Review M21: Pre e Post Rotazione

Profilo di Nuisar
 WhatsApp

Quali carte tenere d’occhio per M21 pre e post rotazione? Ormai siamo alle proverbiali porte con i sassi e M21 sembra aver suscitato un grande interesse nella community, dovuto anche a ristampe iconiche di MTG. Il focus sarà sul possibile utilizzo in Standard di quelle che ci sono sembrate carte che faranno parlare di se. Ricordiamo inoltre che dopo M21 ci sarà la rotazione del formato e quindi ci troveremo con una pool molto ridotta . L’analisi dell’espansione è stata fatta, dove utile, considerando sia il meta pre rotazione che quello post rotazione.

M21 Post Rotazione: Bianco

Bansri Ket

basri ket

I PW a cc 3 sono sempre interessanti perché sono una risorsa importante in early game. A prescindere da questo, una componente fondamentale per determinarne la giocabilità, è la capacità di difendersi. In questo caso non ce l’abbiamo (differentemente dal – 3 di Teferi per esempio). Detto ciò, data la presenza di mono white nel formato e vari aggro white based, sarà sicuramente giocato. +1 ci permette di aumentare il clock senza necessariamente rischiare di  aumentare i pezzi sul board esponendoci a mass removal, -2 da molto gas in una situazione post board wipe ma magari con ancora qualche risorsa in mano. Infine la ultimate da un vantaggio fair, per essere un – 6, ma comunque notevole. Molto probabile la nascita di Bant e Selesnya Midrange.

Mangara, the Diplomat

mangara, the diplomat m 21

Un 2/4 con lifelink che ci fa pescare ? A prima vista non parrebbe male, il mio dubbio è sulle condizioni da soddisfare per sfruttarne il potenziale. Certamente ha un body accattivante e lifelink aiuta contro aggro e Jund/Rakdos sac ma è abbastanza ? Probabilmente no, se poi aggiungiamo il fatto che sia a cc 4, troppo lento, perde decisamente il suo appeal. Poco impattante.

Baneslayer Angel

baneslayer angel m 21

Parlando appunto di impattare il board arriviamo a Baneslayer Angel. Sono passati ormai tanti anni dalla prima edizione di questa carta ma una cosa è rimasta invariata, se ti trovi Baneslayer davanti sarà bene avere una risposta in mano. 5/5 flying, first strike e lifelink  a cc 5? Sì grazie, dove devo firmare ? Si aggiungono anche protezione da demoni e draghi che si traduce in un ostacolo contro Korvold. Meglio Baneslayer o Dream Trawler ? Domanda da un milione di food token. Il cuore dice Baneslayer in onore dei bei tempi andati e la lacrimuccia scende, ma Trawler è decisamente più difficile da gestire, per questo ho la sensazione che vedremo più probabilmente l’angelo in archetipi midrange senza blu come Selesnya, Azban e Orzhov.

Basri’s Lieutenant

basri's liutenant m 21

Ottima carta, body importante, componente evasiva, effetto EtB gradito e EtG altrettanto forte. Viene da chiedersi come faccia ad essere solo rara. Ignora Uro e anche una bella fetta di removal senza contare che rende Heartless Act meno efficace. La carta che vuoi risolvere sempre.

Contaiment Priest

Un 2/2 flash che odia i gatti. Fortissimo contro Jund e Rakdos sac da giocare in risposta a Cauldron Familiar che rientra dal cimitero ma non solo. Nullifica, per quanto poco sia giocato, il trigger di Gyruda ed eventuali -2 di Lukka. Post rotazione sarà forse meno incisiva ma comunque degna di slot.

Idol of Endurance

Sembra forte, in realtà lo sarebbe anche, non fosse che Lurros è molto meglio anche se limitato a cc 2.

Runed Halo

Se Temur Rec potesse essere giocato con la prossima rotazione avrebbero potuto semplicemente scriverci ” You have protection from Explosion”. In realtà ci sono molti possibili usi a cominciare dai discard come Agonizing Memories oppure Questing Beast che non infliggendo danno non triggera su PW. Una delle carte di M21 che sia pre che post rotazione troverà sicuramente utility ma spesso post SB.

Speaker of Heavens

Un po’ troppo fragile e molto limitato sull’attivazione dell’abilità ma non mi sento di escluderlo dalle giocabili, è comunque un 1/1 che fa un 4/4 volante e in monowhite non è difficile arrivano a 27.

