Hearthstone / Legends of Runeterra: molte le carte simili tra i due giochi!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

A seguito del recente annuncio di Legends of Runeterra, nuovo titolo di carte online Riot, sono stati molti gli utenti curiosi di conoscere i primi dettagli sulle carte che saranno presto protagoniste nel gioco.

Tra le 316 nuove carte però, molte ricordano (per uno o più motivi) delle carte magia o servitore già presenti su Hearthstone ed in alcuni casi la somiglianza che c’è tra le carte del gioco Blizzard e quelle del TCG Riot è davvero impressionante.
Parliamo ovviamente delle statistiche dei personaggi e dei poteri, mentre vi è una totale differenza nella rappresentazione delle carte e negli artwork realizzati per caratterizzarle.

Per fare alcuni esempi, andiamo a mostrare di seguito le carte o i poteri che abbiamo scovato su Legends of Runeterra, inserendo accanto il nome della carta di Hearthstone con la quale condivide una o più caratteristiche.

Le carte analizzate

Queste tre carte ricordano rispettivamente: Paesano Posseduto, Razziatore di Bottini e Golem dell’Argenteria

 

Queste tre carte ricordano rispettivamente: Comandante Crudele, Purificazione e Giovane Birraio

 

Queste tre carte ricordano rispettivamente: Vilpredatore, Druida delle Fiamme e Ricettatore Famigerato

 

Queste tre carte ricordano rispettivamente: Schiavo Incatenato, Rivendicatore Miserabile e Senzavolto Mutante

 

Queste due carte ricordano rispettivamente: Profeta Nerubiano e Senzavolto Ardente

 

Queste tre carte ricordano carte che non possono essere selezionate come: Drago Fatato o Tirannus

 

Cosa ne pensate di queste similitudini community?
Vi ricordiamo che per approfondire la questione legata alla progressione ottenibile su Legends of Runeterra ed all’interessante punto di vista dei devs vi basterà visitare questa pagina del sito.

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.