Red Bull M.E.O.: tutto pronto per la fase finale della 3° season

Red Bull M.E.O.: tutto pronto per la fase finale della 3° season

Profilo di Stak
 WhatsApp

Red Bull M.E.O. – La resa dei conti del torneo esport firmato Red Bull e tournamentcenter è alle porte. La finali del torneo dedicato a PUBG Mobile, Hearthstone e Teamfight Tactics Mobile si terranno il 26 e 27 settembre

Il Red Bull M.E.O., divenuto ormai sinonimo di competizioni dedicate al gaming competitivo su mobile, giunge alle fasi finali della stagione 3, portando alla ribalta della scena esport titoli del calibro di PUBG MobileHearthstone e Teamfight Tactics Mobile, ovvero tutto il meglio che la scena mobile può offrire. I match di questa fase conclusiva del torneo dedicati a PUBG Mobile Hearthstone saranno trasmessi in diretta sul canale Twitch ufficiale di Red Bull Italia.

Ad aprile le danze di questa fase conclusiva del torneo, organizzato con il supporto del leader di settore tournamentcenter, ci saranno i team finalisti dei tornei di PUBG Mobile, e Hearthstone pronti a darsi battaglia dalle ore 16.00 di sabato 26 settembre. I loro colleghi impegnati su Teamfight Tactics Mobile, invece, saliranno sul palco domenica 27 settembre. Insomma, questa finale ha tutte le carte in regola per essere un evento davvero imperdibile per gli tutti appassionati, in quella che si preannuncia come una delle finali più equilibrate ed entusiasmanti finora disputate. Scaldate i polpastrelli, Red Bull vi aspetta numerosi per fare il tifo in chat!

Ancora una volta, Acer Predator supporterà la scena esport italiana in qualità di Official Partner della manifestazione. Una collaborazione vincente quella tra il produttore di hardware e Red Bull Italia, come sottolineato da Tiziana Ena – PBU & Marketing Manager Acer Italy – che afferma: ”Anche per questo evento Acer, con la sua gamma di prodotti Nitro, continua le attività in partnership con Red Bull Italia. Siamo orgogliosi di per fornire ai finalisti del torneo Red Bull M.E.O tutto il nostro miglior contributo tecnico per disputare una finale torneo al top della condizione”.

Oltre a essere stata una delle prime aziende promotrici del fenomeno esport, continuando tuttora a dare un significativo contribuito alla sua crescita esponenziale, Red Bull ha sostenuto alcuni dei maggiori eventi esport dedicati a giochi come Starcraft 2Dota2League of LegendsDestiny e ora HearthstoneTeamfight Tactics Mobile e PUBG MobileRed Bull M.E.O. si lega direttamente alla struttura esport di quest’ultimi, diventando una competizione fondamentale dedicata al gaming in mobilità, la branca del settore più in crescita a livello globale, in grado di catturare l’attenzione di tantissimi gamer in tutto il mondo.

Tutte le informazioni sulla stagione 3 del Red Bull M.E.O. sono disponibili sul sito ufficiale della competizione – clicca qui.

Articoli correlati: 

Anche Ozumat fa il suo ingresso in scena con i suoi tentacoli

Anche Ozumat fa il suo ingresso in scena con i suoi tentacoli

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

Immediatamente dopo lo svelamento di Neptulon, Hearthstone ha gettato nella mischia anche il rivale Ozumat, nuovo servitore leggendario che con i suoi tentacoli cercherà di terrorizzare le board avversarie.

Ozumat è un nuovo servitore Generico Colosso, di tipo Bestia, che letteralmente prenderà possesso della board cercando di decimare quella avversaria. Il suo costo è 8 Mana ed il suo body è da 6 punti Attacco e 5 punti Salute.

Ma è ovviamente il suo potere con le sue appendici ad essere rilevanti. Non appena andrà in board evocherà con sé ben 6 Tentacoli ed avrà il seguente testo: “Rantolo di Morte: distrugge un servitore nemico per ogni Tentacolo di Ozumat“.

