Torna alla lista mazzi

Mirange Hunter Standard

Mazzo creato 6 anni fa - Ultima modifica 6 anni fa

0

0

Introduzione

Midrange hunter versione standard.

Scelta delle carte:

Flame juggler al posto del huge toad perchè è più solido e non c’è n’zoth, pur non essendo una bestia le bestie non mancano nel deck.

1 solo lanciatore basta e avanza ora come ora, l’ho messo solo per scombare con i cani contro zoo, mentre explosive trap può essere tolta o cambiata a preferenza, è sempre un’ottima risorsa contro zoo ma anche in altre numerose situazioni.

Quickshot, molto forte 2 danni 3 mana in lategame fa topdeckare, ci stà. Molto buono anche averlo in mano all’inizio contro classi come mago, per tradare facile un dragone di mana o la chierica del priest o situazioni simili.

Bruco carogna, questa è interessante : un 2-5 per 3 mana (bestia) che se calato al turno 3 contro deck aggro come lo zoo trada tranquillamente almeno 2 creature piccole a meno che non venga rimosso da spell. Se di turno 4 calate subito dopo l’houndmaster siete già in netto vantaggio. ( con 2 bruchi e 2 hound master capita abbastanza spesso devo dire ) Inoltre è buffo come un deck midrange non abbia un drop a 3 solido e senza rng da calare al 3 turno. Voglio dire l’hunter è pieno di tool da 3 mana ( arco, ordine, unleash) ma l’unico altro drop è il famiglio che non si sa mai cosa può evocare. Se non si hanno altre azioni da fare, tipo rimuovere un minion troppo fastidioso come un drago di mana, è buono avere un 2-5 beast da evocare al 3 turno, e anche se così ci sono molte carte a 3 mana della curva ( che comunque meglio tanti drop a 3 che tanti drop a 7+ in un midrange no? ) in realtà è buono avere almeno 2 minion in doppia copia da poter giocare al 3 turno, per essere abbastanza sicuri di fare un turno 3 decente e non perdere vantaggio.

2x Call of wild perchè sono troppo broken, forniscono board presence istantaneo assurdo lasciando pure liberi 2 mana, utilizzabili per hero power o altro, e costituisce una win condition in più che paradossalmente nel midrange hunter ci voleva, in quanto i 2 leoni a volte non bastavano a chiudere il game perchè non venivano pescati al turno 6. E niente Princess Hururan per l’amor del ciel. Adesso non è che perchè abbiamo una leggendaria figa dobbiamo metterla in tutti i deck anche quelli midrange senza nzoth ( in cui non è presente quindi Sylvanas, ergo a che cazzo serve sta carta nel midrange classico ), qualcuno mi spieghi perchè la gente mette princess hururan in un deck in cui l’unico rantolo di morte decente attivabile è quello dei leoni, peraltro impedendo di giocare in curva al turno 5.

Il mandriano incazzato è una carta fortissima anche se il fattore rng a volte non è dalla nostra parte. Consente di guadagnare un vantaggio board consistente se evoca anche solo un 3-3, (in quel caso è circa come evocare un 6-6 bestia costo 5) ma puo evocare anche 6/5 o cose così. Nel peggiore dei casi in cui evoca un 1-1 avete comunque pagato 5 mana per un 4-4 di body totale, nel migliore dei casi evoca roba illegale come king krush o leone della savana.

elekk reale: probabilmente il drop a 2 del cacciatore per eccellenza, un 3-2 bestia con 2 mana, se vi va bene avete anche il bonus del pescaggio, cosa che non fa mai assolutamente male soprattutto in un hunter.

Il resto delle carte non ha bisogno di spiegazione, credo.

Gameplay

Come tutti i midrange hunter, si punta al controllo della board i primi turni per poi chiudere velocemente andando prevalentemente in face da un certo punto del game in poi. La cosa più interessante rispetto ai vecchi midrange riguarda la nuova epica Call Of the Wild che consente un’importante e ulteriore chiusura in più oltre ai leoni e a kill command, fornendo anche board presence istantaneo, che aumenta esponenzialmente nel caso si avessero già un paio di minion in board.