Red Bull MEO: Arena of Valor, Brawl Stars e Clash Royale sono i protagonisti del primo evento esport mobile del 2019

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Per Clash Royale porta a casa la coppa ThunderTruck, mentre la medaglia d’oro di Brawl Stars va al Team Consty

Il 2019 per gli amanti degli esport mobile inizia alla grande con il Red Bull MEO, che in questa edizione vanta per la prima volta la presenza del nuovissimo titolo Supercell Brawl Stars. Ieri si sono tenute le fasi finali del torneo, che ha visto competizione accesa da entrambi i lati, con giocatori e team arrivati da ogni angolo del globo per aggiudicarsi il titolo di campione.

Nonostante l’importanza dell’evento, considerato da molti come il vero mondiale per Clash Royale, ci sono state delusioni e polemiche durante la competizione. Quella più importante riguarda certamente il francese GregEmpire77, beccato in flagrante mentre si faceva aiutare dal suo manager durante un incontro grazie a degli auricolari nascosti sotto le cuffie isolanti usate dai giocatori. Interrogato in merito, Gregory Haloin non ha potuto far altro che confessare, venendo immediatamente squalificato dal torneo, consegnando a tavolino la vittoria al suo avversario.

I tornei sono proseguiti lisci per il resto della giornata, con l’italiano Pasti dei nostrani Mkers che si è fermato, sfortunatamente, al quarto di finale. Si sono giocati la medaglia d’oro l’inglese ThunderTruck e l’austriaco YYYY in un match durato ben sette turni: alla fine rompe la parità proprio l’inglese, che si aggiudica il titolo di campione per 4 a 3.

La competizione sul nuovo gioco Supercell, Brawl Stars, è stata accesissima nonostante il titolo sia uscito ufficialmente solo il 12 dicembre 2018. Nella finale i brasiliani del Team Consty hanno totalmente dominato la scena, surclassando il Team Alex in un sonoro risultato di 3 a 0.

Gabriele "theGabro" Colombi

Nerd. Amante di giochi e videogiochi, Gabriele spende la sua infanzia tra un monitor e una console, e all'università scopre il fantastico mondo degli [email protected]_ su Twitter.