Riot su Legends of Runeterra: “non vogliamo alcun nerf o ban per le nostre carte”

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

A differenza della stragrande maggioranza dei CCG esistenti, su Legends of Runeterra potrebbe essere molto raro incappare in un nerf o nel ban di una determinata carta.

A rilasciare queste sorprendenti dichiarazioni è stato il design lead di Riot Steve Rubin, che su PCGamesN non solo ha affermato che non vedremo mai dei nerf su Legends of Runeterra, ma ha anche specificato che quasi certamente non vi saranno mai nemmeno casi di ban di determinate carte.

Per fare un esempio, su Hearthstone ciclicamente gli sviluppatori rilasciano una serie di interventi atti a bilanciare il gioco. Quando questi nerf non sono utili, o causerebbero il totale annientamento della carta, entrano allora in gioco i BAN, come nel caso di Sylvanas Ventolesto, carta che pur non ricevendo alcun nerf è stata sostanzialmente vietata nel competitivo standard.

Riot sembra invece pesantemente intenzionata a non percorrere questa strada, cercando inoltre di offrire un bilanciamento che sia persistente in tutte le modalità del gioco (mentre per altri giochi si tende a cercare di bilanciare unicamente il formato competitivo), cosi da evitare che il nerf di una determinata carta possa andare a creare degli scompensi anche in altre modalità.

Ogni carta dovrà quindi essere molto ben bilanciata fin dalla sua uscita, e sarà interessante capire come il meccanismo delle “sostituzioni”, solamente accennato dallo sviluppatore in questa intervista, andrà ad influenzare gli equilibri del meta di Legends of Runeterra.

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.