Torna alla lista mazzi

Cliente Torvo #1 Legend

Mazzo creato 7 anni fa - Ultima modifica 7 anni fa

22

1

Introduzione

Il mazzo è stato creato dall’utente Senfglas con cui, oltre a raggiungere il livello Leggenda, è stato capace di arrivare al limite del ranking conquistato un esaltante #1 Legend!!

Gameplay

Contro i mazzi aggressivi con questo mazzo bisogna puntare quanto più possibile al board control cosi da sopravvivere ai devastanti attacchi avversari preparandoci ad un mid/late game da paura con le nostre carte più forti.
Con i mazzi Aggro tanto aiuto ci verrà assicurato dalle varie carte Armi e, specialmente, dal Berserker Rabbioso.

Contro i mazzi controllo invece la situazione sarà leggermente diversa. Tutto andrà preparato al meglio per scatenare la super combo dei vari Clienti Torvi: ricordate però che, quando giocate una di queste due carte, dovreste avere almeno una magia o una qualche abilità disponibile per ottimizzarne al massimo l’effetto!
Inutile dire che, con il Capitano Cantaguerra in campo ed almeno un Cliente Torvo in mano potreste scaricare tanta di quella potenza da familiarizzare in fretta con il “dramma” delle sole 7 creature evocabili in campo.
Tutto questo beneficia in modo netto quella che è la natura del Berserker Rabbioso che, grazie a diversi e sicuramente vantaggiosi trade, sfruttando la natura di questo deck diventerà presto una creatura particolarmente pericolosa ed imponente.

Mulligan

Vs Aggro: Da tenere o da cercare Ascia Ardente, Ghoul Instabile, Turbine, Berserker Rabbioso.
Potete anche tenere il Corsaro del Terrore nel caso in cui sia già presente nella vostra mano una delle armi presenti nel mazzo. Con la stessa logica, potreste tenere il Morso della Morte nel caso in cui abbiate in mano il Corsaro del Terrore.

Vs Control: Ascia Ardente, Morso della Morte, Gnoma Inventrice, Contusione.
Da valutare anche Imperatore Thaurissan contro deck estremamente lenti e Corsaro del Terrore nel caso in cui abbiate già una carta arma in mano.

Altro

Uno dei video di Senfglas in cui spiega il mazzo: