eu masters runeterra

L’Italia non riesce nell’impresa dell’EU Masters Europe di Runeterra: passato Libano e Turchia

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Si conclude purtroppo nel modo peggiore possibile l’esperienza della nazionale italiana all’EU Masters Europe di Legends of Runeterra, torneo ufficiale e continentale organizzato direttamente da Riot a cui hanno partecipato solamente i migliori giocatori di tutto il vecchio continente.

Gli azzurri Meliador, Exonarf e Bulat non sono infatti riusciti a trovare il risultato nell’ultimo weekend del group stage, ed hanno dovuto arrendersi prima alla Germania e poi anche al Libano, mancando purtroppo qualsiasi tipo di speranza di qualificazione.

Contro i tedeschi Meliador e soci hanno giocato una partita combattuta sul filo del rasoio, ed hanno infatti obbligato la Germania ad una terza partita per decretare un vincitore…contro il Libano invece il risultato è stato più duro, 2-0 secco per i nostri avversari che con questa win conquistano il secondo posto del girone e l’accesso alla fase ad eliminazione diretta.

L’altra squadra qualificata dal Gruppo A dell’Italia è poi la Turchia, che chiude la fase a gironi pari-merito con il Libano e si preparano ora ad affrontare la Gran Bretagna, una delle altre 8 squadre qualificate per i quarti di finale.

Ecco tutte le sfide playoff dei Masters Europe al completo:

La replica dello stage group dei Masters Europe

#Post 1

#Post 2

Alcune delle coraggiose ed originali scelte dei nostri giocatori non hanno quindi purtroppo pagato come avrebbero dovuto, e non hanno certamente contribuito al raggiungimento di un risultato (migliore) che Meliador e compagni avrebbero certamente meritato.

La speranza è che i tre ragazzi abbiano fatto un ulteriore ed importante passo in avanti sul fronte dell’esperienza, avendo potuto giocare ai massimi livelli competitivi per diverse settimane di seguito, e sempre contro i giocatori più talentuosi ed esperti di tutto il mondo.

L’ultimo posto ottenuto a questa edizione degli europei non deve quindi essere fonte di dispiacere e delusione, ma motivo per ricercare una giusta, e severissima, vendetta sui nostri avversari non appena ve ne sarà occasione.
Parte quindi il countdown verso il nuovo appuntamento internazionale per l’Italia di Runeterra, anche se per il momento dovremo comunque prima assistere a come si concluderanno le partite dell’EU Masters di LOR.

Cosa ne pensate community?
La discussione, come sempre, è aperta!

Articoli correlati: 

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701