Alchemy: il nuovo formato in arrivo su MTG Arena

Profilo di Bata
 WhatsApp

Ieri, 2 dicembre 2021, Wizards of the Coast ha ufficialmente annunciato la nascita di un nuovo formato di gioco solo ed esclusivamente per la piattaforma digitale MTG Arena: Alchemy.

Questo nuovo formato sarà ufficialmente giocabile su MTG Arena a partire dal 9 dicembre 2021.

Alchemy avrà a disposizione il pool di carte del formato Standard, alle quali si aggiungo alcune carte già esistenti in Arena, ma ribilanciate e alcune carte inedite che saranno presenti solo nella piattaforma digitale ed avranno meccaniche dedicate al gioco digitale (come quelle inedite di Jumpstart Historic Horizons, per intenderci).

Avendo a disposizione le carte del formato Standard, è inevitabile che Alchemy sia anch’esso un formato a rotazione.

Alchemy sarà giocabile sia in Ranked che non e sia in BO1 che BO3, in eventi dedicati, inclusi Midweek Magic e Festival.

Le carte di Alchemy

Il 9 dicembre, quando il formato sarà reso disponibile su Arena, verranno introdotte 63 carte inedite con meccaniche pensate per il gioco digitale, attraverso la nuova espansione Alchemy: Innistrad. Alcune di queste sono già state rivelate e potete vederle qui sotto.

Captain Eberhart

Absorb Energy

Geistchanneler

Patient Zero

Toralf's Disciple

Ishkanah, Broodmother

Begin Anew

Gitrog, Horror of Zhava

Ominous Traveler

Forsaken Crossroads

Carte ottenibili dallo Ishkanah, Broodmother’s spellbook:

Carte ottenibili dallo Ominous Traveler’s spellbook:

Come potete notare, le carte riservate al formato Alchemy avranno il logo di Arena nello spazio riservato al simbolo olografico nelle carte rare o mitiche del Magic cartaceo.

Per quanto riguarda, le carte già esistenti, ma ribilanciate, per renderle distinguibili a colpo d’occhio, avranno anch’esse il logo di Arena sia nello spazio riservato al simbolo olografico, sia di fianco al nome. Anche per quanto riguarda queste carte, alcune di esse sono state rivelate e le potete vedere qui sotto.

Luminarch Aspirant

Alrund's Epiphany

Demilich

Wizard Class

Goldspan Dragon

Druid Class

Esika's Chariot

Omnath, Locus of Creation

Phylath, World Sculptor

Cosmos Elixir

Faceless Haven

Modifiche rispetto agli originali:

  • Luminarch Aspirant: il segnalino +1/+1 viene messo all’inizio della sottofase finale, anzichè all’inizio della combat.
  • Alrund’s Epiphany: le pedine Uccello 1/1 vengono create solo se lanciata con Foretell. Il costo di Foretell è 5UU, anzichè 4UU.
  • Demilich: è un 4/4, anzichè un 4/3.
  • Wizard Class: il costo d’attivazione del livello 3 costa 2U, anzichè 4U.
  • Goldspan Dragon: non crea la pedina Tesoro se viene bersagliato da magia o abilità.
  • Druid Class: il costo d’attivazione del livello 3 costa 2G, anzichè 4G.
  • Esika’s Chariot: crea una sola pedina Felino 2/2, anzichè 2, ed ha Crew 2, anzichè Crew 4.
  • Omnath, Locus of Creation: il costo di mana è 1RGWU, anzichè RGWU. Quando entra in gioco fa scry1, anzichè pesca una carta.
  • Phylath, World Sculptor: ha Travolgere e il trigger di Landfall da Travolgere fino alla fine del turno alla Pianta sulla quale vengono messi i 4 segnalini +1/+1.
  • Cosmos Elixir: oltre a far guadagnare 2 punti vita fa anche scry1.
  • Faceless Haven: quando animata, è un 3/3, anzichè un 4/3.

Queste carte, quando si importa o si esporta una lista, saranno indicate con “A-nome della carta”. Ad esempio la versione alternativa di Esika’s Chariot, sarà A-Esika’s Chariot.

Dove trovare le carte per Alchemy

Le 63 carte con meccaniche pensate per il gioco digitale, costituiranno una nuova espansione chiamata Alchemy: Innistrad. Le buste di questa espansione saranno fruibili nel Negozio di MTG Arena e costeranno esattamente come le buste di qualsiasi altra espansione, ovvero 1000 oro ognuna, oppure 3000 gemme per il bundle da 15 buste.

Ci sarà anche la possibilità di acquistare uno speciale bundle da 20 buste per 3000 gemme oppure 15000 oro. L’acquisto del bundle speciale è limitato ad uno per account.

Queste buste conterranno una rara o una mitica e 2 non comuni di Alchemy: Innistrad, mentre le comuni saranno carta di Innistrad: Crimson Vow.

Quando si apre una busta di Alchemy: Innistrad, se si hanno già tutti i set di tutte le carte, si riceve una carta dell’espansione più vicina in termini di data d’uscita (ad esempio, avendo tutte le carte di Alchemy: Innistrad, aprendo una nuova di ottengono carte di Innistrad Crimson Vow). Se si hanno anche tutte le carte dell’espansione più prossima come data d’uscita, allora si ottengono le gemme al posto delle rare e delle mitiche.

