Cinese spende $22k per una giocatrice e poi le fa causa

Cinese spende $22k per una giocatrice e poi le fa causa

Profilo di Rios
 WhatsApp

Da qualche anno ormai, si sono moltiplicati i siti e le app che permettono di “affittare” delle persone (famose e non) per poter giocare a LoL e tanti altri giochi. Oggi vi raccontiamo la storia di Xiao Jun, un uomo cinese che ha speso ben $22k per una sola ragazza. Le cose non sono andate benissimo per l’uomo, che ha tentato di riprendersi i soldi.

Xiao Jun: l’uomo cinese protagonista di una storia surreale

Un “amore” nato su un’app

Come detto in precedenza, da diversi anni si sono moltiplicati i siti e le app che permettono letteralmente di “noleggiare” il tempo delle persone per giocare ai titoli più disparati. Uno dei siti più famosi dalle nostri parti è E-Pal, lo avrete sentito nominare sicuramente.

Pagando delle somme di denaro (che possono essere modiche o importanti), si ha la possibilità di trovare un compagno o una compagna di giocate. La storia del nostro Xiao Jun inizia proprio qui, da un’app cinese dedicata proprio a questa pratica.

L’uomo infatti, si sarebbe molto affezionato a Xiao Mei, una delle tante ragazze che popolano queste piattaforme. Inizialmente, Jun, ha speso ben 72,400 Yuan (circa $11k) da novembre 2019 ad aprile 2020 per poter giocare con MeiLeague Of Legends, pagando le cifre richieste proprio dall’app. A febbraio del 2020, però, l’uomo ha provato una mossa azzardata, chiedendo un appuntamento alla ragazza, che ha subito rifiutato.

Nonostante questo, però, Xiao Jun non ha accettato il rifiuto di Mei, spendendo altri 73,766 Yuan (poco più di $11k) in orologi, cosmetici e regali di vario genere. La ragazza avrebbe inizialmente rifiutato i doni, ma Jun si è spinto oltre spendendoli direttamente a casa di Mei, che alla fine li ha tenuti per sé senza accettare la richiesta di appuntamento.

Il punto di rottura definitivo

Dopo diversi mesi di partite giocate insieme, gli amici di Xiao Jun, hanno anche iniziato a sostenere che Xiao Mei fosse la “moglie” dell’uomo, tempestandola di messaggi durante i game. La ragazza non ha più voluto accettare questa mancanza di rispetto nei suoi confronti, interrompendo il servizio reso fino a quel momento, allontanando Jun definitivamente.

Il protagonista, rimasto deluso dal comportamento della ragazza, ha cosi deciso di escogitare un piano tanto diabolico quanto ridicolo. Infatti, Jun, ha portato il suo caso alla corte del distretto di Xiangtan Yuhu, accusando Mei di “arricchimento ingiusto” (o appropriazione indebita) con l’intenzione di riprendersi i $22k spesi.

Anche non conoscendo il verdetto della corte, potete capire da soli come si sia risolta la faccenda. I giudici, infatti,  hanno dichiarato che Xiao Jun ha deciso volontariamente di pagare le cifre richieste dall’app, ed i regali sono stati delle “donazioni” fatte senza alcuna costrizione.

Insomma una storia surreale, che può comunque fungere da monito per chi s’innamora delle persone che stanno solo fornendo un servizio a pagamento. Nel 2021 è ormai la norma donare alle personalità che popolano il web, ma pensare di poter instaurare un legame di qualsiasi tipo attraverso il denaro è pura follia.

Fonte: Dexerto

LEC: Sjokz prende in giro Amouranth ed Indiefoxx dopo il ban

Preseason 2023 LoL, REWORK ALLA GIUNGLA: inaspettato ritorno dei PET della Season 6

Preseason 2023 LoL, REWORK ALLA GIUNGLA: inaspettato ritorno dei PET della Season 6

Profilo di Gosoap
 WhatsApp

Alcuni leak, tuttavia non ancora confermati, avrebbero indicato un prossimo ritorno di una feature molto amata dai giocatori di League Of Legends, anche se tristemente scomparsa in Season 6.

