Torna alla lista mazzi

J4CKIECHAN Season 23 Egg Druid

Mazzo creato 6 anni fa - Ultima modifica 6 anni fa

1

0

Introduzione

Ecco qui uno dei mazzo che ha aiutato J4CKIECHAN (ideatore dell’Injured Camel Hunter) a scalare la classifica della ladder europea nella scorsa stagione.
Ecco di seguito alcune delle semplici meccaniche.

Gameplay

Il mazzo si basa molto sul prendere un enorme vantaggio terreno nei primissimi turni di gioco per poi chiudere con un’enorme burst di danno grazie a carte come Ruggito Selvaggio o Potere della Natura.
Una delle strategie principale è proprio quella di sfruttare al meglio carte come Uovo di Drago e Uovo di Nerubiano (da questo il nome Egg Druid) grazie alle carte che, facendo guadagnare a quest’ultimi punti d’attacco, vi permetteranno di utilizzarli nei trade così da per poter attivare i loro effetti.

Mulligan

Bisognerà cercare di ottenere ai primi turni di gioco carte dal costo non superiore a 2, ed almeno una carta a costo 1 (Radici Viventi o Uovo di Drago) così da poter usare il più possibile il proprio mana in modo da mettere un enorme pressione sul terreno.
La partenza più forte che potrete avere è: Melma Echeggiante + Marchio Selvaggio + Innervazione, che vi donerà una vittoria quasi sicura già al secondo turno (o al primo se disporrete della Moneta).

Sostituzioni

Alcune delle carte che possono avere un ottima sinergia col mazzo sono Gormok l’Impalatore grazie alla consueta presenza sul campo di un altissimo numero di servitori ed al suo grido di battaglia estremamente aggressivo, e Insegnante Violacea grazie alla sinergia che si ha con l’elevato numero di magie ed i buff ad area dati da quest’ultime sui token da lei generati.

Matchup

Questo mazzo possiede uno splendido match-up con quasi tutti i mazzi di controllo, in quanto rappresenta partenze davvero difficili da contrastare per coloro che non puntano a mettere servitori nei primi turni di gioco, e riesce spesso a chiudere la partita ben prima che essi ottengano il mana disponibile per pulire il campo.

Di contro ha un match-up tutt’altro che positivo con i mazzi aggressivi, in quanto questi ultimi, nella maggior parte dei casi, possiedono partenze più solide (anche se meno veloci) e con servitori più resistenti, il che comporta la possibilità di trade vantaggiosi fin dai primi turni, diminuendo così la capacità del mazzo di chiudere la partita rapidamente.