Annuncio Ban e Restrizioni

Annuncio Ban e Restrizioni: 15 Febbraio 2021

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Come preannunciato dalla stessa WOTC oggi 15 Febbraio è stato condiviso il nuovo annuncio di ban e restrizioni. L’obiettivo di questa nuova banlist è quello di migliorare il metagame dei formati eterni, ormai troppo polarizzato.

I formati colpiti da questa banlist sono stati: Historic, Piooner, Modern, Legacy e Vintage. Come si può notare, WOTC non ha risparmiato nessuno dei formati eternal.

Ma procediamo con ordine:

I BAN IN HISTORIC

Partiamo con il formato esclusivo di Magic Arena, come annunciato Uro, Titan of Nature’s Wrath è stato bannato da questo formato. Le motivazioni sono molto semplici: i mazzi Uro-based erano diventati troppo opprimenti e per diversificare il meta, Wizards ha deciso di togliere dal formato questa carta. Il titano però non è l’unico ban in questo formato, infatti Omnath, Locus of Creation, che fino ad oggi era solamente sospeso, è stato ufficialmente bannato.

I BAN IN PIOONER

Per quanto riguarda il piooner i ban hanno colpito Uro, Titan of Nature’s Wrath, Teferi, Time Raveler, Wilderness Reclamation, Balustrade Spy e Undercity Informer.

I motivi che hanno portato al ban di Uro anche in questo formato sono gli stessi che hanno portato al ban  in Historic ( e, piccolo spoiler, lo stesso vale per il Modern), mentre i ban delle altre carte potremmo definirli quasi “ban preventivi”. Secondo WOTC bannare Uro avrebbe permesso ad alcuni mazzi di diventare troppo opprimenti, questi ban vanno a colpire questi mazzi, che se lasciati senza altri archetipi capaci di contrastarli, avrebbero sicuramente rovinato il formato.

Tutto questo perchè l’obiettivo di WOTC è quello di rendere Piooner un formato divertente, con un power level alto e che racchiuda tutte le carte e le strategie iconiche del recente formato standard.

I BAN IN MODERN

Come accennato prima, Uro è stato bannato anche in questo formato, i motivi sono stati sempre gli stessi, carta da un power level esagerato per il formato.

Oltre al titano sono state bannate: Field of the Dead, Mystic Sanctuary, Simian Spirit Guide e Tibalt’s Trickery. 

Le due terre, spesso giocate insieme, hanno reso le strategie ramp troppo più forti, andando a polarizzare il meta e rendendolo poco interattivo. Per ovviare a ciò, e riportare il modern verso un metagame più interattivo WOTC ha optato per il doppio ban.

Scimmia e Tibalt’s Trickery sono stati bannate perchè rendevano i mazzi combo potenzialmente imbattibili. Simian era sotto la lente di ingrandimento già da parecchio tempo, ma la sinergia con cascade e il nuovo counter rosso hanno convinto Wizards a bannarla. Tibalt’s Trickery invece è stata bannata, nonostante il ban di scimmia e il rework di Cascade, perchè il potenziale enorme di questa carta rimaneva un problema per il formato Modern.

I BAN IN LEGACY

Le carte bannate in questo formato sono state: Oko, Thief of Crowns, Arcum’s Astrolabe e Dreadhorde Arcanist. 

Le prime due carte sono state bannate a causa dello strapotere dei mazzi che ne abusavano, Oko, nonostante il power level elevato del formato stava monopolizzando il deckbuilding e le strategie giocabili, mentre Astrolabio ovviava a tutti i problemi di mana mettendo i mazzi Snowko in una posizione di vantaggio su tutti gli altri.

Il ban di Arcanista invece è stato dettato dal fatto che senza Oko, i mazzi che lo giocano avrebbero iniziato a dominare il metagame, e per evitare ciò si è optato per bannarlo anticipatamente.

Uro non è stato bannato perchè il power level del legacy permette di gestire questo tipo di carta. Il ban di Oko e Astrolabio, essendo carte che spesso venivano giocate con il titano, dovrebbe essere sufficiente a gestirne il potenziale.

LA SITUAZIONE IN VINTAGE

In Vintage, diversamente da tutti gli altri formati si è verificato un Unban. Infatti, Lurrus of the Dream-Den sarà nuovamente giocabile in questo formato. Questo perchè il ban di Lurrus risaliva a prima che la regola dei Companion fosse reworkata, quindi secondo WOTC l’attuale regolamentazione dovrebbe limitare a sufficienza l’efficacia di questa carta.

MA NON SOLO BAN

In questo annuncio è stata modificata anche la meccanica di Cascade. Per chi non lo sapesse, attraverso le carte con cascata in alcuni formati era possibile giocare Tibalt, Cosmic Impostor già al secondo turno. Per questo motivo da oggi si potranno esclusivamente castare le carte che hanno un costo di mana covertito inferiore alla carta con cascata, anche nelle carte modali per le quali si potrà castare solo la parte che rispetta questa caratteristica.

Ban list 15 Febbraio 2021

Questa è forse la banlist più massiccia della storia di MTG, e fa riflettere che la maggior parte delle carte bannate sia stata stampata negli ultimi due anni e che la totalità delle carte presenti in questo articolo siano state toccate a causa di interazioni con carte di stampa recente. Questo dovrebbe far riflettere su come WOTC abbia gestito lo standard degli ultimi anni, su come la necessità di stampare carte forti a tutti i costi sia stata messa prima di tutto. Davanti anche alla sana giocabilità stessa. Spero vivamente che questo sia servito da insegnamento al team di game design. Ora ci toccherà attendere di vedere che risultati avranno questi ban, che hanno radicalmente ogni formato.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701