senna

Usiamo l’oscurità: guida al Darkness Control

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Benvenuti gentili lettori, sono Victor e oggi andremo a vedere il mazzo con cui Yamato si è classificato secondo al mondiale di Legends of Runeterra. Il Darkness Control si è stata una delle prime liste ad essere giocate e detiene tutt’ora un play rate molto alto.

L’obbiettivo è sfruttare tutte le sinergie attorno alla carta Oscurità così da potenziarla e controllare efficacemente il campo. Una volta che le nostre oscurità costeranno 1 e faranno 6 danni potremmo rimuovere i nemici con estrema facilità. Veigar e Ixtali Sentinel ci permetteranno poi di usare la magia sul Nexus avversario portandoci a vincere la partita.

Preso come mazzo Darkness Control è effettivamente molto potente e le sue carte sinergizzano perfettamente l’una con l’altra. Il problema è che un mazzo può funzionare molto bene, ma poi questo non gioca nel vuoto, bensì contro altri mazzi. L’unica lista contro cui è veramente favorito è il Discard Midrange, mentre se la vede brutta contro Bandle Burn, Lurkers e Warlord Sivir. Il primo di questi mazzi è il più giocato attualmente nel meta, il che non è un ottima cosa, aggiungiamo poi il fatto che il mazzo non sia così semplice da giocare e tutto si fa ancora più complicato. Ma se Senna e Veigar non sono il massimo per scalare, nei tornei possiamo bannare le liste contro cui siamo sfavoriti e portarlo a diventare un mazzo veramente ostico, come ha fatto Yamato al mondiale.

Analisi delle carte del Darkness Control

Qui non analizzerò un esempio di mazzo, ma bensì tutte le carte che in esso possono essere incluse. Indicherò anche quante di esse è consigliabile mettere.

Senna (3 copie): Senna è un incredibile generatore di oscurità che ti permette di averne costantemente in mano e di lanciarle come se fossero carte veloci. Ma non solo: Senna ci permette di lanciare tutte le altre magie lente come se fossero veloci, potenziando anche Withering Mist, Dawning Shadow o Despair. Il suo aumento di livello poi ce le farà costare tutte 1 in meno rendendo le nostre magie estremamente potenti: cerca di livellarla il prima possibile.

Veigar (3 copie): Veigar non ha un forte impatto come Senna, le sue statistiche non sono ottime, non ha parole chiave e non potenzia in maniera immediata gli incantesimi. Però fa una cosa molto utile: all’inizio del turno potenzia le oscurità, e far aumentare anche solo di 2 i danni che fa è una gran cosa. Una volta che infliggeranno 4 danni livellare Veigar sarà solo una questione di tempo e poi il gioco sarà chiuso. Dobbiamo però notare una cosa: il nostro avversario non vedrà l’ora di ucciderlo. Mentre in alcuni match calare Veigar di quarto turno non sarà un problema in altri dovremo ragionare maggiormente e giocarlo nel momento in cui concederà un aumento del danno a Oscurità al 100%. In sostanza quando il nostro avversario non avrà abbastanza mana per rispondere oppure noi potremo proteggerlo efficacemente.

Per continuare vai alla sua pagina cliccando qui


Usiamo l’oscurità: guida al Darkness Control
Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701