Magic the Gathering torna anche al cartaceo e la fine di MPL e Rivals

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Oggi, 13 maggio 2021, Wizards of the Coast, attraverso il sito magic.gg, ha pubblicato una notizia che rivoluziona tutto ciò che MTG è stato negli ultimi 2 anni.

Ci sono sia aspetti positivi che negativi.

La prima notizia positiva è che Magic tornerà, finalmente, ad essere giocato anche nella sua versione storica e più distintiva, quella cartacea.

Ciò significa che torneremo presto ad avere tornei locali (nei negozi), regionali ed internazionali (Grand Prix/MagicFest e Pro Tour/Championship) in presenza.

Quali saranno le tempistiche di questo ritorno al MTG cartaceo?

Wizards pianifica di attuare tutto questo già dal prossimo anno, con la stagione 2022-2023, ma non ha ancora fatto un calendario correlato di date precise degli eventi.

Cosa succederà nella restante parte di quest’anno?

La restante parte del 2021 proseguirà come è stato finora, con i giocatori che raggiungono la top1200 Mythic che accederanno ai Weekend Qualifier che portano ai Set Championship.

La struttura competitiva tutt’ora esistente rimarrà in vigore almeno per tutta la restante parte del 2021 e fino al prossimo World Championship.

La griglia premi dei 3 Set Championship (Adventures in the Forgotten Realms, Innistrad Midnight Run e Innistrad Crimson Vow) che verranno dopo lo Strixhaven Championship aumenterà da 250.000,00$ a 450.000,00$.

La notizia negativa riguarda MPL e Rivals che è che in questa fase di transizione prima del ritorno al cartaceo vedranno un riduzione progressiva degli eventi a loro dedicati. In sintesi, non ci saranno più League Weekend e Gauntlet dopo il prossimo del 15-16 maggio 2021. Questa sarà l’ultimo anno di MPL e Rivals League (che saranno, probabilmente, sostituite da altro).

Il prossimo World Championship avrà una griglia premi di 250.000,00$.

L’intenzione di Wizards of the Coast è evitare che Magic sia una carriera, ovvero che si possa vivere giocando a MTG.

Inoltre, Wizards non abbandonerà Arena ed è nella sue intenzioni avere di nuovo un circuito competitivo che comprenda di nuovo sia il Magic cartaceo che quello digitale, a partire dal 2022.

Luca "Bata" Battaiotto

Nato nel 1993, da sempre con una grande passione per videogiochi, Playstation, musica (Power Metal in particolare) e Magic: the Gathering, del quale sono un giocatore amatoriale dall'uscita di Quinta Alba. Gioco Modern dal 2013 e Standard dall'uscita di Amonkhet. Attivo su Magic: The Gathering Arena sin dalla Closed Beta.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701