Angelic Ascension

Una delle poche uncommon di cui parlerò, mi ricorda Beast Within. Il fatto che sia bianco a cc 2  ma con un drawback fair lo rende bilanciato non potendo andare oltre a PW e creature, alcune delle quali sono decisamente worth di questo removal.

Verde

Garruk, Unleashed

garruk unleashed m 21

Partiamo subito con il botto, Garruk è forte. A differenza di Basri Ket si difende e in una situazione di svantaggio board lo fa egregiamente con il suo – 2 . Tralasciando il +1 passiamo subito alla ultimate che con -7 ci fa fare un bel tutore ad ogni end step che fondamentalmente significa game. Inutile dire che sarà presente massivamente post rotazione e non solo in aggro.

Elder Gargaroth

elder gargaroth m 21

La risposta verde a Baneslayer Angel, che comunque rimane leggermente superiore per il vantaggio che può generare sul board avendo first strike. Entrambi, c’è da dirlo, sono esposti a removal ma è anche vero che in caso contrario, se riescono a stappare, definiscono l’andamento del game in poco tempo. Un 6/6 reach, trample, vigilance a cc 5 è semplicemente troppo forte.

Azusa, Lost but Seeking

azusa lost but seeking m 21

La signorina di Kamigawa torna a farci accelerare, Uro rimane senza dubbio la prima scelta ma nulla vieta di vederla in 2x in qualche lista. Con la rotazione perderemo Growth Spiral e guadagneremo Cultivate che insieme ad Azusa potrebbe compensare. Un 1/2 rimane in ogni caso molto fragile quindi aspetterei a gridare al ban.

Garruk’Harbinger

Partiamo dal presupposto che un 4/3 a cc 3 va già bene, se poi si aggiungono protezione dal nero e l’abilità di tutore per Garruk e creatura, otteniamo un’ottima carta giocabile anche in maindeck. Inoltre è perfetto on the play di quarto turno se si riesce a scavare per Garruk e scurvare facendo un 3/3.

Scavenging Ooze

scavenging ooze m 21

La risposta perfetta a Jund e Rakdos fino alla rotazione, senza dimenticare tutto ciò che ha escape. Troverà slot in tutto ciò che è a base verde.

Sporeweb Weaver

E’ davvero così interessante? Blocca Trawler senza morire questo è vero, ma nel meta standard che ci aspetta non la vedo se non come una carta da SB. Può trovare utility contro monored visto che a cc 3 è un bloccante interessante ma non la vedo come un format breaker.

Blu

Teferi, Master of Time

Teferi master of time m 21

Eccoci alla carta più discussa di M21. Il primo PW capace di usare le proprie abilità in qualsiasi turno, detto ciò, arrivare a – 10 risulta comunque un obiettivo arduo e per quanto forte, forse non sufficiente per assicurarsi il game. Il -3 non è abbastanza worth in quanto “sfasa” ma solo fino al prossimo turno dell’oppo. Nonostante abbia già sentito opinioni che gridano al ban non ne vedo effettivamente il motivo.

Discontinuity

discontuinuity m 21

Qui abbiamo qualcosa di veramente interessante. Assomiglia molto più ad una spell che saremmo abituati a vedere in Legacy o Vintage piuttosto che in Standard. In pratica termina il turno, azzerando il danno e tutte le spell e abilità in stack. Possiamo vederlo come un Time Walk, forse  in qualche versione control in SB può trovare spazio. Nonostante ciò, rimane un cc a 6 se giocata nel turno avversario (quando è più worth) e soggetta a counter.

Ghostly Pilferer

La carta di per sé è un cc 2 ma con una prima abilità che suggerisce un utilizzo da late game. Più accattivante la seconda che ci fa pensare ad Uro ed escape vari. Infine, la terza, potrebbe suggerire l’introduzione di qualche enchant che ci permetta di fare vantaggio oppure un suggerimento sull’upgrade di Selesnya enchant a Bant enchant. Non è convincente.

Pursued whale

Una delle grosse problematiche post ban di Agent of Treachery, nonostante Jeskai Lukka sia rimasto comunque giocabile (molto limitatamente), è stata introdurre una creatura che fosse worth del -2 di Lukka. Qui abbiamo un 8/8  e che rimane decisamente scomodo da rimuovere. Detto ciò, non credo che l’archetipo possa sopravvivere la rotazione dato che è decisamente moribondo e considerando che in ogni caso Dream Trawler risulta una scelta comunque migliore.

See the truth

Altra grande incognita. Sulla carta decisamente forte, nella pratica poco sfruttabile al massimo in Standard. Potremmo pensare ad un +1 della nuova Chandra ma penso che trovi più utilizzi in altri formati come Legacy o Modern.

