<  Torna alla lista mazzi

Sacerdote Control GvG

Mazzo creato 6 anni fa - Ultima modifica 6 anni fa
1
0

Introduzione

Il deck Sacerdote Control che stiamo per presentarvi è una lista che si è rivelata estremamente competitiva sia nei tornei che nelle partite classificate di Hearthstone.
Il costo necessario alla sua fabbricazione è di circa 6100 Polveri Arcane. Dotato di estrema solidità e delle caratteristiche basilari di ogni deck in dotazione ad Anduin, il Sacerdote Control ha positivamente influito sulla decisa crescita di questo eroe negli ultimi mesi caratterizzando l’idea, molto diffusa nella community, secondo la quale il Prete è finalmente un eroe con cui è possibile giocare anche ad altissimi livelli.

Gameplay

Come ogni altro mazzo Control del Sacerdote, anche con questo dovrete occuparvi del board control attraverso le vostre rimozioni o “rubando” le creature avversarie al vostro nemico mediante l’utilizzo di carte come la Cabalista dell’Ombra.

Ovviamente, la forza del mazzo ruoterà intorno alla nuova carta leggendaria di classe Vol’Jin che, se usata in modo corretto, saprà sicuramente offrirvi ottime possibilità e trade a dir poco sensazionali:

+

A 10 mana schiereremo una creatura con 6 punti attacco ed X punti difesa rimuovendo facilmente anche una creatura avversaria (ovviamente è preferibile giocare il potere di Vol’Jin su creature molto “importanti” e dai tanti punti difensivi).

Vol’Jin inoltre, potrebbe essere la carta perfetta per la rimozione Punizione Sacra…queste due carte insieme ci permetteranno di schierare in campo una grossa creatura, consegnarle la vita di una avversaria e rimuovere quest’ultima al costo totale di soli 6 mana (immaginate, ad esempio, questa combo su personaggi come Ysera…).
Durante l’early game è decisamente preferibile contare sull’indiscussa potenzialità che la carta Chierica della Contea è in grado di esprimere facendo solo attenzione a non avvicinarci, pericolosamente, alla soglia di 10 carte nella propria mano (questo problema potrebbe essere molto più frequente di quanto si possa pensare essendo diversi, specialmente negli ultimi tempi, i giocatori che optano per mazzi incentrati sul “bruciare le carte avversarie mediante l’Hand Full”.

Il Mastro Riduttore è ideale da giocare in combinazione con le carte Parola d’Ombra Dolore e Parola d’Ombra Morte per rimuovere o con Cabalista dell’Ombra per “rubare” al nostro opponent una creatura con 4 punti attacco.

Nella parte più avanzata della partita (il Lategame) avrete a disposizione l’affidabile e concreto Ragnaros ed il temibile Controllo Mentale da usare, preferibilmente, come “rimozione + evocazione” su di un servitore particolarmente minaccioso.

La carta Bomba Fotonica è stata inserita soprattutto in ottica anti-Handlock essendo questo mazzo di Gul’Dan un difficile nemico per il Sacerdote Control.

Mulligan

Da tenere di prima mano sono preferibili le seguenti carte: Parola del Potere: Scudo, Chierica della Contea, Piromante Selvaggio
Parola d’Ombra Dolore, Cultista Oscuro, Furto del Pensiero e Maestro di Spade Ferito.

Contro gli aggro potrebbe essere positivo pensare di tenere anche Circolo di Guarigione e/o Vestale Auchenai cosi da sperare di avere, entro il turno 4, una rimozione aoe che possa permettervi di infliggere un importante colpo al vostro avversario.

Scartate tutte le carte che costino più di 3 mana (ad eccezione della Vestale Auchenai come dicevamo un rigo sopra).