<  Torna alla lista mazzi

Guida al C’thun Warrior

Mazzo creato 4 anni fa - Ultima modifica 4 anni fa
3
0

Introduzione

Il C’thun Warrior nasce con sussurri degli dei antichi come variante dello storico control war, la filosofia del mazzo è infatti simile sacrificando alcuni early removal in favore di minion che oltre a potenziare il nostro C’thun danno la presenza in board che ci aiuta nei trade iniziali.

Il vantaggio che sta portando questo nuovo mazzo ad alti livelli è la presenza della portascudi che ad oggi è di fatto l’unica carta che incrementa notevolmente la nostra armor (il control avendo perso la signora dello scudo ha solo più scudo saldo)

Gameplay

Nei primi turni di gioco la nostra priorità sarà tenere la board portando C’thun ad essere un 10/10 entro il settimo turno (IMPORTANTE!), da quel momento in poi inizia la nostra partita, se siamo riusciti a conservare brann va capito in base al match up se è meglio usarlo con la portascudi oppure con l’imperatore Vek’lor.

Esecuzione: Rispetto al control war o al tempo war abbiamo meno attivatori e sarà quindi più difficile trarne valore, di conseguenza quando c’è l’occasione spesso la scelta giusta è giocarlo (a meno di attivatori già presenti in mano) e sicuramente se va scelto tra esecuzione e colpo di scudo scegliete sempre la prima.

Elise: è una win condition nel late game in più ma non è sempre necessario giocare la scimmia, soprattutto non vi lasciate spingere a giocare C’thun senza prenderne il massimo valore perchè “così al prossimo turno posso giocare la scimmia”

Harrison: contro war non va mai giocato per le asce ardenti, con control/c’thun aspettiamo sempre la gorehowl anche perchè pescare una carta in un mirror per un’arma da 3 danni è più dannoso che altro, con tempo perchè a meno di trovarsi in difficoltà è sempre meglio avere un counter per Malkorok

Imperatore: cerchiamo di giocarlo quasi sempre a board vuoto per non concedere eccessivo value ai mass removal avversari, molto forte con brann ma solo in alcuni match dove sappiamo di non perderli tutti in un sol colpo (es. druid)

Mulligan

Carte da tenere sempre:
-Ascia ardente
-Invocatrice del male
-Discepolo di C’thun

War:
-Prescelta di C’thun
-Giustiziera Cuorsincero
-Harrison Jones (solo se abbiamo già una mano ottima nei primi turni)

Hunter:
-scudo saldo e colpo di scudo se le abbiamo entrambe
-Ghoul famelico (se abbiamo la coin anche col discepolo altrimenti solo senza)
-contusione (se non abbiamo un drop a 2 in mano)

Prete:
-giustiziera cuorsincero
-prescelta di c’thun

Warlock:
-Ghoul famelico
-rivincita
-contusione (se non abbiamo un drop a 2)

Shaman:
-rissa (se ha una buona mano)
-scudo saldo e colpo di scudo (se le abbiamo entrambe)
-esecuzione e contusione/ghoul famelico (se le abbiamo entrambe)
-ghoul famelico

Druid:
-prescelta di C’thun
-Elise (se non abbiamo la prescelta)

Paladin:
-Ghoul famelico
-Harrison Jones (se abbiamo una buona mano)
-Giustiziera (se abbiamo una buona mano)

Mage:
-contusione (se non abbiamo drop a 2)
-elise se abbiamo un attivatore per c’thun in mano, in alternativa prescelta di C’thun
-scudo saldo e colpo di scudo (se le abbiamo entrambe)

Ladro:
-prescelta di C’thun (se abbiamo almeno un drop a 2)
-scudo saldo e colpo di scudo
-possiamo pensare di tenere una portascudi se abbiamo 2 potenziamenti per C’thun in mano

Sostituzioni

In questo mazzo ho inserito rivincita al posto di un accolito del dolore per via del meta, ma volendo si può fare il cambio.

La sostituzione su cui bisogna parlare di più è l’Invocatore della Rovina al posto di Elise: a me personalmente non convince tantissimo per via della casualità insita nella carta motivo per cui ho provato molto l’Invocatore e quello che penso è che sia una carta sopravvalutata, le partite in cui serve sono quelle che arrivano in fatigue e quindi contro altri mazzi control, in queste partite avremo 2 carte piantate in mano per tutte la partita visto che C’thun va giocato quando siamo sicuri di cambiare la partita. Inoltre spesso il nostro avversario se sa giocare si tiene la rimozione per C’thun se è un control e la metà delle volte la rimozione non uccide C’thun (polimorf, entomb, sylavanas..) che rende inutile l’invocatore e spesso ci fa perdere la partita perchè abbiamo usato C”thun prima del tempo.

In ladder ho deciso per togliere Elise per l’adoratore folle vista la presenza di molti aggro, preferisco giocarmi lo skill match nel mirror partendo un po sotto che farmi rushare da shaman e zoo

Matchup

Hunter e Rogue sono i match in cui troviamo più difficoltà e purtroppo abbiamo poco da fare a parte sperare che lui peschi molto male o vincere la rissa della vita, in entrambi i casi ovviamente la win condition e resistere i primi 9 turni, in particolare dal sesto al nono dove questi 2 mazzi ci mettono molto in difficoltà

I mirror a prescindere dal tipo di war partiamo piuttosto bene (a parte il 50% contro C’thun ovviamente)

Contro tutto il resto abbiamo buone chance o cmq ce la giochiamo al 50%, spesso dipende dai nostri primi 6 turni più che dai nostri avversari (a meno di partenze incredibili)

Altro

Spero troviate esaustiva questa guida e vi invito a darmi consigli su come migliorarmi per le prossime e grazie per essere arrivati fin qui a leggere, eroi!