Legends of Runeterra: meccaniche e consigli per giocare con una marcia in più!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Come sfruttare al massimo le magie, le meccaniche e le più peculiari caratteristiche di Legends of Runeterra? A rispondere a questa breve quanto semplice domanda è stato ancora una volta il celebre Meliador (già protagonista con un video sulle ricompense settimanali), giocatore professionista di Hearthstone (in cui ha anche rappresentato la Nazionale italiana durante i Global Games del 2018) ora interamente impegnato sul nuovo LOR di Riot.

Dalla spiegazione di alcune particolari sinergie delle nostre carte fino alla preparazione del match, il lungo intervento di Mealiador attraverso questa guida (della durata di poco più di 11 minuti) cerca di offrire una potenziale soluzione a molte delle situazioni in cui potremmo imbatterci in LOR, fornendo anche dei preziosi consigli riguardo il mulligan o il tipo di gioco da applicare in base a chi attacca per primo.

Parole chiave di LOR: Nabbo ci propone il “Glossario”

In sostanza, attraverso questo contenuto dovrebbero essere molto più chiare alcune dinamiche presenti su questo titolo di carte, garantendo ai nuovi giocatori della nostra community una decisiva “marcia in più” con cui destreggiarsi nelle partite e nelle sfide in questo momento disponibili in BETA.

Il video

 

Come sempre, ricordiamo a tutta la nostra community di comunicarci eventuali richieste di chiarimenti o approfondimenti su determinati aspetti del gioco che non sono ancora evidentemente chiari. Saremo lieti di pubblicare degli approfondimenti dedicati cosi da spazzare via ogni vostro dubbio.

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701