I Tentacoli, per quanto in numero elevato, sono solamente servitori Bestia con 1 Attacco e 3 Salute. Non hanno nessun altro effetto, ma saranno pericolosi solo per il fatto di essere un conteggio in più alla morte di Ozumat.

Certamente non avere la possibilità immediata di distruggersi Ozumat (se non con altre carte) è una limitazione, ma la pressione in board è pazzesca.

Anteprima Carte

Che ne pensate di questa nuova carta? Ozumat verrà giocato nel prossimo meta? In che mazzo?

Articoli correlati:

Svelata la prima leggendaria, Neptulon il Cacciatore delle Maree

Svelata la prima leggendaria, Neptulon il Cacciatore delle Maree

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

L’hype non accenna a diminuire e dopo l’annuncio dell’arrivo del nuovo miniset, Trono delle Maree, già è stata svelata la prima carta leggendaria che esordirà insieme al set il 1° Giugno. Stiamo parlando del noto Neptulon.

Dopo le prime tre carte di assaggio, Blizzard ha voluto subito lanciare la bomba e svelarci uno dei due contendenti del miniset, Neptulon il Cacciatore delle Maree, leggendaria Generica del nuovo contenuto in arrivo.

Il nuovo servitore è un Colosso Elementale con ben due appendici, che verranno evocate non appena Neptulon andrà in board. È Generico ed ha un costo di ben 10 Mana con 7 punti Attacco e 7 punti Salute. Il suo effetto è: “Assalto. Furia del Vento. Quando Neptulon attacca, se controlli delle Mani, attaccano loro invece.

Le mani di cui si parla nella sua carta sono le due appendici Elementali che hanno non solo 4 Attacco e 2 Salute, ma anche “Immune quando attacca“.

Quindi, Neptulon ad ogni suo attacco farà 4 danni con entrambe le Mani, qualora in board. Tutto questo senza che Neptulon, né le Mani, vengano sfiorati minimamente.

Anteprima carte

neptulon

Che ne pensate di questa nuova carta e delle sue appendici? Giocherete Neptulon nel nuovo meta? In quale mazzo lo giocherete?

Articoli correlati:

Pronti per lo scontro del secolo? Ecco il miniset Trono delle Maree

Pronti per lo scontro del secolo? Ecco il miniset Trono delle Maree

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

La notizia è finalmente arrivata e l’annuncio è stato dato: sta per arrivare il nuovo miniset per l’espansione Rotta per la Città Sommersa. Stiamo parlando del nuovo miniset Trono delle Maree, in uscita il 1° Giugno.

Ovviamente fino all’uscita dovremo ancora scoprire tutte le carte che saranno contenute nel nuovo miniset, ma le prime informazioni sono state svelate.

Il miniset come al solito conterrà 35 nuove carte e sarà acquistabile sia per 2000 gold che per 19,99€ (66 carte tra doppie e leggendarie in monocopia).

Ci sarà anche la possibilità di acquistarlo completamente dorato per ben 69,99€.

Come sempre il miniset conterrà 4 carte Leggendarie, 1 Epica, 14 Rare e 16 Comuni.

Al momento conosciamo solamente 2 delle leggendarie che vedremo (solo artwork e stats) e ben 3 carte che vi mostreremo in allegato.

Anche se non conosciamo il nome delle carte leggendarie, da World of Warcraft e gli artwork, scopriamo che le due fazioni che si scontreranno in questo miniset saranno capitanate da Neptulon, l’elementale guerriero dei mari, e Ozumat, il Kraken al servizio dei Naga e degli Old Gods. Non vediamo l’ora di scoprire i loro effetti…

È stato anche annunciato che le carte che vedremo svelate non solo andranno in combo con le meccaniche di Città Sommersa, ma avremo anche alcuni nuovi servitori Colosso (probabilmente anche lo stesso Ozumat).

Non ci resta che attendere, nel frattempo fino al  primo Giugno, giorno dopo giorno, conosceremo tutte le carte che completeranno il nuovo miniset di Hearthstone.

Anteprima Carte

Che ne pensate di queste prime carte del miniset Trono delle Maree? E dell’ambientazione e delle leggendarie “misteriose”?

Articoli correlati: