red bull m.e.o.

Ecco i campioni della 3° season del Red Bull M.E.O.

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

La fase finale della terza stagione del torneo esport firmato Red Bull e tournamentcenter dedicato ai pro player di PUBG Mobile, Hearthstone e Teamfight Tactics Mobile si è conclusa: ecco chi rappresenterà l’Italia nelle finali mondiali delle rispettive discipline

Il Red Bull M.E.O., evento divenuto ormai sinonimo di competizioni dedicate al gaming competitivo su mobile, si conclude nella sua fase nazionale, incoronando i campioni italiani della stagione 3.

Per quanto riguarda il torneo di PUBG Mobile, i Los Manitos hanno avuto gioco facile contro i MCES Italia riuscendo nell’impresa di doppiare quasi il numero di kill rispetto agli avversari. Punteggio utile per presentarsi in Turchia e giocarsela ad armi pari con i migliori esponenti al mondo di questa disciplina.

La finale nazionale di Hearthstone ha avuto come protagonisti Shura e Coravstenom, che si sono dimostrati dei giocatori formidabili, tanto da arrivare allo spareggio finale dopo un una serie di duelli finiti in parità sul 2-2. Ad aggiudicarsi l’ultima mano è stato il buon Shura, che ha battuto l’avversario nell’ultimo mirror match di Sacerdote e rappresenterà l’Italia alle finali mondiali.

A conquistare la vetta in Teamfight Tactics Mobile è stato, invece, LittleFino, che ha avuto la meglio su 7 avversari e si è aggiudicato il titolo di campione italiano in una finale mozzafiato, che si è svolta off-stream.

Ancora una volta il Red Bull M.E.O., organizzato con il supporto di tournamentcenter e Acer Predator, ha mantenuto alto il livello di coinvolgimento legato agli eventi mobile esport, suscitando l’interesse di tantissimi appassionati tra veterani e neofiti del genere. Ora che conosciamo i formidabili atleti che ci rappresenteranno sul palcoscenico internazionale, non ci resta che prepararci al meglio per fare un tifo sfegatato per i campioni nazionali in trasferta!

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701