squee, Dubious Monarch

Aron, Benalia's Ruin

Astor, Bearer of Blades

Baird, Argivian Recruiter

Balmor, Battlemage Captain

Bortuk Bonerattle

Elas il-Kor, Sadistic Pilgrim

Etrai Resurrected

Garna, Bloodfist of Keld

Ivy, Gleeful Spellthief

Jhoira, Ageless Innovator

Jodah, the Unifier

King Darien XLVIII

Lagomos, Hand of Hatred

Meria, Scholar of Antiquity

Nael, Avizoa Aeronaut

Najal, the Storm Runner

Nemata, Primeval Warden

Queen Allenal of Ruadach

Radha, Coalition Warlord

Raff, Weatherlight Stalwart

Ratadrabik of Urborg

Rith, Liberated Primeval

Rivaz of the Claw

Rona, Sheoldred's Faithful

Rulik Mons, Warren Chief

Shanna, Purifying Blade

Sol'Kanar the Tainted

Soul of Windgrace

Stenn, Paranoid Partisan

Tatvoya, Steward of Tides

Tori D'Avenant, Fury Rider

Tura Kennerud, Skyknight

Uurg, Spawn of Turg

Vohar, Vodalian Desecrator

Zar Ojanen, Scion of Efrava

Zur, Eternal Schemer

Etched Foil Stained Glass Showcase

Nei Collector Booster di Dominaria United sarà possibile trovare le carte Stained Glass in versione etched foil. Dal momento che queste carte hanno la stesa art delle normali Stained Glass Showcase, per evitare di caricare 2 volte di seguito le stesse immagini, qui trovate la lista con i numeri di serie delle versioni etched foil.

  • 328 – Danitha, Benalia’s Hope
  • 329 – Braids, Arisen Nightmare
  • 330 – The Raven Man
  • 331 – Sheoldred, the Apocalypse
  • 332 – Squee, Dubious Monarch
  • 333 – Aron, Benalia’s Ruin
  • 334 – Astor, Bearer of Blades
  • 335 – Baird, Argivian Recruiter
  • 336 – Balmor, Battlemage Captain
  • 337 – Bortuk Bonerattle
  • 338 – Elas il-Kor, Sadistic Pilgrim
  • 339 – Ertai Resurrected
  • 340 – Garna, Bloodfist of Keld
  • 341 – Ivy, Gleeful Spellthief
  • 342 – Jhoira, Ageless Innovator
  • 343 – Jodah, the Unifier
  • 344 – King Darien XLVIII
  • 345 – Lagomos, Hand of Hatred
  • 346 – Meria, Scholar of Antiquity
  • 347 – Nael, Avizoa Aeronaut
  • 348 – Najal, the Storm Runner
  • 349 – Nemata, Primeval Warden
  • 350 – Queen Allenal of Ruadach
  • 351 – Radha, Coalition Warlord
  • 352 – Raff, Weatherlight Captain
  • 353 – Ratadrabik of Urborg
  • 354 – Rith, Liberated Primeval
  • 355 – Rivaz of the Claw
  • 356 – Rona, Sheoldred’s Faithful
  • 357 – Rulik Mons, Warren Chief
  • 358 – Shanna, Purifying Blade
  • 359 – Sol’kanar the Tanted
  • 360 – Soul of Windgrace
  • 361 – Stenn, Paranoid Partisan
  • 362 – Tatyova, Steward of Tides
  • 363 – Tori D’Avenant, Fury Rider
  • 364 – Tura Kennerud, Skyknight
  • 365 – Uurg, Spawn of Turg
  • 366 – Vohar, Vodalian Desecrator
  • 367 – Zar Ojanen, Scoin of Efrava
  • 368 – Zur, Eternal Schemer

