Come battere i Green decks in Standard: Rakdos Midrange (Video)

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Come ben sapete, e come ben vi lamentate sul nostro canale ufficiale Facebook, il Verde sta dominando la Ladder di Arena. Questo, sottolineo, è per certi versi differente rispetto a ciò che accade nelle leghe di MTGO, o nei tornei online stile SCG: sempre una grande quantità di mazzi Gruul (e derivati), e poi una sfilza di altri deck, più o meno Tier/competitivi, che si giocano l’altra fetta del Meta.

Bloodthirsty Adversary in Rakdos Midrange

 

Ciò che vi proporrò questa settimana sono tre mazzi, ovviamente non a base Verde, ma per cercare di controbattere il dominio di questo colore e delle sue carte chiave. E oggi cominciamo con un sugoso Rakdos Midrange!

 

Rakdos Midrange (qui esportabile)

Nell’articolo mi soffermerò sulle carte Nere perchè, come potete vedere, quelle Rosse sono nient’altro che quelle dei vari Gruul: Reckless Stormseeker, Goldspan Dragon e in side Burning Hands. Fa eccezione invece Bloodthirsty Adversary, poco usata perchè la sua abilità attivata si sposa bene con mazzi come il nostro, ovvero con parecchi removal/scartini/cantrip.

Graveyard Trespasser in Rakdos Midrange

 

Graveyard Trespasser è il primo drop a 3 inusuale che vi troverete davanti leggendo la lista la prima volta; 3/3 a costo 3 con drawback se viene targettato, e con abilità innescata sia in ETB e attaccando, è decisamente un’ottima carta (a maggior ragione se flippa!).

Infernal Grasp

 

Mi raccomando non sprecate gli Infernal Grasp per drop a 3 o meno, ma tenetelo per Esika’s Chariot e Goldspan Dragon, per cui non avete una simile risposta incondizionata da altri fattori.

Florian in Rakdos Midrange

 

Occhio a Florian, un 1x che però può diventare devastante se siamo on the play!

Immersturm Dragon in Rakdos Midrange

 

Immersturm Dragon infine è la creatura che, se circondata da bestie amiche, sarà molto difficile da levare per i Green decks. Vero, Skyclave Apparition e il nuovo Brutal Cathar sono una valida risposta, ma facilmente rimovibile da parte nostra. Un’occhiata alla deck tech e al match di prova, e poi le consuete due parole finali sulla side.

(Clicca qui per iscriverti al mio canale YouTube, per non perderti nessuna novità del mondo Magic!)
(Qui invece il mio canale Twitch, con dirette frizzanti e improvvise: quattro risate sempre garantite!)

 

La sideboard: due carte su tutte!

  • Orcus, Prince of Undeath è un’egregia risposta a tutti i token (assieme a Bloodline Culling) che i Green decks piazzano sul loro campo, ma anche la perfetta ripartenza dopo una wratta

Orcus

 

  • E poi voglio chiudere con Skyclave Shade, perchè contro il Verde non è per nulla forte, ma non solo di questo colore è fatto il Meta! Dentro tutte e 3 le copie contro i vari Control che stanno uscendo allo scoperto in questi giorni


Come battere i Green decks in Standard: Rakdos Midrange (Video)
"Cochi88"

Giocatore di Magic dai primi anni 2000, amante della Cochina bella fresca, ricercatore seriale di topdeck mai visti prima

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701