<  Torna alla lista mazzi

Deathrattle Hunter – Guida di Maevedonovan

Mazzo creato 2 mesi fa - Ultima modifica 2 mesi fa
1
0

Introduzione

Questa guida è stata fatta dalla giocatrice del Team Qlash MaeveDonovan.

Deathrattle Hunter è sicuramente da annoverare tra i deck più solidi e consistenti in questo momento. La forza principale di questo deck è che batte pesantemente qualsiasi deck “lento” e può comunque giocarsela abbastanza bene anche contro mazzi più aggressivi. Per questo motivo, è una prima scelta per molti giocatori, sia per quanto riguarda la ladder sia per quanto riguarda il meta torneistico, perché con la sua flessibilità è una minaccia per i nostri avversari.

Gameplay

La win condition principale di questo mazzo, come anticipa già il nome, sono i suoi rantoli di morte, in particolare l’Uovo di Gigantosauro. Abbiamo infatti a disposizione numerosi attivatori, come Morte Fasulla e Predatore Scagliatruce che, in combo con l’uovo, ci permettono di avere una board consistentemente forte e minacciosa già dal turno 4.
Bisogna sempre tener conto che, come dicevo, questo mazzo gode di molta flessibilità, pertanto l’uovo è sicuramente una win condition molto forte, ma non è l’unica di cui disponiamo. Oltretutto, c’è sempre bisogno di valutare il nostro avversario che tipo di deck gioca, perché il gameplay di questo Hunter varia molto a seconda di chi ci troviamo ad affrontare.
Infatti, contro mazzi aggressivi diventa fondamentale cercare di prendere board quanto prima, sia con l’uovo, sia con carte come Candelarco, Maestro dei Segugi Shaw, Assalto Fiancheggiante e Bombaragno; abbiamo inoltre in questa lista anche numerose tech card per aiutarci contro questo tipo di mazzi, come i Tecnocontrollore e Zilliax.
Contro mazzi più lenti, invece, possiamo giocare con tutta calma e puntare ad avere giocate che ci danno più valore nei turni. Per questo motivo, cercheremo sempre di sfruttare il Cubo Carnivoro per mettere in difficoltà il nostro avversario e rendere quasi “inutili” le sue rimozioni di massa, andando a “mangiare” un nostro pezzo a protezione dai removal.

Mulligan

Con queste premesse, il mulligan è chiaramente orientato a cercare sempre l’Uovo di Gigantosauro con uno o più attivatori (se abbiamo già l’uovo) e in più contro mazzi aggressivi andremo a cercare le carte che ci permettono di tenere board, quindi soprattutto Candelarco, Tecnocontrollore, Zilliax e Maestro dei Segugi Shaw che, se non rimosso dal nostro avversario, ci permetterà di avere sempre controllo della board.
Contro mazzi control invece, andremo a cercare solo uovo e attivatori, e più in particolare contro Warrior la carta eroe Rexxar il Predamorte, che ci dà la possibilità di minacciare continuamente il nostro avversario, che molto raramente avrà abbastanza risorse per gestire tutte le bestie create tramite il potere eroe, soprattutto perché abbiamo sempre la possibilità di sfruttare il Cubo Carnivoro per generarne altre.

Contatti