Torna alla lista mazzi

Hobgoblin priest don’t read mind

Mazzo creato 7 anni fa - Ultima modifica 7 anni fa

1

0

Introduzione

Questo mazzo è stato costruito per uscire dal solito cliché di Anduin che fa sempre le stesse ennesime cose.
E’ un mazzo divertente e diverso dal solito.
Inoltre non è prevedibile e contrasta bene il meta attuale. Non ho mai perso contro Il Patron Warrior e vredo di avere un buon 70% i vittorie conro il Face Hunter.

Il mazzo però ha una discreta curva di apprendimento e con me rende bene anche perché lo gioco da settimane e l’ho limato al meglio al mio stile di gioco aggro/control.

Gameplay

L’early viene giocato da una prima tornata di minion da uno e da due supportate da Resurrezione/Prescelto di Velen (non usare tutto nell’early, servono nell’end game o nel mid game, a seconda dei casi!)
Se la mano lo consente al mid si può cominciare a spingere con Hobgoblin e le prime combo come Hobgoblin + Gallina/Custode/Chierica
Altra combo utile è Melma + Prescelto di Velen.

Nel late, Gli ogre “spaccano” e arrivano piuttosto a sorpresa, in genere, cambiando gioco all’improvviso da un gioco piuttosto aggro.
Oppure si può attendere l’arrivo di ulteriori piccoli minion, giocare gli Ogre al sesto e settimo turno e poi rovesciare la partita “calando” Hobgoblin + tutti i servitori ad attacco 1 che abbiamo, magari con il Prescelto sulla melma (non dimenticare fastidiobot!)

Il tutto va supportato al momento giusto dal Difensore di Argus.

Una sola inventrice è sufficiente a rimpiazzare quella carta in più che serve e a fare un minimo di control, nel meta corrente (un 2/4 ha comunque il suo peso al quarto/quinto turno)

Thaurissan snellisce l’arrivo dell’orda di hobgoblin ed in generale il mazzo

Ragnaros e Dr. Boom come finisher o per guadagnare l’edge in late game attendendo le combo finali.

Mulligan

Chierica e/o Custode, avvio di partita classico.