Shacklegeist

CC 2 volante con un’interessante abilità che ci fa pensare ad un ipotetico archetipo tempo, peccato che ci siano pochissimi spiriti utili post rotazione. Potremmo vederne qualcuno nelle prossime espansioni ma per adesso rimane un 2/2 volante che blocca solo volanti. Decisamente no, almeno per adesso.

Stormwing Entity

Ho sentito parlare parecchio di questa carta. Nonostante le opinioni positive credo che rimarrà un 3/3 volante a cc 2 giocato di quarto turno nella migliore delle ipotesi. Non mi entusiasma molto l’idea di dover giocare in main phase per non farlo a cc 5. Lo scry 2 migliora la situazione ma non penso sia abbastanza.

Sublime Epiphany

sublime epiphany m 21

Chi si ricorda di Cryptic Command ? Io sì. Il cc 6 è  impegnativo, vero, ma ha lo stesso power level, se non più alto, di Casualties of War. Immaginiamo di fare counter su removal e copiare il nostro Baneslayer o Gargaroth allo stesso tempo e magari rimbalzare il suo bloccante. Se gioco il blu voglio vedere questa carta.

Miscast

Sembra essere degna di trovare qualche slot almeno in SB contro mirror di control. Prenderà il posto di Dispute ? Non credo, in quanto rimangono ancora tante altre minacce blu da gestire al di fuori di istant e sorcery.

Rewind

Altra ristampa dei tempi che furono. Nonostante sia un piacere rivederla va detto che “nei tempi che furono” non c’erano miscast e dispute. Questo significa che dobbiamo essere molto sicuri sul come usarla. Al contrario di Dovin’s Veto, massimizza il suo potenziale nel nostro turno, permettendoci di counterare e stappare per essere open nel turno del nostro oppo. Non c’è dubbio che verrà giocata, forse al posto di Thassa’s Intervention.

Unsubstantiate

Aether Gust ci saluta e lascia la sua degna eredità, forse non altrettanto forte ma comunque degna di nota. C’è da dire che non si limita a spell e permanenti rossi o verdi ma, il downgrade rappresentato dal rimbalzare in mano invece che in cima al mazzo, ci fa perdere il vantaggio tempo che Gust ci dava.

Frantic Inventory

Forte, decisamente forte, ma è meglio di Omen of the Sea ? Semplicemente no, scry 2 e pescare una carta è comunque superiore in quanto la manipolazione è già un vantaggio di per sé. Pescare quello che vogliamo significa guadagnare turni utili. Frantic rimane comunque un draw engine valido e che probabilmente andrà ad integrare opt o a sostituirlo.

Nero

Liliana, Waker of the Dead

Liliana waker of the dead m 21

Decisamente non all’altezza della sua predecessora, non regge il power level di Garruk o Basri. La metterei sullo stesso livello di Mangara se non più basso. +1 fa scartare anche noi, -3 fatto appena entrata la rende molto vulnerabile a squali volanti in EoT. Si salva il -7 che in effetti è forte ma dubito che Liliana sopravviverà abbastanza da vederlo risolvere.

Grim Tutor

grim tutor m 21

I tutori a sorcery speed non hanno mai riscosso un grande successo in Standard. Questo richiede anche 3 punti vita e gli aggro non aspettano altro. Se in futuro il formato si arricchirà di combo potrebbe essere worth ma per ora mi fa paura castarlo.

Massacre Wurm

massacre wurm m 21

Un Pestilent Haze 6/5 con un EtB interessante visto il meta che si prospetta, non so se sia abbastanza per trovare un po’ di spazio dato che anche il BBB nel costo di mana mette un paletto non da poco per la giocabilità. Resta comunque una carta che potrebbe rosicchiare 1 o al massimo 2 slot nelle SB.

Demonic Embrace

Onestamente ho difficoltà a capire perché questa carta sia rara. +3 /+1  e volare sono ok ma niente di speciale , il fatto che diventi un demone mi fa venire voglia di castare Baneslayer il turno dopo. Pagare 3 punti vita, 3 mana e scartare una carta non mi sembrano abbastanza worth. Fosse stata a cc 2 ci si poteva pensare, così no.

Hooded Blightfang

L’interazione con Questing Beast che così oneshotta i PW non è affatto male e anche Call of the Death Dweller e Crytalline Giant potrebbero dare value alla carta. Rimane comunque un 1/4 che da solo fa ben poco ma nemmeno troppo fragile. Se venisse fuori qualche versione di Golgari non mi stupirei a vedercelo.

