Worlds 2020: prime sconfitte per Rogue e Fnatic

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Nella seconda giornata dei Worlds 2020 sono emerse le prime difficoltà per i team europei. RogueFnatic hanno perso le loro partite, solamente i G2 portano a casa un risultato utile. Nel gruppo A deludono i Team Liquid che non riescono a sopraffare i Machi Esports (autori di una bellissima prestazione), mentre i Gen.G si predono la testa solitaria del gruppo C.

La seconda giornata dei Worlds 2020

Gruppo A

Ad aprire la giornata ci hanno pensato i Machi Esports ed il Team Liquid. Molti avevano delle grandi aspettative nei confronti dei Liquid, ma si sono dovuti ricredere subito dopo l’inizio della partita. I terzi classificati della LCS hanno subito perso il controllo della partita, in favore di una squadra non irresistibile ma molto convinta e preparata. Il jungler dei Machi ha dominato ogni momento del game, nullificando, di fatto, la presenza di Broxah con Graves.

Subito dopo abbiamo visto l’esordio dei G2 Esports, campioni d’Europa in carica, che hanno affrontato i fortissimi Suning. La partita è stata una continua montagna russa, caratterizzata da scambi continui e caos diffuso per tutto il corso della sfida. Alla fine Caps e compagni sono riusciti a trovare una quadratura del cerchio, anche grazie ad una super performance di Mikyx con Bard, che ha tenuto il team in piedi anche nei momenti più difficili.

Gruppo B

Nel gruppo B arriva la prima sconfitta per i sorprendenti Rogue che, anche nella sconfitta, sono riusciti a tener testa alla corazzata coreana dei Damwon GamingInsipired e compagni hanno gestito molto bene le aggressioni dei loro avversari, ma non sono riusciti a rimanere al passo con il macro-game proposto dai campioni della LCK. Non è una sconfitta dolorosa, ma sicuramente ci fa capire che i Rogue possono giocarsela con chiunque, puntando anche ad una possibile qualificazione.

Disastrosa anche la seconda partita del PSG Talon, che ancora soffre il cambiamento di roster rispetto al play-in. Contro i JD Gaming non c’è mai stata storia, sembrava di vedere il replay della sfida giocata ieri contro i Rogue. Dall’altro lato, i cinesi, hanno ritrovato un minimo di convinzione e condizione, riuscendo a resettare dopo il duro stomp subito dai Damwon.

Gruppo C

Gen.G iniziano ad allungare le loro mani sul primo posto della classifica del gruppo C. Infatti la vittoria ottenuta contro i TSM gli regala un punto importantissimo, anche se la loro prestazione non è stata poi così convincente. Per circa 20 minuti, i coreani, non hanno fatto nulla, rimanendo passivi e porgendo il fianco alle iniziative dei campioni americani. Nonostante questo, Doublelift e compagni, non sono mai stati realmente in vantaggio ed hanno perso il game alla prima occasione utile.

Arriva la prima sconfitta anche per i Fnatic, costretti a capitolare più per gli errori commessi che per i meriti degli LGD Gaming. Il team europeo aveva trovato un buon vantaggio nelle prime fasi di gioco, ma si è completamente perso nella gestione dei fight. La squadra era completamente scollata durante le schermaglie, con BwipoNemesis troppo spesso isolati dal resto dei compagni. Ancora ci sono molte partite da giocare, ma i Fnatic hanno molto su cui lavorare.

Immagini via LoL Esports

 

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701