Uno sguardo a Taliyah Ziggs

Uno sguardo a Taliyah Ziggs: un mazzo sottovalutato

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Per dare uno sguardo a Taliyah Ziggs troverai il codice del mazzo al fondo dell’articolo.

Benvenuti gentili lettori, il mio nome è Victor e oggi parleremo di un mazzo con cui ho sempre ottenuto buoni rusltati: Taliyah Ziggs. Il mazzo punta a controllare il campo per poi chiudere la partita o grazie ai suoi campioni, oppure tramite L’Arsenale. Verso l’ottavo turno dovremmo già aver ottenuto il controllo del campo per poi chiudere tramite una delle carte sopra citate.

Uno sguardo a Taliyah Ziggs

I campioni di questo mazzo sono una delle condizioni di chiusura. Taliyah dopo il buff è diventate veramente forte e, una volta salita di livello, diventerà difficilmente gestibile senza l’ausilio di una rimozione. Inoltre, se non bloccata, infliggerà una quantità di danni clamorosi che imporrà sempre all’avversario di sacrificare un pezzo per non prendere 9 danni sul nexus. Ziggs è il secondo champ del mazzo e detiene della ottime statistiche visto il suo costo. Livellarlo poi sarà estremamente semplice grazie alle carte presenti nel mazzo. Inoltre è estremamente forte anche in attacco dove sparerà danni sia all’avversario che al nexus.

I monumenti sono fondamentali nel mazzo. Preservarium ci permetterà di rifornire costantemente la nostra mano. Campo minato hexplosivo è un ottimo monumento che ci permetterà di bloccare il nemico più forte con estrema facilità.

I nostri alleati ci servono sia a gestire la board avversaria, inoltre o creano monumenti o interagiscono con essi. Chimica Creativa è il nostro drop a costo 1 che ci regalerà una Bomba Rimediata. Il monumento non è nulla di che, ma può essere tranquillamente distrutto per attivare altri effetti. Saltarocce è ottimo per difenderti e con sabbie travolgenti il tuo avversario dovrà fare attenzione a che alleato giocare. Devozione eterna funziona in maniera molto simile a Saltarocce, con l’unica differenza che il tuo principale obbiettivo sarà ucciderlo per evocare il monumento. Naturalista del Deserto è una delle carte più forti del mazzo. Mette giù 2 alleati (lei e Rocciorso Burbero) ed entra in sinergia con campioni, monumenti, Messaggera del Magus e Arsenale, rivelandosi una carta fantastica. Dovresti sempre giocarla quando se ne presenta l’occasione. Gli ultimi 2 alleati di cui parliamo sono le nostre finisher: L’arsenale e Messaggera del Magus. Il primo è un alleato devastante che spiazzerà il nostro avversario obbligandolo a rimuoverlo, mentre la seconda renderà i nostri campioni delle vere e proprie forze della natura.

Le magie sono la componente più variabile del mazzo. Le più giocate sono Clessidra Antica per salvare i tuoi alleati, Disfare il Terreno per evocare 2 monumenti e Rito Arcano per distruggere un tuo monumento e infliggere danni. Le altre carte possono essere L’Assolutore, Energia Scatenata o Minimizzare. In ogni caso le magie interagiscono spesso con i monumenti oppure permettono di controllare il campo in attesa di giocare una delle nostre finisher.

Conclusione

Ho provato personalmente il mazzo, sia durante la scorsa stagione che in quella attuale, e mi sono sempre trovato molto bene. E voi lo avete già provato? Oppure avete qualche altro mazzo da consigliare? Fatecelo sapere noi commenti, noi ci vediamo domani con un nuovo articolo.

CQBQEBIHA4FQIBAHEUTESWIEAUFBWSNDAGTACAYBAUFAMAIFA4CAEBAHBWFACAQBAQDUYAIFA4IQ


Uno sguardo a Taliyah Ziggs: un mazzo sottovalutato
Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701