<  Torna alla lista mazzi

Guida Freeze Mage

Mazzo creato 5 anni fa - Ultima modifica 5 anni fa
1
0

Introduzione

Salve a tutti. Ho deciso di dedicare la mia prima guida di HS al mazzo con cui ho maggior empatia e feeling: freeze mage.
Prima di tutto due paroline sul mazzo per i neofiti del gioco (chi già conosce il mazzo può saltare questa parte): freeze è un combo control basato sul prendere tempo finchè non si ottiene la giusta combinazione di carte in mano per vincere la partita (cosa che accade attraverso l’utilizzo di magie che infliggono danno diretto ai punti vita dei nostri avversari).
Il mazzo è strutturato in tre parti: 1) i peschini (carte come razziatore di bottini, ingegnera novizia e intelletto arcano) che ci permettono di ciclare e/o ottenere vantaggio carte, andandoci a trovare le soluzioni di gioco; 2) le carte per prendere tempo, impedendo alla board avversaria di portare a 0 i nostri punti vita (esplosione gelida, tormenta e i quattro segreti del mazzo); 3) le win condition (cioè tutti gli spari del mazzo e le tre leggendarie in lista, di cui parleremo meglio più avanti).

Gameplay

Partiamo dall’abc… I primi turni vogliamo giocare solo i peschini e il numero minimo di removal (provate a non utilizzare mai dardo di gelo sui minions avversari perchè serve per proccare lancia di ghiaccio). Preferiremo quindi appoggiare in campo uno scienziato pazzo piuttosto che usare il power hero… preferiremo fare un intelletto arcano piuttosto che mettere un segreto ecc… Questo nel 90% dei game… poi è chiaro che ogni tanto dovremo fare un gioco maggiormente contenitivo (e qui sta alla discrezione e al discernimento di ognuno di noi capire quando).
Mid game dobbiamo provare a bloccare gli attacchi del nostro avversario (per l’appunto freezarlo, congelarlo). In questa fase siamo legittimati a utilizzare qualche sparo sui minion avversari (tanto più se abbiamo Alexstraza in mano, dato che volendo riduce i punti vita del nostro avversario). E sempre in questa fase, se lo abbiamo in mano, dobbiamo provare ad appoggiare Thaurissan nel modo più indolore possibile. Mettere in campo un minion del genere infatti è un’operazione un po’ scomoda per il tipo di mazzo che stiamo giocando, dato che fin dal primo turno giocheremo sulla difensiva. I momenti ideali per appoggiare Thaurissan sono tre: 1) di sesto turno, se la situazione sulla board ce lo consente o se non abbiamo altre soluzioni (o di quinto con la moneta); 2) di nono turno assieme a un’esplosione gelida; 3) dopo l’esplosione di un vate della rovina, visto che non ci saranno minion avversari in grado di tradare il nostro amico, ma solo le removal dirette dell’avversario.
Terza fase della partita, il late game. In questa fase abbiamo due sole cose da fare: 1) appoggiare Alexstraza se l’abbiamo in mano (o continuare a prendere tempo nel cercarla, se possibile); 2) sparare tutto contro il nostro avversario.

Mulligan

Cercate sempre i peschini e gli scienziati pazzi, a prescindere dai match up. Carte come fireball o i segreti sono sempre chiodi inutili in mano, mentre tenere Thaurissan (nonostante sia un drop relativamente alto) può avere il suo senso a seconda dei match up (ad esempio contro priest è fondamentale, giacchè 1) priest ci darà tempo; 2) andremo a cercare il lethal diretto (otk).

Sostituzioni

La lista è abbastanza classica, nulla di speciale. Ho scelto di giocare un solo accolito e un solo razziatore perchè due accoliti sono pesanti contro aggro e ti portano all’over draw, mentre due razziatori rischiano di interrompere la catena di ciclanti. Ingegnera novizia è il peschino migliore, tra questi tre, perchè dà carta diretta… nei turni avanzati della partita cambia tutto, questa cosa (sebbene sì, avere uno di forza i primissimi turni può fare qualche differenza).
In lista come vedete non vi sono carte per curare, perchè ormai il mazzo ha virato più sul combo e un pochino meno sul control. Per lo stesso motivo non ho messo Antonidas, Pirosfera ecc (carte che un annetto fa vedevano maggiormente gioco).

