Worlds 2021: giornata da incubo per Fnatic e MAD Lions

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

La prima giornata del group stage dei Worlds 2021 non ha sorriso ai Fnatic ed ai MAD Lions. Le due rappresentanti della LEC hanno portato a casa due sconfitte, mostrando un livello di performance non proprio altissimo.

Gli arancio-neri sono stati palesemente condizionati dall’assenza di Upset, tornato in Germania a causa di alcuni problemi familiari. Se volete saperne di più, cliccate su questo link che vi porterà all’articolo dedicato. Sorridono, invece, i Rogue che battono i Cloud 9 e conquistano l’unico punto dell’Europa.

Andiamo a vedere cos’è successo in questa giornata e come stanno andando tutti i gironi attualmente in corso in questo mondiale.

La prima giornata del group stage dei Worlds 2021

La dichiarazione di forza dei Damwon KIA

Ad aprire la fase a gruppi dei Worlds 2021 ci hanno pensato i Damwon KIA (campioni del mondo 2020) ed i FunPlus Phoenix (campioni del mondo 2019). Le due corazzate asiatiche si sono affrontate in un match pirotecnico, che ha ci ha mostrato dei DK veramente mostruosi.

I campioni della LCK hanno completamente annichilito gli FPX, grazie ad una netta superiorità sia in draft che in campo. Showmaker e compagni fanno paura, e questa vittoria è stata una vera e propria dimostrazione di forza da parte loro, che ora vogliono riprendersi il titolo.

Anche i Rogue sono riusciti a prendersi un punto all’interno del gruppo A, battendo i Cloud 9 grazie ad una partita piuttosto dominante. Purtroppo Hans Sama e compagni hanno mostrato sempre quei classici momenti di confusione, che gli fa allungare le partite più del dovuto. Fortunatamente gli avversari di oggi erano i C9, ma contro squadre più preparate sarà durissima per loro.

Il ritorno del Re

Dopo qualche anno di assenza (non partecipava al mondiale da 2019), Faker è tornato a calcare il palcoscenico di un evento internazionale, e lo ha fatto in grande stile. I suoi T1 hanno letteralmente demolito i poveri 100Thieves, incapaci di organizzare una vera e propria resistenza.

Anche gli Edward Gaming hanno tirato fuori le armi pesanti fin da subito, andando ad imporre la loro netta supremazia sui Detonation FocusMe. I campioni della LPL non hanno lasciato nemmeno le briciole ai giapponesi, apparsi in balia di un avversario forse al di fuori della loro portata.

Che Upset

Upset è un ragazzo decisamente sfortunato. Dopo anni passati ad inseguire il mondiale, oggi ha dovuto abbandonare i Worlds 2021 a causa di alcuni gravi problemi familiari. La sua assenza ha fortemente condizionato le prestazioni dei Fnatic, non tanto per la caratura di Bean (che ha fatto il suo), quanto per la poca coordinazione che il team ha avuto senza il tedesco.

La squadra ha piegato la testa allo strapotere degli Hanwha Life, capaci di far pesare anche fin troppo l’enorme mid gap che c’è tra ChovyNisqy. Nonostante l’inizio promettente, grazie ad un Bwipo che ha cancellato Willer dalla jungle, la squadra è collassata su stessa in poco tempo.

Gli RNG, invece, sono riusciti a portarsi a casa una vittoria nella loro prima giornata di Worlds 2021, soffrendo anche fin troppo contro il PSG Talon (probabilmente galvanizzati dagli auguri di Neymar e Messi). Il terzo seed cinese non ha convinto al 100%, e probabilmente dovrà sistemare diverse cose nei prossimi giorni.

Cadono anche i MAD

MAD Lions non riescono a trovare la loro quadratura del cerchio, e cadono per mano dei rampanti Team Liquid. I campioni della LEC sono sembrati molto confusi e scoordinati, vittime di alcuni errori decisamente grossolani che hanno condizionato l’andamento della partita.

Liquid sono stati bravi a capitalizzare su ogni singola indecisione dei MAD, mettendo da parte dei piccoli vantaggi minuto dopo minuto. Da lì in poi non è stato difficile per loro, che hanno dovuto solo aspettare il fight sbagliato dei loro avversari per chiudere il match.

Gen.G vincono e convincono contro gli LNG, facendoci capire che questo gruppo D è meno scontato del previsto. I coreani saranno un osso duro in ottica qualificazione, specialmente per i nostri MAD Lions.


Worlds 2021: giornata da incubo per Fnatic e MAD Lions
Mario "Rios" Cristofalo

Sono un appassionato di videogiochi sin da quando ne ho memoria. La mia crescita è stata caratterizzata delle console Nintendo (grazie ai Pokèmon), e poi dall'esplosione di Xbox anche in Italia. Nel 2018, però, mi sono avvicinato al mondo di League Of Legends di cui mi sono perdutamente innamorato. Ad oggi mi occupo di LoL, ma anche di tutto ciò che è interessante nel mondo videoludico e tech in generale. Per info e collaborazioni: [email protected]

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701