Analisi Banlist: niente furti di corone e turni extra in Pioneer

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Pubblicata nella scorsa notte la banlist aggiornata per il formato Pioneer di mtg, l’ultima dell’anno 2019. Come già detto dalla Wizards, quella di oggi è l’ultima restrizione settimanale per cui non ci saranno i consueti ban del lunedì come eravamo soliti vedere da pochi mesi a questa parte. Difatti il prossimo annuncio sarà il 06/01/2020 e sarà aggiornata ogni “X” settimane/mesi in base a come evolve il meta.

Parlando dell’ultimo ban del 2019, come spiega Ian Duke nell’articolo pubblicato sul sito della Wizards, Oko, Ladro di Corone saluta anche il formato Pioneer dopo aver salutato lo standard un mese fa e sarà quindi non più giocabile nel formato appena nato. I motivi son sempre i soliti: la “best spell” a 3 sbilancia l’andamento del game; troppe interazioni forti e addirittura vari Mono G stompy o Ramp che “splashavano” di proposito il blu proprio per Oko aggiungendo qualche counter di main/side e Hydroid Krasis. Altro problema era la giocata di secondo di Oko avendo accesso a svariati “dork” a 1 come Elfo di Llanowar, Gilded Goose, Elfo Mistico.

Idem per Nexus of Fate, principalmente a causa delle “frustrating play patterns”(patterns di gioco frustranti n.d.a.) e “long matches”(partite molto lunghe), stessi motivi per cui fu bannata anche in Standard su MTG Arena per la modalità Best Of One. Gli ultimi risultati delle leghe di MTGO sono stati lampanti, e la Wizards ha deciso che per equilibrare ulteriormente il formato queste saranno le ultime carte a lasciare il Pioneer quest’anno.

Pioneer – Cosa ci Riseverà il Futuro?

Ora che il formato sembrerebbe essere “healty”, possiamo e potremo cominciare a vedere effettivamente cosa ci riserverà il futuro nel Pioneer. Adesso con questa, lasciatemi passare il termine, “mazzata finale”, il Pioneer potrebbe diventare un formato davvero, davvero divertente e ricco di emozioni, motivo per cui la mia attenzione già è rivolta su di esso. Mi aspetto, dopo tutti questi ban (vedi Copters, Field of the dead, Oko in primis) una ascesa per i vari UW control, infatti non mi meraviglierei (e mi sbilancio nell’affermazione) se la prossima banlist coinvolgesse una carta presente in questo archetipo (Dig Through Time, per dirne una).

Credete anche voi che il prossimo meta sarà dominato dai vari UW Control oppure cerdete, piuttosto, che il verde continuerà a dominare il formato?


Analisi Banlist: niente furti di corone e turni extra in Pioneer
Vito "SargonVito" Tomasicchio

Mi chiamo Vito , ho 26 anni e sono pugliese. Son sempre stato appassionato al mondo dei videogiochi ed in particolar modo ai card game in generale, specie a MTG. Sono 14 anni che vivo nel bellissimo mondo di mamma Wizzy con, non negando, alcune lunghe pause per motivi personali. Ho partecipato molte volte a tornei competitivi, PTQ, PPTQ, Regionali etc...non conseguendo però top8. Ho avuto molto successo in un altro gioco di carte però online(Hex:shards of fate), conseguendo numerose vittorie nei tornei principali (con premi in denaro). Mi affaccio al mondo della redazione proprio perchè ritengo molto importante discutere e scambiare opinioni con altri players circa le migliori strategie, mazzi etc.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701