Bandite e Limitate 18 Maggio: Ban per Lurrus, Zirda, Winota e Drannith Magistrate

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Esattamente come annunciato la volta precedente sui vari social di riferimento, oggi è la volta dei tanto agognati Ban sui formati eterni Legacy e Vintage. Il formato vede il ban dei vari Lurrus, Zirda, Winota e Drannith Magistrate nel seguente ordine specifico.

Immagine via magic.wizards.com

Lurrus viene bandita nel formato Vintage e Legacy. Zirda anch’essa bandita in Legacy e – parlando anche di Magic Arena – i Ban colpiscono anche Winota e Drannith Magistrate per il formato Brawl. Come leggiamo le date che renderanno effettivi questi ban saranno: 18 Maggio per il cartaceo e Magic Online e il 21 (con il nuovo Stato del Gioco) Maggio per Magic Arena.

Lurrus saluta Vintage e Legacy: Le Motivazioni

Come presumibile, il pool molto ampio di carte dei due formati maggiormente colpiti ha “aperto gli occhi” alla Ricerca di Sviluppo di Magic che, definendolo un <<caso raro>> ha deciso per il ban definitivo sia di Lurrus che di Zirda. Sembrerebbe che le restrizioni imposte dalla meccanica Compagno non sia delle vere e proprio restrizioni se inserite in questi due formati. L’impatto analizzato dai risultati di Magic Online sarebbe di un win rate particolarmente alto per tutti quei deck che utilizzano le suddette carte.

Per quanto riguarda il Brawl, colpito anch’esso dai Ban, la filosofia che ha portato al ban di carte come Sourcerous Spyglass ha prodotto la limitazione anche di carte come Drannith Magistrate e Winota; reputate come carte in grado di cambiare le sorti del match da sole. Questo avrebbe implicato un alto “play rate” dei mazzi con questi Comandanti presenti e una mancanza di spirito competitivo nel formato stesso. Cosa che, evidentemente, vorrebbe essere ampliata ed implementata per il formato dalla stessa Wizards of the Coast.

Sempre tramite le analisi delle leghe e le moltissime competizioni presenti su Magic Online NON viene denotata una problematicità nei win rate per i formati Standard, Modern e Pioneer. Fattore non da conto se rapportata alla velocità con cui questi formati, dall’uscita di Ikoria, si stanno evolevendo a livello di metagame. La situazione continuerà, però, ad esser monitorata per capire se, come e quando sarà necessario operare con dei cambiamenti.

Fonte: magic.wizards.com

Davide "Tyrann" Giungato

Affascinato sin dalla tenera età di videogiochi dei più svariati generi e soprattutto dai Giochi di Carte Collezionabili. Approdo al lato "competitivo" del gaming per pc con Hearthstone nel 2015 per poi decidere di provarli TUTTI; da Faeria a Duelyst e da TES: Legend a MTG: Arena. Giungo poi su Gwent e trovo Powned.it nel novembre del 2017 dove comincio a scrivere di Gwent e di tanto altro. Da sempre appassionato di discussioni sui CCG, trovo interessante parlare per ore e ore di come un buon drop a 2 possa cambiare le sorti di una intera partita.. e anche del mio tempo!

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701