all out

K/DA: svelato il talent roster del nuovo album

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Riot Games ha da poco svelato le artiste che presteranno la propria voce alle K/DA, il gruppo pop virtuale composto da personaggi del videogioco League of Legends, nel nuovo album in uscita il 6 novembre, All Out.

Nate ispirandosi al K-pop e in collaborazione con artisti del calibro di SOYEON e MIYEON delle (G)I-DLE, Madison Beer e Jaira Burns, le K/DA si sono evolute fino ad abbracciare delle sonorità pop più internazionali, creandosi un’identità musicale basata sulle ragazze del gruppo, Ahri, Evelynn, Akali e Kai’Sa, invece che sulla voce di un singolo artista.

I nomi che hanno lavorato alle canzoni del prossimo album lo hanno fatto in veste di collaboratori, permettendo alle K/DA di avere una formazione più ampia di musicisti di grande talento che hanno contribuito al loro ritorno.

Le K/DA sono diventate famose in tutto il mondo nel 2018 e POP/STARS, il loro singolo di debutto, ha raggiunto la vetta delle classifiche di iTunes (#1 in quella K-Pop, e #2 in quella Pop), Billboard (#1 nella categoria World Digital) e oltre 170 milioni di riproduzioni in streaming. Il loro video musicale ha raggiunto le 380 milioni di visualizzazioni fino a oggi, facendo delle K/DA il gruppo K-pop con il debutto di maggior successo nella storia di YouTube.

Di seguito e in allegato la tracklist completa:

ALL OUT – Cantanti e brani

  • The Baddest – (G)I-DLE, Bea Miller, Wolftyla
  • More – Madison Beer, (G)I-DLE, Lexie Liu, Jaira Burns, Seraphine
  • Villain – Madison Beer, Kim Petras
  • Drum Go Dum – Aluna, Wolftyla, Bekuh Boom
  • I’ll Show You – Twice, Bekuh Boom, Annika Wells

Articoli correlati: 

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701