Carte in Phyrexiano

Sheoldred, the Apocalypse

Ajani, Sleeper Agent

Ajani, Sleeper Agent
versione con solo frame phyrexiano

Borderless

Karn, Living Legacy

Liliana of the Veil

Jaya, Fiery Negotiator

Ajani, Sleeper Agent

Ajani, Sleeper Agent

Adarkar Wastes

Caves of Koilos

Karplusan Forest

Shivan Reef

Sulfurous Springs

Yavimaya Coast

Extended Art

Anonited Peacekeeper

Archangel of Wrath

Defiler of Faith

Guardian of New Benalia

Leyline Binding

Serra Paragon

Temporary Lockdown

Valiant Veteran

Academy Loremaster

Aether Channeler

Defiler of Dreams

Haughty Djinn

Silver Scrutiny

Sphinx of Clear Skies

Vesuvian Duplimancy

Vodalian Hexcatcher

Vodalian Mindsinger

Defiler of Flesh

Drag to the Bottom

Evolved Sleeper

Shadow-Rite Priest

Stronghold Arena

Chaotic Transformation

Defiler of Instinct

Keldon Flamesage

Radha's Firebrand

Rundvelt Hordemaster

Shivan Devastator

Temporal Firestorm

Defiler of Vigor

Herd Migration

Leaf-Crowned Visionary

Llanowar Greenwidow

Llanowar Loamspeaker

Quirion Beastcaller

Silverback Elder

Threats Undetected

Urborg Lhurgoyf

Plaza of Heroes

Thran Portal

Serra Redeemer

Cosmic Epiphany

Tyrannical Pitlord

Ragefire Hellkite

Briar Hydra

Promo

Buy-a-Box

Llanowar Loamspeaker BaB

Bundle

Herd Migration

Showdown Pack

Resolute Reinforcements

Micromancer

Cut Down

Lightning Strike

Nishoba Brawler

Dominaria United Commander: decklist e gallery carte inedite

Dominaria United Commander: decklist e gallery carte inedite

Profilo di Bata
26 Agosto 2022 17:38 di Luca "Bata" Battaiotto
 WhatsApp

Come già detto (in questo articolo), con Dominaria United usciranno, il 9 settembre 2022, anche 2 nuovi mazzi Commander precostruiti.

Qui sotto troverete le immagini delle 48 carte inedite e le decklist dei 2 mazzi.

Nota: in tutti i mazzi Commander, oltre al mazzo in sè, vi è una busta che contiene 2 carte: una comune o non comune Showcase e una rara o mitica che può essere trovata anche nei Collector Booster di Dominaria United (nel 20% dei casi, questa sarà foil).

Dominaria United Commander Decklist

Legends’ Legacy

Colori: Mardu (RWB)

Painbow

Colori: 5c (WUBRG)

Ora passiamo alle nuove carte.

Dominaria United Commander: gallery carte inedite

Comandanti

Dihada, Binder of Wills

Jared Carthalion

Jenson Carthalion, Druid Exile

Shanid, Sleepers' Scourge

Bianco

Zeriam, Golden Wind

Blu

Nessuna carta.

Nero

Moira, Urborg Haunt

Rosso

Mana Cannons

The Reaver Cleaver

Verde

Nessuna Carta.

Multicolore

Bladewing, Deathless Tyrant

Cadric, Soul Kindler

Fallaji Wayfarer

Iridian Maelstrom

Primeval Spawn

Two-Headed Hellkite

Unite the Coalition

Verrak, Warped Sengir

Artefatto

Gerrard's Hourglass Pendant

Obsidian Obelisk

The Peregrine Dynamo

Tiller Engine

Terre

Nessuna carta.

Carte esclusive di Set e Collector Booster (non presenti nei 2 mazzi)

Historian's Boon

Robaran Mercenaries

Emperor Mihail II

Activated Sleeper

Rosnakht, Heir of Rohgahh

Baru, Wurmspeaker

Greensleeves, Maro-Sorcerer

Mana Rig

Legends Retold (Box Topper Dominaria United, non presenti nei 2 mazzi)

Ayesha Tanaka, Armorer

The Ever-Changing 'Dane

General Marhault Elsdragon

Hazezon, Shaper of Sand

Jasmine Boreal of the Seven

Jedit Ojanen, Mercenary

Lady of Otaria

Ohabi Caleria

Orca, Siege Demon

Ramirez DePietro, Pillager

Ramses, Assassin Lord

Rasputin, the Oneiromancer

Rohgahh, Kher Keep Overlord

Stangg, Echo Warrior

Sivitri, Dragon Master

Testuo, Imperial Champion

Tobias, Doomed Conqueror

Tor Wauki the Younger

Torsten, Founder of Benalia

Xira, the Golden Sting

Riicordo che nei Collector Booster è possibile trovare queste carte in versione extended art. Gallery disponibile sul sito di Wizards of the Coast, qui.