<  Torna alla lista mazzi

Track the Tox Frenzy

Mazzo creato 4 anni fa - Ultima modifica 4 anni fa
1
0

Introduzione

L’Hunter in questo periodo e, probabilmente anche nel prossimo futuro, è una di quelle classi più bistrattate e meno sviluppate dalla community, e invece secondo me Rexxar ci può dare diversi deck oltre il solito Face. Comunque bando alle considerazioni e vi presento il deck.

Gameplay

Dunque come dice il titolo del deck la meccanica di questo mazzo è basata sulla combinazione di più carte e che vede nel Braccatore Ricucito il tutore (per chi non conosce il significato Tutore vuol dire una carta che ci fa scegliere un’altra carta che noi vogliamo ma non abbiamo in mano in quel momento) che ci manda a prendere quello che serve per chiudere le diverse combo che presenta la lista. Queste combo sono: cinghiale+frenesia, arciera+fabbricante, oppure piromante+una magia. Questo deck sfrutta molto il Potere Eroe, poiché soffrendo molto poco gli aggro, possiamo permetterci di fare i 2 bei danni all’avversario ignorando la board che possiamo ripulire facilmente. Infine se la partita dovesse andare per le lunghe, abbiamo Emeriss che raddoppiando le copie del cinghiale+frenesia ci da la possibilità di avere una soluzione di danno massiccia e senza possibilità di risposta da parte dell’avversario.

Mulligan

Nel mulligan iniziale cercate sempre di trovare la Frenesia Feroce e il Braccatore Ricucito. La prima perché non potete “tutorarla” e il secondo perché al contrario ci manda a prendere quello che ci serve secondo quello che peschiamo.

Sostituzioni

Essendo una lista abbastanza chiusa nelle sue meccaniche non da molto spazio a sostituzioni. Potete provare a sostituire 1x del Fabbricante e/o 1x del Custode Tol’vir con:
2x Spezzamagie
1x Spezzamagie + 1x Tecnocontrollore.

Matchup

Il vero matchup che questo deck ha è contro se stesso. Come sappiamo Rexxar è dotato di un potere di pescaggio praticamente nullo e quindi stiamo molto a quello che ci presenta il deck ogni turno. Le copie di Bengala e dell’Accolito del Dolore ci possono aiutare ma il secondo potrebbe essere il bersaglio di vari counter avversari.
Comunque ecco i vari matchup:

Ottimi:
Paladino
Mago
Cacciatore
Sciamano

Buoni:
Guerriero
Sacerdote

Pessimi:
Druido
Stregone

I matchup semi-impossibili sono contro Control Warlock e Taunt Druid.

Altro

Questo deck non presenta nessuna carta counter è basato totalmente sulle sue combinazioni. Spero vi divertiate a giocarlo essendo anche a basso costo.