Torna alla lista mazzi

Kolento Zoolock Season 24

Mazzo creato 6 anni fa - Ultima modifica 6 anni fa

0

0

Introduzione

In questo lista Zoolock Kolento ha deciso di puntare in maniera decisiva al vantaggio terreno, come possiamo ben vedere dalla presenza di Masticatore Zombi per favorire una partenza più imponente, e di ben due Gigante di Mare che sostituiscono i più fragili e rischiosi Demoni Guardiani.

Gameplay

Come già detto il mazzo punta ad avere una presenza importante sul campo fin dai primi turni di gioco. L’aggiunta di un Masticatore Zombi (carta rarissima da trovare in un aggro a causa proprio del suo Rantolo di Morte assai sconveniente) fa capire come il proplayer punti maggiormente ad avere un controllo sui servitori avversari piuttosto che sui suoi punti vita.
Anche a causa di questo Gormok l’Impalatore è stata una scelta più che azzeccata, il suo Grido di Battaglia non avrà difficoltà ad attivarsi aumentando enormemente il nostro vantaggio board, mentre i due Giganti di Mare potranno essere giocati più rapidamente con costi di mana assai bassi.

Mulligan

Bisognerà cercare dunque di avere sempre nella propria mano iniziale “almeno” uno-due servitori a costo 1 (ed ecco che spunta di nuovo i nostro caro Masticatore Zombi) più qualcun’altro a costo 2, così da poter, fin dai primi turni di gioco, utilizzare tutto il mana a disposizione in favore del proprio board.
Il Potere Eroe non dovrebbe mai essere utilizzato prima del quarto turno.

Sostituzioni

Il mazzo presenta un bilanciamento molto delicato e difficile da alterare. Le sinergie tra Sergente Violento e Uova con Brann (e di quest’ultimo con le carte che dispongono di Gridi di Battaglia) dovrebbero rimanere sempre inalterate.
Ma non essendo uno dei mazzi aggro più economici in circolazione, qualora fossero necessarie delle sostituzioni, il mio consiglio è di rimpiazzare i Gigante di Mare e/o Gormok l’Impalatore con i buon vecchi Demoni Guardiani, sempre efficaci in uno Zoolock vecchio stile.

Matchup

Il mazzo presenta ottimi match-up contro quasi tutti i mazzi aggro e midrange (Ramp Druid compreso) in quanto a differenza di molti di questi presenta una partenza solidissima che contrasta facilmente quelle più instabili e veloci (vedi Egg Druid).

Di contro il Face Hunter risulta essere un avversario ostico, in quanto l’eccessiva spinta sul board favorirà carte come Sguinzaglia i Segugi e Trappola Esplosiva (a cui si dovrebbe sempre fare attenzione), mentre i punti vita usati dalla Conversione Vitale e dall’Imp delle Fiamme daranno una mano al suo Tiro Stabilizzato.

Il match-up è altresì buono contro i mazzi controllo, dove basterà stare attenti a carte di distruzione di massa (Rissa, Bomba Fotonica) che distruggeranno facilmente i nostri servitori, piccoli o grandi che siano.

Il Freeze Mage sarà un avversario a cui fare particolare attenzione a causa dei congelamenti combinati col Vate della Rovina e dei punti vita che perderemo da soli (per i motivi sopra descritti).