Nabbo conquista il Diamond 4 con un Hecarim Tresh!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Segnaliamo a tutti i membri della nostra community di Legends of Runeterra l’ottimo piazzamento al rank Diamond per il content creator e giocatore della scena italiana Lorenzo Nabbo Zanchi.

Al termine di una brillante sessione di gioco che lo ha visto impegnato negli scorsi giorni della precedente settimana, Nabbo è infatti riuscito a conquistare il Diamond 4, uno dei più alti livelli nelle classificate di Legends of Runeterra.

Per ottenere questo risultato, Nabbo ha optato per una versione armata con carte delle regioni Isole Ombra e Ionia, e con diversi champion tra cui troviamo anche Elise, Hecarim e Tresh che rendono la lista ben bilanciata sia per la fase early (ovvero quella iniziale) sia per quella midrange/late…un deck che sarà quindi in grado di darci risposte in quasi tutti i “momenti” della partita.

In merito a questo deck, Nabbo ha voluto ribadire che: “Il mazzo durante tutta la scalata è stato super performante, che assicura un ottimo early game con Elise ed i vari ragnetti, ed un solido mid game con Hecarim e Tresh che riescono a pushare danno ed a fare controllo del board fino a quando non saremo pronti per schierare in campo Rhasa e Ledros che, una volta schierati in battaglia, dovrebbero risolvere la partita in pochissimo tempo”.  

Senza perderci in ulteriori indugi, vi lasciamo ora con la lista usata da Nabbo, sperando che possa aiutare anche voi nelle scalate verso i più alti rank delle classificate!

La lista

Tipo Nome Mazzo Giocata da:  Caricata da: 
  Isole Ombra / Ionia Elise Hecarim Tresh da Diamond 4 di Nabbo Nabbo Stak

Contatti Nabbo

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701