legends of runeterra laboratorio

Nuovo Laboratorio annunciato per Legends of Runeterra

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Con una nuova patch pubblicata durante il tardo pomeriggio di ieri, gli sviluppatori di Legends of Runeterra hanno pubblicato una nuova piccola patch che riguarda specificatamente il contenuto del Laboratorio.

Stiamo specificatamente parlando del Laboratorio: Inventore, una nuova funzione che ci permetterà di avere il mazzo pieno di incantesimi “Inventare”; una volta giocata, questo tipo di magia ci permetterà di scegliere tra 3 carte differenti (similarmente a quanto avviene con la meccanica del Rinvieni) e ci farà compagnia per una sola settimana.

Infatti, fra meno di 7 giorni l’Inventore verrà sostituito da un altro nuovo Laboratorio, che questa volta sarà Pre-costruito: non conosciamo ancora i dettagli di questo nuovo contenuto, ma è stato garantito che ne scopriremo molto di più a partire dalla prossima settimana.

Ecco quanto riportato sul sito ufficiale.

Le note della patch di Legends of Runeterra – Laboratorio

State tirando giù dal cielo più Celestiali possibili dando vita alla combo Leona/Diana che avete sempre sognato, o state creando un mazzo pericolosamente incentrato sulla vostra nuova carta preferita (come il mio fantastico mazzo con 30 Improbabilatori Tri-Raggio a costo 3 pronto a farmi precipitare in fondo alla classifica)? In ogni caso, ci auguriamo che vi stiate divertendo con La chiamata della montagna!

Come abbiamo già ripetuto più volte, questa espansione durerà una settimana in più (tre settimane invece delle solite due) e giungerà al termine all’arrivo della patch 1.10, prevista per il 16 settembre. Questa patch avrà una durata regolare di due settimane, dopodiché riprenderemo la consueta cadenza degli aggiornamenti.

Nel frattempo, domani implementeremo un piccolo aggiornamento per inserire nella rotazione un nuovo Laboratorio: Inventore!

Nuovo Laboratorio: Inventore

Da domani, l’Inventore metterà alla prova la vostra capacità di aspettarvi l’inaspettato e vi permetterà di sfruttare al massimo le carte che avete in mano. In questo Laboratorio, il vostro mazzo è pieno di “Inventare!”, un incantesimo che vi permette di scegliere fra tre carte casuali! Adattatevi alle condizioni del Laboratorio e conquistate la vittoria!

L’Inventore resterà fra noi solo per una settimana, poi verrà rimpiazzato da qualcosa di folle: il primo Laboratorio di LoR pre-costruito! Vi forniremo ulteriori dettagli la settimana prossima, quando ci addentreremo ulteriormente ne La chiamata della montagna con la patch 1.10.

Varie

  • [Modifica già implementata] Abbiamo apportato una piccola e rapida modifica a Lungimirante dello Zefiro per correggere un loop infinito, ma terremo d’occhio il cambio e probabilmente interverremo di nuovo.
    • Lungimirante dello Zefiro ora recita: “Gioca: Crea una copia esatta di una carta nella tua mano diversa da Lungimirante dello Zefiro.” (ossia, Lungimirante dello Zefiro non può più copiare un’altra copia di se stesso)

Bug risolti

  • Risolto un problema per il quale Lux diventava invincibile quando veniva silenziata nello stesso turno in cui aumentava di livello
  • Risolto un problema per il quale le unità supportate da Lulu restavano erroneamente curate quando l’effetto di supporto si esauriva
  • Risolto un problema per il quale lanciare Shhh su Kalista salita di livello impediva permanentemente l’attivazione della sua abilità
  • Risolto un problema per il quale Scudo magico non bloccava correttamente Giudizio o Possessione
  • Risolto un problema per il quale le unità trasformate da Metamorfosi non tornavano correttamente come prima

Articoli correlati: 

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701