guida spedizioni

Legends of Runeterra, guida alle spedizioni: Ionia

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

LOR guida spedizioni – Torniamo di nuovo, dopo una breve pausa, con la nostra guida sulle spedizioni di Lor, l’amato CCG firmato Riot! Questa volta è il turno della regione dell’equilibrio e dell’armonia: stiamo parlando della regione di Ionia.

Fra richiami e stordimenti, fra creature elusive piccole e grandi, Ionia è una delle regioni preferite come supporto di strategie di gioco che puntano a sabotare i piani degli avversari e a proteggere i nostri con carte fastidiose i infide.

In un formato come quello delle spedizioni è sempre complesso creare un mazzo con strategie molto specifiche, per questo vedremo che la regione di Ionia ci offre archetipi eccellenti accanto ad altri meno efficaci. Ma bando alle ciance e cominciano con la nostra analisi.

Guida Spedizioni – Disciplina – Ionia

  • Campione: Zed
  • Servitori: Anziano di boscoverde, Apprendista in allenamento, Bandito di navori, Cospiratore di navori, Cucciolo di solcavento, Custode delle maschere, Duo di boscoverde, Guida kinkou, L’empireo, Lama vitale kinkou, Lamalesta di navori, Mentore motivante, Protettore prezioso, Squame di drago, Yone cacciatore del vento, Yusari
  • Magie: Disciplina delle lame gemelle, Rifugio spirituale, Semi del domani, Volontà di ionia

L’archetipo mono regione di Ionia è uno dei migliori da draftare. Al suo interno vede presente, fra i servitori, il pacchetto Elusivi al completo, eccezione fatta per l’assassina e l’asceta, insieme a bombe per chiudere il game come il cucciolo solcavento e l’empireo. Anche molti servitori senza elusione non sono male, avendo una curva molto basse si prestano bene ad un gioco tempo/mid range. Zed inoltre è uno di quei campioni che rischiano di chiudere la partita da solo se rimane incontestato. Parco magie scarno ma basilare, con 3 magie su 4 che risultano sempre utili come combat trick. Archetipo flessibile, da affiancare principalmente a regioni che offrono buff al body dei pezzi, come frejlord. Voto: 10/10

Tiratori di incantesimi – Ionia/Bilgewater

  • Campione: Lee Sin
  • Servitori: Asceta solitaria, Artigli del drago, Corna del drago, Occhio del drago, Squame del drago
  • Magie: Disciplina delle lame gemelle, Furia del dragone, Guadiano del ki, Meditazione profonda, Negazione, Onda sonica, Palmo concussivo, Rifugio spirituale, Ritirata

Abbiamo già visto questo archetipo sotto il profilo BIlgewater. Nonostante le considerazioni rimangano simili, la Riot ha deciso di aiutare questo archetipo nella recente patch 1.4, bilanciandolo perlopiù lato Bilgewater. Sotto il profilo Ionia vediamo rimossa Volontà di ionia in favore di Rifugio spirituale. Entrambe ottime carte ma rifugio si presta meglio ad un idea di gioco mid range boardcentrico, cosa in cui l’archetipo non eccelle. Tra i servitori troviamo il pacchetto drago, per sinergizzare con le molte spell presenti. Tra queste troviamo molte spell interessanti, ma il tutto risulta perlopiù da supporto ad altro. Sceglietelo come secondo pick da affiancare a regioni più presenti in board. Voto: 6/10

Muro di scudi – Ionia/Demacia

  • Campione: Shen
  • Servitori: Corna del drago, Cucciolo di solcavento, Dominatore del fiume, Guardiana di boscoverde, L’empireo, Lama vitale kinkou, Lungimirante dello zaffiro, Squame di drago, Yusari
  • Magie: Guardiano del ki, Negazione, Rifugio spirituale, Uniti nelle difficoltà

Altro archetipo già visto sul fronte Demacia, dove trova il grosso della sua forza. Sul piano Ionia ci vengono offerti servitori interessanti come la guardiana di boscoverde, di cui possiamo cercare anche le 3 copie, il cucciolo di solcavento che ci offre una chiusura interessante e le corna del drago che possiamo pickare per cercare di mettere pressione in mid game. I pezzi con elusivo non brillano qui come in altri archetipi visto che vogliamo usare le barriere come combat trick o al più per proteggere pezzi più importanti. Il lato magie compensa questa debolezza del parco servitori offrendoci ben 3 spell che danno barrier. La votazione corretta sarebbe un 7, ma pickarlo lato Ionia ci butta direttamente verso demacia nel secondo pick, dandogli un punto in più. Voto: 8/10

Illuminazione – Ionia/Freljord

  • Campione: Karma
  • Servitori: Assassina dell’ombra, L’empireo, Lama vitale kinkou, Lungimirante dello zaffiro, Minah piè veloce, Smeraldovivo, Squamasauro, Vedetta di boscoverde, Yone cacciatore del vento
  • Magie: Furia delle ombre, Meditazione profonda, Pozione di salute, Rito del rinnovamento, Sapere dell’eternità

