Worlds 2020: i Fnatic si qualificano ma come secondo seed

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Dopo una giornata interessante e piena di emozioni, si chiude anche l’incerto destino del gruppo C dei Worlds 2020. I Fnatic hanno mostrato delle prestazioni straordinarie, ma purtroppo si sono incartati proprio nello scontro diretto con i Gen.G per il primo posto. Gli LGD Gaming ed i TSM lasciano la competizione, con i campioni nordamericani che chiudono con un triste 0-6.

Lo strano gruppo C dei Worlds 2020

La classifica del gruppo C

  • Gen.G (5-1)
  • Fnatic (4-2)
  • LGD Gaming (3-3)
  • TSM (0-6)

Superiorità netta

Per quanto spesso abbiamo detto che il gruppo C fosse molto ravvicinato, la giornata di ritorno ha completamente ribaltato questo pensiero. Infatti FnaticGen.G hanno dimostrato di essere una spanna sopra gli altri contendenti, non lasciando nessuna speranza ai propri avversari. Rekkles e compagni hanno tirato fuori delle prestazioni pulitissime contro TSM ed LGD, ma poi si sono incastrati nella draft dello scontro diretto per il primo posto con i Gen.G. Questo fattore li ha condannati ad un secondo posto non comodissimo, ora rischiano di pescare una tra Damwon GamingTop Esports nei quarti.

Anche i Gen.G sono stati nettamente superiori ai loro avversari, ma sia i TSM che gli LGD sono stati capaci di trovare e quasi sfruttare delle crepe all’interno della composizione coreana. Nonostante tutto rimangono un team solido e da temere in vista dei quarti, ma tra le prime di ogni gruppo sembrano quelli più “abbordabili”.

Il disastro dei TSM

TSM hanno stabilito un record negativo: per la prima volta, un team testa di serie, non ha vinto nemmeno un game all’interno del group stage. Già solo questo fa capire quanto la loro debacle è stata clamorosa, persino i Liquid (terzi classificati della LCS) hanno fatto meglio dei campioni in carica. E’ chiaro che i team del Nord America abbiano dei problemi molto gravi ancora irrisolti, e forse è arrivato il momento di togliere il titolo di regione maggiore al NA.

Immagini via LoL Esports


Worlds 2020: i Fnatic si qualificano ma come secondo seed
Mario "Rios" Cristofalo

Sono un appassionato di videogiochi sin da quando ne ho memoria. La mia crescita è stata caratterizzata delle console Nintendo (grazie ai Pokèmon), e poi dall'esplosione di Xbox anche in Italia. Nel 2018, però, mi sono avvicinato al mondo di League Of Legends di cui mi sono perdutamente innamorato. Ad oggi mi occupo di LoL, ma anche di tutto ciò che è interessante nel mondo videoludico e tech in generale. Per info e collaborazioni: [email protected]

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701