Per quanto riguarda le versioni ribilanciate delle carte già esistenti in Arena, queste si troveranno nelle buste della loro espansione originale di appartenenza (ad esempio, troveremo la versione modifica di Goldspan Dragon nella buste di Kaldheim) assieme alla sua versione normale.

Attenzione: se al momento dell’uscita di Alchemy, avete già in Collezione le versioni normali di queste carte modificate, riceverete automaticamente un pari numero di copie della versione per Alchemy.

Inoltre, il 9 dicembre, all’uscita del formato Alchemy su MTG Arena, ogni giocatore riceverà gratuitamente 3 buste di Alchemy: Innistrad, 6 rare ed 1 rara mitica di questa espansione.

A partire da Kamigawa Neon Dynasty, ogni espansione avrà un’espansione Alchemy dedicata di circa 30 carte.

Jund Midrange è giocabile anche in Historic?! (Video)

Profilo di Cochi88
 WhatsApp

Che Jund sia una combinazione di colori tra le più affascinanti e vincenti in Modern è fuor di dubbio. Removal, scartini, vantaggio carte e creature surclassanti: che volete di più? Su Arena però questa Gilda ha sempre fatto molta fatica ad emergere: che sia la volta buona?

Sorin in Jund

 

Ed è così che mi imbatto in questo Jund per Historic e dico: vale la pena provarlo! Riuscirà a tenere testa ai Tier del formato?!

 

Jund Midrange (qui esportabile)

Vraska in Jund

 

E niente, vai col match di prova!

(Clicca qui per iscriverti al mio canale YouTube, per non perderti nessuna novità del mondo Magic!)
(Qui invece il mio canale Twitch, con dirette frizzanti e improvvise: quattro risate sempre garantite!)

Izzet Mill, la novità che non ti aspetti (Video)

Profilo di Cochi88
 WhatsApp

Sarà stato proprio un mazzo Mill ad avere salvato il formato Alchemy? Potrebbe essere una boutade, ma vi assicuro che non andiamo molto lontano dalla verità.

Ruin Crab in UR Mill

 

Nella settimana tra l’Arena Open, e il MCQ, entrambi Alchemy, i mazzi Control (Izzet ed Esper su tutti) sembrano i deck migliori, più solidi e sicuramente quelli da battere. Ed è qui che si inserisce il nostro Izzet Mill, anch’esso un Control ma che ha un ottimo MU contro i due mazzi suddetti.

Tasha's Hideous Laughter in Izzet Mill

 

Izzet Mill (qui esportabile)

Ed ecco che Ruin Crab nei primi turni, oltre ad essere un ottimo bloccante, è il nostro motore di millata: perchè noi non guardiamo il numero 20 dei punti vita, ma il 53 (su per giù) delle carte del mazzo avversario.

Madden Cacophony

 

Le nostre spell per millare, come Cacophony qui sopra, sono supportate, e copiate, da carte come Galvanic Iteration, fin qui usato esclusivamente nei Control deck (Epiphany su tutti). Finisco poi nominando l’altra Iteration, ovvero Expressive: fortissima nel topdeck, ci permette di avere sempre la mano con magie impattanti; perchè sì, il rischio di trovarci senza carte in mano è alto, perciò cerchiamo di utilizzare al meglio le risorse che abbiamo.

(Clicca qui per iscriverti al mio canale YouTube, per non perderti nessuna novità del mondo Magic!)
(Qui invece il mio canale Twitch, con dirette frizzanti e improvvise: quattro risate sempre garantite!)

UW Control Historic

Esper Control, nuovo Tier 0 in Alchemy?! (Video)

Profilo di Cochi88
 WhatsApp

Esper Control, o per gli amici Esperone, è il nuovo Tier, praticamente 0, del formato Alchemy. I motivi? Eccoli qui di seguito!

Teferi, Who Slows the Sunset in Esper Control

 

La carta chiave non è, come molti di voi possono pensare, Teferi, Who Slows the Sunset: o meglio, è anche quella, ma in compartecipazione con un’altra carta, ovvero Key to the Archive.

Key to the Archive in Esper Control

 

Questo Artefatto rampa (dandoci mana da qualsiasi colore… troppo forte!), ma soprattutto ci cerca una carta bomba dallo Spellbook. I nomi? Da Judgment Day, ad Approach of the Second Sun, finendo con Time Warp e Krosan Grip: carta a mio avviso troppo forti per un neonato formato come Alchemy, con un parco carte molto ridotto rispetto ad altri formati Eternal.

 

Esper Control (qui esportabile)

Tutto ciò in aggiunta a Lier, Disciple of the Drowned, e alla sua possibilità di rigiocare tutte le nostre spell già usate in precedenza. Ma perchè usare uno splash di Nero, per un mazzo che già nella versione UW è forte e solido? Essenzialmente per Vanishing Verse, forse il miglior removal del formato.

Vanishing Verse

 

Vogliamo usare Esper anche per The Meathook Massacre, e per gli scartini in side, Go Blank su tutti, fortissimo nei mirror e contro Dragons. Direi che non vi resta che guardare il match di prova, in top #1200 Mythic su Arena Ranked!

(Clicca qui per iscriverti al mio canale YouTube, per non perderti nessuna novità del mondo Magic!)
(Qui invece il mio canale Twitch, con dirette frizzanti e improvvise: quattro risate sempre garantite!)