Anche se colpita da poco da un nerf, Karma rimane comunque un buon champ per spedizione. Giocarla un turno più tardi ci fa perdere una spell, ma le probabilità che Karma rimanga in vita fino a t10 sono comunque poche, quindi non perdiamo molto. Il reparto servitori alcuni pezzi veramente interessanti, come l’assassina, lo squamasauro e la lama vitale, insieme a pezzi molto deboli come il lungimirante e la vedetta. Anche il lato magie è molto polarizzato con meditazione profonda e Sapere dell’eternità che provvedono a tenere la mano sempre folta, e magie come furia delle ombre e il rito di rinnovamento che difficilmente vogliamo vedere nella nostra build. Se non volete buildarlo insieme ad Anivia potete provare ad affiancare Karma a regioni control, come P&Z e Isole ombra. Voto: 7/10

Disordine – Ionia/Noxus

  • Campione: Yasuo
  • Servitori: Assassina dell’ombra, Bandito di navori, Cospiratore di navori, Lungimirante dello zaffiro, Mentore motivante, Minah piè veloce, Protettore prezioso, Ren lama d’ombra, Spadaccina agguerrita, Yone cercatore di vento
  • Magie: Furia del dragone, Negazione, Palmo concussivo, Passo delle ombre, Tempesta d’acciaio, Volontà di ionia

Nerfato di recente, questo archetipo risulta troppo efficace a detta della Riot. Indubbiamente le bombe sono lato Noxus ma anche sotto il profilo Ioniano questo archetipo può dire la suo. Yasuo è un champ estremamente polarizzato, essendo eccellente solo in un ambito. Se riusciamo a trovare molte carte in grado di farlo evolvere può portare a casa la partita da solo. E sicuramente il reparto magie ci aiuta, dandoci ben 5 spell su 6 in grado di far avanzare la sua quest, anche se solamente il palmo concussivo e la volontà di ionia sono veramente efficaci. Anche il reparto servitori ci aiuta, sia con la combo mentore+bandito, sia con Minah e Yone. Grande pecca di questo archetipo è che riesce nel suo exploit solo grazie a Noxus. Voto: 8/10

Richiamo totale – Ionia/Piltover&Zaun

  • Campione: Karma
  • Servitori: Anziano di boscoverde, Assassina dell’ombra, Bandito di navori, Cospiratore di navori, Cucciolo di solcavento, Lamalesta di navori, Mentore motivante, Minah piè veloce, Protettore prezioso, Squame di drago, Yone cacciatore del vento
  • Magie: Negazione, Palmo concussivo, Richiamo, Ritirata, Volontà di ionia

L’idea alla base di questo archetipo è quella di sfruttare gli effetti di evocazione dei nostri servitori per poi richiamarli e ripetere il processo. Per farlo ci vengono date solo 3 carte, il cospiratore, richiamo e ritirata. Provare a spingere questo piano di gioco vuol dire andare incontro ad una sconfitta certa. Karma in tutto ciò risulta praticamente inutile, visto che non ci vengono offerte spell con cui abusare della sua evoluzione. L’unico modo di rendere questo archetipo funzionale è attraverso gli elusivi, ma mancano le spell per proteggerli. Il nostro consiglio è quello di evitarlo semplicemente e puntare ad altro. Voto: 4/10

Ombre e polvere – Ionia/Isole ombra

  • Campione: Zed
  • Servitori: Apprendista in allenamento, Assassina dell’ombra, Cucciolo di solcavento, Custode delle maschere, Duo di boscoverde, Veggente dell’ombra silente, Yusari
  • Magie: Alba e crepuscolo, Disciplina delle lame gemelle, Marchio della morte, Negazione

Dulcis in fundo alla nostra panoramica su Ionia troviamo uno degli archetipi più interessante di questa regione. Come già detto, Zed è un champ con una capacità di snowball incredibile. Lato servitori troviamo tutti pezzi interessanti, di cui quasi tutti con la capacità elusivo. Anche le spell sono tutte interessanti, tranne forse marchio della morte che necessita delle Isole ombra per trovare il suo perché. L’archetipo è incredibilmente flessibile, essendo capace di trovare uno stile di gioco già nelle carte che ci vengono offerte e quindi ottimo sia per essere supportato che per supportare un altra regione che cerca uno stile di gioco aggresivo. Promosso con ottimi voti. Voto: 9/10

Termina così la nostra guida alle spedizioni di Lor dedicata a Ionia. Un bilancio sicuramente positivo per questa regione, che se non altro risulta indubbiamente una delle più divertenti da giocare e da buildare. E voi come draftate di solito questa regione ? Puntate tutto sugli elusivi o preferite abusare delle magie di Karma? Fatecelo con un commento mentre aspettate la prossima guida alle spedizioni di Lor !

Guida  alle spedizioni di Lor, altri episodi:

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701