Yoppa morto a soli 23 anni a causa del COVID

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Yoppa, ex toplaner dello Schalke 04 Evolution, è morto nella giornata di martedì 23 novembre, a causa di alcune complicazioni legate al COVID. Il giocatore serbo si era fatto un nome importante nelle ERL, raccogliendo parecchio successo in diversi paesi d’Europa.

Purtroppo la notizia è arrivata come un fulmine a ciel sereno, ed ha sconvolto tutta la community europea di League Of Legends. Molti team e molti giocatori hanno reso omaggio alla memoria del giocatore, che ha lasciato un segno indelebile in moltissime persone.

La sua scomparsa dovrebbe sensibilizzarci, ancora una volta, di più sui pericoli del COVID, facendoci capire che la pandemia non è ancora finita.

La morte di Yoppa

Una carriera passata in ERL

Pavle “Yoppa” Kostic era un giocatore serbo di 23 anni, che ha passato gran parte della sua carriera nelle ERL, giocando anche con le academy di alcuni team prestigiosi. Dal 2016 in poi, infatti, ha giocato con i MAD Lions (prima che arrivassero in LEC), i Giants Gaming ed anche i Vitality.

Ha avuto anche l’opportunità di giocare con i TSM in LCS, ma il trasferimento alla fine non si era concretizzato a causa di alcuni problemi legati al suo visto.

Nell’ultimo periodo ha giocato con gli Schalke 04 Evolution, ma si era dichiarato free agent poco meno di una settimana fa. Nel corso della sua carriera ha avuto l’opportunità di giocare anche con alcuni grandi talenti dell’attuale panorama competitivo, dei giocatori del calibro di Selfmade che ha voluto ricordarlo con un post condiviso su Twitter.

Insomma, era un giocatore che ne ha viste e vissute tante in ERL, ma per una ragione o per un’altra non è mai riuscito a fare il grande salto nelle leghe maggiori. Il suo ricordo rimarrà per sempre insieme alle squadre ed ai giocatori con cui ha giocato. Sensibilizzerà tutti sui pericoli legati al COVID ed alla pandemia che stiamo ancora vivendo.


Yoppa morto a soli 23 anni a causa del COVID
Mario "Rios" Cristofalo

Sono un appassionato di videogiochi sin da quando ne ho memoria. La mia crescita è stata caratterizzata delle console Nintendo (grazie ai Pokèmon), e poi dall'esplosione di Xbox anche in Italia. Nel 2018, però, mi sono avvicinato al mondo di League Of Legends di cui mi sono perdutamente innamorato. Ad oggi mi occupo di LoL, ma anche di tutto ciò che è interessante nel mondo videoludico e tech in generale. Per info e collaborazioni: [email protected]

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701