Worlds 2019: i FunPlus Phoenix volano in finale

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Dopo una bellissima serie, diluita su quattro game, i FunPlus Phoenix sono i primi finalisti dei Worlds 2019. I campioni del mondo uscenti degli Invicuts Gaming, hanno dovuto cedere il passo contro degli avversari che si sono dimostrati formidabili.

La semifinale targata LPL ai Worlds 2019

Partita 1

In questo primo game, i FunPlus Phoenix sono riusciti a dominare su ogni fronte. Grazie ad una draft incredibilmente sinergica, sono stati capaci di vincere ogni schermaglia a squadre. DoinB con RumbleTian con Qiyana riuscivano a tenere fermi tutti il team degli IG, che non riuscivano mai a rispondere. Chiaramente, i campioni del mondo, hanno perso la partita in draft, puntare tutto sul danno al bersaglio singolo non è la scelta migliore.

Partita 2

Se nel game 1 abbiamo visto degli FPX estremamente convincenti, così non è stato nella seconda partita. La parità tra le due squadre è stata totale su ogni fronte, tranne uno. Draftare due support (Nautilus per DoinB Blitzcrank per Crisp), un tank top (Mordekaiser) ed un solo carry nelle mani di LWX non è il massimo per vincere.

Dall’altro lato, invece, gli Invictus Gaming hanno pickato due carry (Lucian per RookieVarus per Jackeylove), con il Vladimir di TheShy a condire il tutto. Nonostante ci fosse una bella differenza di danni in favore dei campioni del mondo, vincere la partita (per loro) non è stato facilissimo. Infatti gli FPX sono riusciti ad imporsi con forza durante le prime fasi di gioco, per poi perdere il controllo del game dopo il primo fight utile in favore degli IG.

La partita si è dilungata molto nei tempi, dato che le due squadre continuavano a scambiarsi il vantaggio. Gli errori (od orrori) da parte di entrambi i team sono stati tantissimi ma, alla fine, grazie ad un contro backdoor gli IG ne sono usciti vincitori.

Partita 3

Se nel game 2 abbiamo visto una partita confusionaria, questo game è stato molto più metodico da entrambe le parti. I FPX hanno draftato una composizione simile a quella della seconda partita, con dei danni in più. Infatti oltre ad un carry in mano ad LWX, abbiamo visto anche un Gangplank in mano a GimGoon che, nei fight, ha fatto un’enorme differenza. A ciò che vi abbiamo detto aggiungete anche la Qiyana di Tian ed avrete la ricetta per una vittoria perfetta.

Gli Invictus Gaming non sono stati in grado di rispondere nemmeno in un’azione. Pur avendo un Rookie estremamente dominante con Jayce, non hanno capitalizzato sul piccolo vantaggio che avevano accumulato nelle prime fasi di gioco. Puntare su due campioni senza un vero e proprio scaling (JayceLucian) ha fatto la differenza, aprendo la strada alla facile vittoria dei FunPlus Phoenix.

Partita 4

Avete presente il game 2? Ecco prendetelo e riportatelo nel game 3. Esattamente come è successo nella seconda partita, i FunPlus Phoenix sono riusciti a prendere vantaggio nelle prime fasi di gioco per poi perderlo nel primo fight utile per gli Invictus Gaming. Nonostante fossero avanti, i campioni del mondo, non sono riusciti a capitalizzare su ciò che avevano costruito. La combinazione Kayle-Kai’Sa non è riuscita a funzionare a dovere, arginata con maestria da DoinB e compagni.

Purtroppo gli Invictus escono sconfitti da questa semifinale, abbandonando il sogno delle riconferma in questi Worlds 2019. Questa serie, comunque, rimarrà nella storia per la quantità di aggressione che abbiamo visto. Non c’è stato un grandissimo macro game, ma solo continui fight.

Immagini via LoL Esports