<  Torna alla lista mazzi

Mill Warlock

Mazzo creato 3 mesi fa - Ultima modifica 3 mesi fa
0
0

Introduzione

E’ un deck Control che mira a vincere bruciando il mazzo e il gioco all’avversario

Gameplay

Il gioco si basa sul controllare la board avversaria e al contempo scartare carte per attivare “compiere il sacrifico” che da in mano un portale che ad ogni turno evocherà 2 imp 3/2. Il portale da un vantaggio fondamentela una volta che si è giocato “contratto con il vuoto” perchè anche se metà del mazzo verrà bruciato insieme a quello dell’avversario, il portale garanisce il poter continuare il gioco e la strategia, a differenza dell’avversario che si ritrova con metà delle carte in meno, senza alternative valide e con il gioco fortemente compromesso. Altre carte di supporto al gioco di questo deck sono la “sacerdotessa Jeklik” che moltiplicandosi ogni volta che viene scartata di riempe la mano di sue copie che garantiscono una buona e costante dose di cure quando si rimarrà senza carte nel deck. Anche gul’dan garantisce una buona fonte di cure.Altre carte molto util ialla tipologia di gioco sono “gnomferatu” che brucia altre carte del mazzo avversario e “progetto: demoni” che può trasfomare creature fondamentali per il gioco dell’avversario, in qualcosa che non gli può essere utile, mentre chi usa queso mazzo si ritroverà con un demone in mano che in u nwarlock è sempre utile, sopratutto se si gioca gul’dan.

Anche per il controllo del board avversario non mancano carte : “Nathrezim Spregevole”, “cataclisma”, “grido”, ” Ser Godfrey”, e “alamorte” consentono di spazzare il campo avversario dalle sue creature.

Per pescare, oltre l’abilità del warlock si usa “l’animario” che al contempo contribuisce ad attivare il portale.

Altra carta fondamentale è il custode delle anime, che consente di rimettersi in mano carte precedentemente scartate, cosa che consente di avere carte in mano anche una volta che il mazzo è vuoto.