Kaervek , the Spiteful

Antagonista di Glorious Anthem, monored e monowhite i MU dove vogliamo vederlo. Il fatto che sia un 3/2 lo rende meno efficace contro il primo, dato che sta sotto shock ma, se giocato bene pulisce il board. Certo per cc 4 abbiamo Event e Pestilent Haze che sono di gran lunga migliori.

Liliana’s Standard Bearer

liliana's standard bearer m 21

Vedere flash su un 3/1 nero non si disdegna mai. L’effetto EtB ci garantisce un vantaggio post combat, nel caso avessimo scambiato dei pezzi, oppure post board wipe (dopo trova la massima espressione). Quando uscì Ikoria vedemmo fin da subito il procreare di Dimir Flash che però non poteva reggere il confronto con altri archetipi e che quindi fu abbandonato. Con M 21 che parrebbe aggiungere qualche carta interessante, potremmo tornare a vederlo giocare.

Necromentia

Unmoored Ego passa il testimone. La possibilità di dare 4 danni sul board dell’oppo non mi fa impazzire, ma nemmeno farlo pescare era granché e post rotazione dovremo vedere cosa sarà degno di tale drawback. Per ora è un grosso dubbio e basta.

Thieves’ Guild Enforcer

Un potenziale 3/2 flash e deathtouch  a cc 1. Anche in questo caso però abbiamo una condizione che difficilmente si soddisferà considerando che Escape è un’abilità piuttosto usata. Il più delle volte ci ritroveremo con un 1/1 flash in mano.

Vito, Thorn of the Dusk Rose

vito m 21

Post rotazione avremo un pool di carte abbastanza vasto che potrebbero interagirci in maniera interessante, prime fra tutte Linden, Daxos e Grey Merchant of Asphodel. Orzhov sembra un’ipotesi plausibile dove giocarlo, a cc 3 è worth per l’abilità statica e anche l’attivata e ho come l’impressione che la vedremo girare parecchio.

Eliminate

Diversi PW che sarebbero stati gradito bersaglio di Eliminate ruoteranno fuori da formato; rimangono ovviamente tutta una serie di creature ben degne. Non è migliore comunque di Tyrant Scorn che se ne va anche se ci, accostato a Heartless Act, ci permette di avere un buon controllo del board. La mia opinione è che forse rivedremo giocare Murderous Rider. Una delle carte di M21 che pre e post rotazione faranno parlare di se.

Rosso

Chandra, Heart of Fire

chandra m 21

Monored guadagna un top end di tutto rispetto. A cc 5 il primo +1 ci permette di avere gas  senza però dover sacrificare troppo considerando quante carte ha monored in mano al turno 5. Il secondo +1 fa uno Shock, senza lode ne’ infamia, che ci può aiutare a ribilanciare il board o semplicemente a spingere sull’acceleratore. C’è da dire che la prima è sempre più forte e solo in casi necessità ricorreremo alla seconda. – 9, mia modesta opinione, non tiene il confronto con la prima abilità. Sono curioso come Chandra e altre carte con simili cc andranno a modificare le build di monored. In questo momento sembra che si alzerà il cc medio e vedremo forse un passaggio ad una versione più in linea con Big Red dove potrebbe fare capolino Purphoros.

Terror of the Peaks

terror of the peaks m 21

Qualcuno ha già ipotizzato una combo con Sporeweb Weaver e Heroic Intervention che ci da infinite creature. Tralasciando fanta magic e parlando della carta seriamente possiamo dire che potrebbe trovare posto in Grull o Big Red. Il primo effetto fa pagare caro il removal e l’abilità innescata aiuta nella race, permettendoci di arrivare a castare Incinerator a cc 1 . Una delle carte di M21 che pre e post rotazione che sarà comunque da osservare.

Brash Taunter

Bambola di pezza ma in versione goblin con un interessante upgrade. Cinque mana sono comunque tanti e forse l’unico modo di ricavarne qualcosa di buono è giocarci sopra Purphoros Intervention per 20 danni da rimbalzare al nostro avversario. Non credo possa avere futuro

Chandra’s Incinerator

Altra carta per Big Red, ci sta di vederla saltare fuori nonostante post rotazione ci rimanga ben poco per fare non combat damage all’oppo. Non mi convince granché, per giocarla in maniera efficace dovrebbe scendere al quarto turno ma poi rimane l’interrogativo di cosa sparare sull’opponent. Vogliamo davvero giocare Brash Taunter ? Io non credo. Avessimo ancora Cavalcade e Spinner post rotazione allora sarebbe un altro discorso ma così è solo mediocre. Pre rotazione invece trova posto senza dubbio. Nulla toglie la certezza che vedremo senz’altro stampare carte che ne miglioreranno la giocabilità.

