Worlds 2020: il torneo si terrà interamente a Shanghai

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

La pandemia di COVID-19 ha costretto la cancellazione di tante manifestazioni, sia sportive che esportive. Una su tutte il MSI 2020 che è stato rimandato all’anno prossimo. I Worlds 2020 sono stati sul punto della cancellazione per tanto tempo ma, nella serata di ieri, Riot ha annunciato che la competizione si terrà interamente a Shanghai, ufficializzando il formato bubble hub.

I Worlds 2020 si terranno interamente a Shanghai

Il piano iniziale

Secondo quanto inizialmente pianificato dalla sezione esports di Riot, ben sei città cinesi avrebbero ospitato i Worlds 2020 in un tour che sarebbe durato più o meno un mese. Purtroppo la pandemia ha rovinato tutta l’organizzazione, che è stata ricostruita da zero. A causa di questi cambiamenti, la Cina, ospiterà anche l’edizione 2021 del mondiale, al posto del Nord America che dovrà aspettare il 2022.

Il bubble hub di Shangai

Nelle scorse settimane vi avevamo già parlato delle possibili soluzioni per il mondiale, e la più plausibile era appunto il bubble hub. Il format, preso in prestito dalla NBA, vedrebbe tutte le squadre in una singola città (Shanghai appunto) tutte “chiuse” in un solo hotel in modo tale da effettuare la quarantena tutti insieme. I giocatori avranno contatti limitatissimi, e giocheranno da una sola location prestabilita.

Finale con il pubblico nello stadio?

Secondo quanto riportato da Riot nel video di presentazione dei Worlds 2020, ci sarebbe la possibilità di avere una finale con il pubblico presente. Attualmente, però, l’azienda americana si sta concentrando sulle prime fasi del mondiale, per poter offrire a tutti un’esperienza ottima anche solo attraverso lo streaming.

Non è da escludere a priori la possibilità di vedere una finale nel Pudong Soccer Stadium di Shanghai, che sarebbe in grado di ospitare circa 33.000 persone. L’ultimo atto del mondiale 2020 sarebbe la prima grande manifestazione ospitata dalla struttura, che sarà inaugurata tra poco.

Le date

Oltre a confermare l’effettivo svolgimento dell’edizione 2020 dei mondiali, Riot ci ha anche mostrato quali saranno le date d’inizio e fine competizione. Le danze si apriranno il 25 di settembre, per terminare poi il 31 di ottobre con l’ultimo atto di questo decimo Worlds che sarà il più strano di tutti.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701