Torna alla lista mazzi

ZioMiraLock V.1.0

Mazzo creato 7 anni fa - Ultima modifica 7 anni fa

1

1

Introduzione

Un mazzo stregone pieno di combo aggressive per infliggere danni rilevanti all’eroe avversario in turni singoli dove quasi ogni servitore può essere usato come finisher.

Gameplay

Combo 1:
L’invocatore del vuoto viene sacrificato a seconda delle esigenze con l’ombrofuoco o il patto sacrificale a seconda delle neccessità per mettere in campo il demone guardiano che avendo carica può infliggere 5 danni diretti o distruggere un servitore. Inoltre può essere usato per ritrovarsi Mal’Ganis in campo al 4/5 turno.
Combo 2:
La signora del dolore, sebbene singola, svolge perfettamente così bene il suo lavoro che un secondo sarebbe superfluo dal momento che questo mazzo oltre ad essere aggressivo tiene bene anche il controllo del campo le magie dell’avversario e i loro servitori saranno maggiormente concentrati sugli altri servitori che evocherai, mentre lei in disparte ti fornisce salute. Essa PUÒ essere usata assieme a Mal’Ganis per fornire salute più velocemente o in casi estremi con il potere travolgente infliggendo 5 danni e recuperandone 5 al tuo eroe.
Combo 3:
Molto intuitivo e occasionale è usare Sylvanas con il potere travolgente per acquisire il controllo di un servitore avversario infliggendo 9 danni ad un nemico. Oltre il fatto che anche senza potenziamenti o combo Sylvanas è un grosso problema per l’avversario, nel mazzo carte come l’ombrofuoco o il risucchio dell’anima possono attivare il suo effetto con l’aggiunta di punti a tuo favore.
Combo 4:
Questo mazzo nei primi turni tende a costringerti ad usare il potere eroe portandoti ad un quarto turno con abbastanza carte in mano da poter mettere in campo un Draco del Crepuscolo con parecchia vita che può essere usato per distruggere servitori avversari o infliggere 4 danni all’avversario. Il suo ruolo fondamentalmente è uguale al ruolo che ha nell’ Handlock e spesso, se non silenziato, può causare gravi danni all’avversario.
Combo 5:
La signora della Imp principalmente viene utilizzata per tenere il controllo del campo nei primi turni evocando imp 1/1 che comunque possono fare la differenza in uno scontro. Inoltre gli imp sono ottimi da utilizzare in combo con Mal’Ganis che li rende dei 3/3 o da usare con il patto sacrificale che distruggendo un misero imp, a costo 0 rigenera 5 punti salute.
Combo 6:
Il fuoco infernale al quarto turno, se non si è contro un super-druido, nel maggiore dei casi può essere una soluzione per pulire il campo inoltre possono essere 3 danni letali per finire una partita.
Combo 7:
L’ombrofuoco è una carta molto potente dello stregone che usato insieme al potere travolgente sono molti morti sicuri sul campo avversario. Inoltre come introdotto prima usato con i servitori dall’ Effetto “Rantolo di morte” sono grandi vantaggi in turni singoli.
Combo 8:
L’osservatore in questo mazzo che richiede spesso di usare il potere eroe viene potenziato molto rapidamente. Dal punto che se usato al settimo turno diventa immediatamente un 6/6 e nel turno successivo un 8/8 che in qualsiasi modo siano usati son molto pesanti per l’avversario, per non parlare dei turni successivi in cui potrebbe diventare un 10/10 o un 12/12 e più.
Combo 9:
In casi estremi se il tuo avversario è così forte da arrivare fino ai turno 13, 14 o più in cui entrambi state per finire le carte le sue magie saranno quasi completamente consumati e Mal’Ganis insieme a Jaraxxus causano la diretta resa dell’avversario. Perchè oltre ad essere molto forti giocati in singolo uno sembra essere creato apposta per l’altro. Mal’Ganis rende immune Jaraxxus quando attacca e Jaraxxus evoca infernali 8/8.
Combo 10:
Ragnaros in realtà non viene usato in combo ma ho voluto inserirlo nel mazzo principalmente per farci usare sù le magie dell’avversario che se mancati si dovrà prendere 8 danni alla fine di ogni tuo turno.
Combo 11:
Il percepisci demone è un ottima carta per pescare organi di combo. Se si ha in mano o ancor meglio sul campo 1/2 invocatori del vuoto questa carta ti fornisce direttamente 2 carte sicuramente molto forti da evocare in combo. Se non si hanno più demoni nel campo, per chi non lo sapesse, fornisce 2 imp che come spiegato nel combo 5 possono risultare molto utili.
Combo 12:
Il risucchio dell’anima oltre a poter essere usato su Sylvanas per rigenerare 3 salute e prendere il controllo di un servitore avversario può essere una soluzione ad un servitore con provocazione e scudo divino che spesso salvano dai danni letali.
Combo 13:
Lo sputafango è a mio parere il più forte servitore con provocazione tra i servitori COMUNI. Spesso può tornare utile per proteggere servitori più piccoli come la signora degli imp o la signora del dolore. Inoltre se usato con ombrofuoco infligge 3 danni a tutti i servitori nemici (o 7 danni se potenziato con potere travolgente) e ti fornisce anche un altro servitore con provocazione che sebbene sia un 1/2 può pararti da un colpo di Ala Morte.
Combo 14:
Infine carte come dardo d’ombra e spira letale sono delle soluzioni iniziali o delle finisher per dei servitori con vita compresa tra 1 a 4 che son servitori abbastanza piccoli e non vale la pena usarci una magia altamente distruttiva come ombrofuoco o farci schiantare un servitore con molto d’attacco.

Ti ringrazio per aver avuto la pazienza di leggere tutto il tutorial. Ho voluto essere molto dettagliato per giocatori non particolarmente interessati ad Hearthstone e che non conoscono alcune meccaniche.

Mulligan

Per i primi turni è consigliabile tenersi il fuoco infernale per pulire al quarto turno. Inoltre la signora degli imp e l’invocatore del vuoto sono servitori per le combo ad inizio partita ed è consigliato tenerli, riguardo ai loro organi di combo arrivano quasi sicuramente nei primi turni col potere eroe. E in caso non arrivassero sono comunque utili in campo per le loro statistiche ed effetti.

Sostituzioni

invece del patto sacrificale e sylvanas potrebbero starci 2 giganti di magma per contrastare i zoo.

Altro

Prima di fare una giocata, rifletteteci. So’ che sembra scontato ma spesso potreste farvi sfuggire colpi letali o combo devastanti.