Matchup

Questa è la parte più interessante, perchè nessun mazzo come freeze ha MU così polarizzati.
Diamo un’occhiata prima di tutto ai MU sfavorevoli e andiamo via via considerando quelli più agevoli. (prendo in esame i mazzi che ho trovato più spesso in ladder)

1) Control Warrior / Patron : qui non c’è storia… loro fanno armor e noi abbiamo un quantitativo di danni limitato. Con la recente introduzione di coboldo corrotto abbiamo qualche chance in più, perchè andando in curva con coboldo, thaurissan e un buon quantitativo di spari, possiamo persino sperare di vincerla, ma il pallino del gioco resta nella mano del nostro avversario. Se ci appoggia justicar di sesto o fa qualche punto di armatura di troppo, possiamo anche surrendarla. Qui si vince una partita su 12/13.

2) Secret Hunter / Face Hunter : mazzi rapidi, che fanno danni tramite board e tramite mano (MU peggiorato parecchio di recente… loro hanno guadagnato trucco felino che è estremamente forte contro di noi… e noi abbiamo perso per strada i curabot che davano una mano in questa partita) Qui vinciamo 3/4 partite su 10 (35-65).

3) Pirate warrior / Mech mage / Aggro shaman : in questi match up dipende molto dalle loro partenze e dalle nostre mani iniziali… sono tutte partite da 50 e 50, o da 51 per loro e 49 per noi. L’importante è riuscire a non subire troppo nella fase iniziale della partita (contro mech e shaman ha spesso senso anche appoggiare un vate di secondo turno; contro PW invece è fortissimo scienziato che mette ice barrier o torcia sul 4/3 rapido). Essendo partite molto al limite, qui siete autorizzati a sparare tutto sui minion… tanto lo scopo è arrivare all’ottavo / nono turno con ice block per terra e mettere Alexstraza (non preoccupatevi in quei casi di avere già il lethal in mano, perchè avrete comunque 1-2-3 pescate prima di gettare la spugna).

4) Tempo mage / mirror / druid vari : questi MU dipendono dall’ordine delle carte che escono a voi e a loro, più che in altri casi. Giocatevela senza fretta, ragionando. Spesso la spunta chi fa meno errori. Siamo anche qui attorno al 50% (in mirror la percentuale può cambiare a seconda delle liste).

5) Rogue vari / secredin / priest : questi sono i MU maggiormente positivi per noi… Contro secredin cercate e utilizzate con criterio i quattro congelamenti ad area (accompagnati possibilmente dai vati della rovina). Quasi sempre la si vince con Alexstraza, o con Thaurissan + coboldo. In questa partita dovete mettere in conto un possibile Loatheb… più difficilmente invece vi giocheranno contro eater of secrets (che però in genere chiude le partite, se lo giocano). Potete tenere nella mano iniziale tempesta gelida e/o vate (che insieme fanno spesso game).
Contro priest andate a cercare l’otk (cioè Thaurissan e 30 danni diretti in mano); tanto ne avrete probabilmente il tempo. Non sperate troppo in vate perchè shadow ve lo porta via… e mulligate via i congelamenti che sono quasi inutili.
Infine contro rogue cercate solo di non scendere troppo di punti vita perchè spesso hanno chiusure quasi Otk (e sebbene potremmo avere un ice block è sempre cosa saggia e giusta evitarlo, se possibile). In questo MU potete giocare le varie fireball e torce direttamente contro l’avversario senza attendere Alexstaza… infatti a parte la monocopia di curabot, difficilmente avranno altre carte per farci negazione di gioco. Percentuale di vittoria attorno all’80%

6) renolock / zoolock : partite quasi impossibili da perdere. Il primo è relativamente lento, scende da solo quindi lo possiamo portare attorno ai 20 pti vita senza fare molto; situazione in cui dovrà giocare reno per non rischiare di essere shottato (a quel punto si va di alex + danni o direttamente face)… se invece non gioca reno, accumulate un po’ di danni senza dare l’idea di averli (ad esempio sparando il potere sulla board invece che face o facendo giocate per dargli un focus differente dai suoi punti vita (appoggiare pezzi, freezare la board ecc)
Zoolock è quasi una passeggiata… bastano in genere un paio di carte per freezare e/o annientare la board assieme a un paio di segreti e non avremo difficoltà a fare i 20 danni che bastano a vincere. Qui se ne vincono 9 su 10

Altro

Che dire, spero di aver dato un’idea del mazzo a chi non lo conosceva e di aver dato dei suggerimenti agli altri.
Ricordate un’ultima cosa: l’aspetto più importante di questo mazzo non sono le carte, ma crederci… ma è un mazzo da believers!!!
Appoggiate i pezzi all’inizio, freezate mid game, ragionate in termini di percentuale late game e perderete solo dalle tech card o dai pochi MU sfavorevoli!
Buon HS a tutti… e alla prossima!