Bloody Baron

Mazzo creato 4 anni fa - Ultima modifica 4 anni fa
0
0

Introduzione

Salve, ConteBoston. Vorrei condividere questa lista Henselt (abbastanza standard) che ho utilizzato per raggiungere rank21 questa stagione.

Gameplay

Il Gameplay è molto lineare, lo scopo del mazzo è quello di creare value eliminando le unità sul campo avversario in modo da buffare Bloody Baron, che quindi sarà la finisher o comunque la win condition principale del mazzo. Le giocate iniziali consistono nell’utilizzo delle nostre macchine da guerra in combinazione con Ronvid e i Siege master come supporto per incrementare i danni inflitti dalle stesse. Attenzione particolare al coinflip, ovviamente, dato che a seconda del risultato bisogna attuare strategie diverse (utilizzando o meno Thaler a nostro vantaggio). Le tre oro (John Natalis, Triss e Seltkirk) forniscono un’ottima soluzione tempo, quasi tutte riescono ad avere un valore medio di 15/17 punti e sono molto versatili, in quanto ci permettono di eliminare unità nemiche indesiderate o trovare macchine da guerra, rinforzi e crewmen. Le combo principali del deck sono:
John Natalis + Reinforcements + Ronvid (17 punti)
Triss + Winch (12 minimo/17 punti in media)

In generale questo mazzo predilige i round lunghi, avendo bisogno di più di un paio di turni per esprimere a pieno il proprio potenziale. Solitamente vincere il Round 1 è obbligatorio cercando però di non perdere lo svantaggio carte. C’è da dire che vincere un primo round breve sotto di 2 carte non è mai un problema grave. Nel caso opposto, in un eventuale turno 2 in svantaggio, il meccanismo macchine da guerra+crewmen può essere interrotto dagli avversari e quindi risultare lento. Nella migliore delle ipotesi, Thaler in combo con i Dun Banner ci consente di avere controllo sul round, che sia esso primo o secondo e quindi possiamo effettivamente decidere come gestire le nostre risorse spingendo l’avversario a giocare le proprie. Nel terzo round Bloody Baron supportato da una o più carte oro riesce quasi sempre ad avere la meglio sull’avversario. Menzione speciale per Scorch, che spesso si rivela micidiale sulla board nemica se usato correttamente in combo con le macchine da guerra dopo aver settato la forza di due o più unità nemiche sullo stesso valore.

Mulligan

Obiettivo principale è eliminare dalla mano iniziale i Dun banner, che trovano massima value in combo con Thaler (purtroppo o per fortuna). Le oro vanno SEMPRE tenute, mentre per le argento è possibile fare a meno di Reinforcements nel caso in cui abbiamo a disposizione John Natalis. Per quanto riguarda le bronzo, la scelta è secondaria, possibilmente almeno una copia per Battering ram e Ballista in modo da avere massima value con Henselt. Detto questo, è anche vero che il mulligan sulle macchine o sui Siege master passa in secondo piano rispetto al mulligan dei Dun banner.

Scorch e Bloody Baron sono le carte che vorremo vedere sempre in partenza insieme alla possibilità di giocare Ronvid.

Sostituzioni

Dethmold con Nenneke (dato che i weather stanno lentamente sparendo)
Ballista con Reinforced Ballista

Matchup

Positivi contro Skellige Great Swords o Veterani
Positivo con Scoiatael Swap (le balliste sono state inserite appositamente per gli elfi)
Positivo con Mostri Weather o Deathwish
Positivo in genere con tutti i deck swarm
Negativo (spesso) contro Alchemy Nilfgaard ed Hanbuff
Negativo (quasi sempre) contro Armor Nordern Realms
Variabile sia contro Handbuff Scoiatael che contro Consume