Subira, Tulzidi Caravanner

Può rappresentare un draw engine notevole non tanto per monored che rallenterà un po’, quanto per mardu knights post rotazione e forse in Rakdos se sopravviverà.

Transmogrify

trasmogrify m 21

Il -2 di Lukka sotto forma di sorcery, questo significa che in una ipotetica versione di Jeskai o altre combinazioni, potremo avere 8 carte per tutorare la nostra win condition, il che non fa male. Si aggiunge il fatto che possa essere usata anche come removal worth su carte come Uro e Woe Strider.

Multicolore

Rin and Seri, Inseparable

rin e seri m 21

Ogni set base ha il suo tema, quest’anno è il turno di cani e gatti. Inutile dire che non vedranno gioco a meno di uno sconvolgimento nell’immediato futuro. Di per se non sarebbe nemmeno male ma non basta certo a convincere e temo che sia una di quelle carte di M21 che non avrà gioco né pre né post rotazione.

Niambi, Esteemed Speaker

Niambi m 21

2/1 flash che ci rimbalza un’altra creatura in mano e ci fa pescare . Per quanto riguarda il primo trigger ci sono diverse creature con interessanti EtB da poter rigiocare, nel secondo caso poter scartare Gyruda o Uro e pescare due può essere una sinergia da tenere d’occhio.

Radha, Heart of Keld

Radha m 21

Un 3/3 first strike un po’ zoppo, potrebbe avere qualche speranza in Commander ma al di fuori questo non vedo possibili usi in standard.

Artefatto e Incolore

Ugin, the Spirit Dragon

Ugin, the spirit dragon M 21

Siamo tutti d’accordo che sia +2 che – X ( soprattutto) abbiano un notevole impatto sul board e nessuno esclude che sarà una delle carte di M21 a essere giocata pre e post rotazione. Detto questo, rimane da capire se possiamo raggiungere 8 mana in tempi ragionevoli. Non avendo più Nissa il dubbio si pone al centro della questione giocabilità. Giocare Ugin di sesto turno sembra molto difficile considerando che non possiamo permetterci un tap out. Sarà comunque presente in mono copia in parecchie versioni control.

Solemn Simulacrum

Solemn Simulacrum M 21

Altra ristampa di eoni fa di Mirrodin, Simulacro si posiziona come una perfetta carta midrange con la componente ramp e un discreto EtG. Uro di terzo, Simulacro di quarto e di quinto turno abbiano 7 mana a disposizione. che ci da accesso agli Ultimatum di Ikoria. Senza dubbio un delle carte di M21 che vedremo pre e post rotazione.

Sparkhunter Masticore

Sparkhunter Masticore M 21

Per chi odia Teferi, questa Masticora è la migliore amica. Onestamente credo che vedrà piu gioco in Historic, dove Superfriends è uno dei Tier 1, ciò non toglie che abbia bersagli interessanti anche in Standard. Lukka e il nuovo Banri sono certamente appetibili. Vedremo se con l’andare avanti del formato ci guadagnerà potenziale.

M21 post rotazione: La TOP 10

Appurato quali siano le carte che più sono sembrate interessanti, passiamo alla mia personale Top 10 delle carte di M21 pre e post rotazione:

  1. Sublime Epiphany
  2. Elder Gargaroth
  3. Baneslayer Angel
  4. Garruk Unleashed
  5. Bansri Ket
  6. Solemn Simulacrum
  7. Vito, Thorn of the Dusk Rose
  8. Ugin, the Spirit Dragon
  9. Chandra, Heart of Fire
  10. Miscast

Possiamo  concludere dicendo che, da un’analisi generale, M 21 ha la possibilità di far parlare di se per quanto riguarda lo Standard, grazie al alcune carte. Non lo ritengo un set base con un power level estremamente alto, o almeno, non paragonabile a quelli di altre espansioni passate. Ci sono le risorse per introdurre alcune archetipi lasciati fuori perché carenti di alcune componenti. Detto questo, non mi aspetterei uno stravolgimento del meta ma piuttosto un upgrade di ciò che abbiamo al momento.

Jund Midrange è giocabile anche in Historic?! (Video)

Profilo di Cochi88
 WhatsApp

Che Jund sia una combinazione di colori tra le più affascinanti e vincenti in Modern è fuor di dubbio. Removal, scartini, vantaggio carte e creature surclassanti: che volete di più? Su Arena però questa Gilda ha sempre fatto molta fatica ad emergere: che sia la volta buona?

Sorin in Jund

 

Ed è così che mi imbatto in questo Jund per Historic e dico: vale la pena provarlo! Riuscirà a tenere testa ai Tier del formato?!

 

Jund Midrange (qui esportabile)

Vraska in Jund

 

E niente, vai col match di prova!

(Clicca qui per iscriverti al mio canale YouTube, per non perderti nessuna novità del mondo Magic!)
(Qui invece il mio canale Twitch, con dirette frizzanti e improvvise: quattro risate sempre garantite!)

Izzet Mill, la novità che non ti aspetti (Video)

Profilo di Cochi88
 WhatsApp

Sarà stato proprio un mazzo Mill ad avere salvato il formato Alchemy? Potrebbe essere una boutade, ma vi assicuro che non andiamo molto lontano dalla verità.

Ruin Crab in UR Mill

 

Nella settimana tra l’Arena Open, e il MCQ, entrambi Alchemy, i mazzi Control (Izzet ed Esper su tutti) sembrano i deck migliori, più solidi e sicuramente quelli da battere. Ed è qui che si inserisce il nostro Izzet Mill, anch’esso un Control ma che ha un ottimo MU contro i due mazzi suddetti.

Tasha's Hideous Laughter in Izzet Mill

 

Izzet Mill (qui esportabile)

Ed ecco che Ruin Crab nei primi turni, oltre ad essere un ottimo bloccante, è il nostro motore di millata: perchè noi non guardiamo il numero 20 dei punti vita, ma il 53 (su per giù) delle carte del mazzo avversario.

Madden Cacophony

 

Le nostre spell per millare, come Cacophony qui sopra, sono supportate, e copiate, da carte come Galvanic Iteration, fin qui usato esclusivamente nei Control deck (Epiphany su tutti). Finisco poi nominando l’altra Iteration, ovvero Expressive: fortissima nel topdeck, ci permette di avere sempre la mano con magie impattanti; perchè sì, il rischio di trovarci senza carte in mano è alto, perciò cerchiamo di utilizzare al meglio le risorse che abbiamo.

(Clicca qui per iscriverti al mio canale YouTube, per non perderti nessuna novità del mondo Magic!)
(Qui invece il mio canale Twitch, con dirette frizzanti e improvvise: quattro risate sempre garantite!)

UW Control Historic

Esper Control, nuovo Tier 0 in Alchemy?! (Video)

Profilo di Cochi88
 WhatsApp

Esper Control, o per gli amici Esperone, è il nuovo Tier, praticamente 0, del formato Alchemy. I motivi? Eccoli qui di seguito!

Teferi, Who Slows the Sunset in Esper Control

 

La carta chiave non è, come molti di voi possono pensare, Teferi, Who Slows the Sunset: o meglio, è anche quella, ma in compartecipazione con un’altra carta, ovvero Key to the Archive.

Key to the Archive in Esper Control

 

Questo Artefatto rampa (dandoci mana da qualsiasi colore… troppo forte!), ma soprattutto ci cerca una carta bomba dallo Spellbook. I nomi? Da Judgment Day, ad Approach of the Second Sun, finendo con Time Warp e Krosan Grip: carta a mio avviso troppo forti per un neonato formato come Alchemy, con un parco carte molto ridotto rispetto ad altri formati Eternal.

 

Esper Control (qui esportabile)

Tutto ciò in aggiunta a Lier, Disciple of the Drowned, e alla sua possibilità di rigiocare tutte le nostre spell già usate in precedenza. Ma perchè usare uno splash di Nero, per un mazzo che già nella versione UW è forte e solido? Essenzialmente per Vanishing Verse, forse il miglior removal del formato.

Vanishing Verse

 

Vogliamo usare Esper anche per The Meathook Massacre, e per gli scartini in side, Go Blank su tutti, fortissimo nei mirror e contro Dragons. Direi che non vi resta che guardare il match di prova, in top #1200 Mythic su Arena Ranked!

(Clicca qui per iscriverti al mio canale YouTube, per non perderti nessuna novità del mondo Magic!)
(Qui invece il mio canale Twitch, con dirette frizzanti e improvvise: quattro risate sempre garantite!)