Worlds 2021: Riot si scusa per una battuta infelice sui play-in

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Riot ha da poco aperto la pagina ufficiale dei pick’em dei Worlds 2021, per presentare la nuova feature chiamata sfera di cristallo. In sostanza potete votare, già da ora, la squadre che secondo voi vincerà il mondiale e, se indovinerete, avrete 20 punti bonus alla fine del torneo.

Nonostante questo, però, non tutto è andato secondo i piani. Infatti nella pagina è apparsa una battuta “infelice”, che definiva i play-in una vera e propria “fiesta”. Molte personalità del mondo esportivo di LoL si sono indignate, segnalando la cosa e scatenando le polemiche sui social.

Per cercare di riportare la calma è intervenuto Luke Cudney, che ha chiesto pubblicamente scusa con un comunicato diffuso su Twitter.

La battuta infelice sui play-in dei Worlds 2021

La frase incriminata

ENG

“Play-ins are happening and we don’t support that fiesta. Sit back, relax, and gather up your posse in preparation of the show.”

ITA

“I play-in stanno arrivando ma noi non supportiamo quella fiesta. Sedevi, rilassatevi e radunate la vostra squadre per preparavi allo show.”

Indignazione

Come potete ben capire, il paragonare la fase dei play-in dei Worlds 2021 ad una fiesta ha generato forti tensioni, sia tra i fan che tra gli addetti ai lavori. Personalità di spicco come Sjokz (host della LEC) e Captain Flowers (caster) sono intervenute sull’argomento, condannando con fermezza le parole scelte da Riot per questa battuta infelice.

Proprio a causa di questo motivo, l’azienda ha voluto chiedere pubblicamente scusa ai tifosi ed alle squadre, dicendo che quella voleva essere soltanto una spiritosaggine e non una sorta di discriminazione nei confronti dei team dei play-in.

Le scuse di Luke Cudney, Director of Esports Product Management

ENG

“Today we activated Pick’ems with copy about our intended start. Unfortunately, a member of our team previously wrote placeholder copy meant as an ironic joke due to our frustration in not being able to support Play-Ins, and it was posted live.

We all love Play-Ins here. This year, we overhauled Pick’ems from the ground up. The pivot to Iceland, late changes to the schedule, uncertainty about which teams would qualify plus technical complexity all resulted in our need to remove Play-Ins from our PIck’ems plans.

Needless to say, the sentiment reflected in the copy does not reflect our perspective and in fact is just the opposite. We apologize for the mistake. Luke Cudney, Director of Esports Product Management, Riot Games”

ITA

“Oggi abbiamo attivato i pick’em con una copy di quello avevamo pianificato per questo inizio. Sfortunatamente, un membro del nostro team aveva precedentemente scritto un copy placeholder intesa come una battuta ironica dovuta alla nostra frustrazione di non poter supportare i play-in (nei pick’em n.d.r.), ma è stata comunque postata.

Tutti noi amiamo i play-in. Quest’anno, abbiamo ristrutturato i pick’em dalle basi. Il cambiamento verso l’Islanda, cambiamenti dell’ultimo minuto alla schedule, l’incertezza su quali team si sarebbero qualificati più qualche difficoltà tecnica ci hanno portati a rimuovere i play-in dai nostri piani per i pick’em. 

E’ superfluo dire che il sentimento visto in quel copy non riflette la nostra prospettiva, ed infatti è proprio l’opposto. Ci scusiamo per l’errore. Luke Cudney, Director of Esports Product Management, Riot Games”


Worlds 2021: Riot si scusa per una battuta infelice sui play-in
Mario "Rios" Cristofalo

Sono un appassionato di videogiochi sin da quando ne ho memoria. La mia crescita è stata caratterizzata delle console Nintendo (grazie ai Pokèmon), e poi dall'esplosione di Xbox anche in Italia. Nel 2018, però, mi sono avvicinato al mondo di League Of Legends di cui mi sono perdutamente innamorato. Ad oggi mi occupo di LoL, ma anche di tutto ciò che è interessante nel mondo videoludico e tech in generale. Per info e collaborazioni: [email protected]

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701