Stiamo ovviamente parlando dei PET della GIUNGLA, una vecchia conoscenza dei giocatori più longevi che ha tuttavia lasciato il gioco da diverso tempo… per motivi ancora ad oggi non confermati.

Come anticipato, secondo alcune recentissime fughe di informazioni dagli studi LoL/Riot Games, questa meccanica sarebbe ormai prossima al ritorno durante la PreSeason 2023. Vediamo i dettagli.

Preseason 2023 LoL, i dettagli del REWORK ALLA GIUNGLA ed il ritorno dei PET

Un rapporto condiviso dai colleghi di Dotesports ha indicato la pubblicazione di un Dev Blog (che attualmente risulta tuttavia cancellato da Riot), che discute alcune funzionalità sperimentali che potrebbero essere testate per la preseason 2023 alla fine dell’anno.

Secondo quanto riportato, nel comunicato si parlava di una certa difficoltà nell’affrontare il ruolo della giungla, portato alla luce da un numero irrisorio di persone che si mettono in coda in Solo mettendo come ruolo primario Giungla.

Secondo gli sviluppatori, questo effetto sarebbe causato da due principali fattori: il primo sarebbe la difficoltà nell’imaprare un ruolo che rispetto alle Lane classiche richiede l’apprendimento di una serie di meccaniche estremamente complesse, come i vari ”pathing”, o ancora i timing di spawn dei vari campi.

La seconda invece, è più di carattere sociale. Il ruolo della giungla, secondo gli studi effettuati, sarebbe il ruolo dove in generale si ricevono più critiche da parte del resto della squadra, cosa che ovviamente tende a scoraggiare chi gioca per divertimento o solo per passatempo.

preseason lol

Una delle possibili soluzioni a questi problemi, scrivono nei rapporti, sarebbe il ritorno di una serie di vecchie feature, tra cui i PET della Giungla, dai simpatici companion che, molto banalmente, ci dovrebbero aiutare a pulire i campi più in fretta, permettendoci di concentrarci di più su altri aspetti del gameplay in Giungla.

Allo stato attuale delle cose non è ovviamente facile capire come funzioneranno questi PET con esattezza, ma di sicuro tutti i nostri lettori main-giungla, saranno felici di sapere che Riot sta pensando anche a loro. Che ve ne pare? Siete in attesa trepidante per la Preseason 2023 di LoL? Come al solito la discussione è aperta!

Articoli Correlati:

Ranked su LoL: ”Chi è scarso fa star male fisicamente gli altri giocatori”, il disastroso verdetto di Tyler1

Ranked su LoL: ”Chi è scarso fa star male fisicamente gli altri giocatori”, il disastroso verdetto di Tyler1

Profilo di Gosoap
 WhatsApp

In un recente sfogo avvenuto in diretta streaming, il noto player Tyler ‘Tyler1‘ Steinkamp, ha spiegato come secondo lui lo scarso livello dei giocatori nelle sue partite classificate lo stia davvero mettendo a dura prova.

Streamer decisamente sopra le righe, Tyler1 è tuttavia inequivocabilmente un giocatore di altissimo livello che appena pochi mesi fa è addirittura riuscito ad arrivare in Challenger, il massimo livello delle ranked di LoL, in tutti e cinque i ruoli del gioco.

Un deterioramento non solo mentale, ma anche a livello fisico, quello che secondo Tyler1 sarebbe ormai la quotidianità per moltissimi giocatori delle ranked su LoL, stanchi di trovarsi a giocare con gente decisamente non al loro livello.

Le ranked su LOL sono davvero così tossiche?

Sebbene Tyler1 sia diventato famoso proprio grazie ai suoi sfoghi contro i compagni di squadra, quello che dice non è del tutto fuori dal mondo.

A quanti di voi sarà capitato almeno una volta di farsi ”rodere il fegato” così tanto dopo una partita magari persa solo per l’arrendevolezza di alcuni compagni di squadra? Ecco, questo è fondamentalmente quello che lamenta lo streamer.

”Purtroppo, mi fa ancora male lo stomaco dalla partita di prima. Penso che i giocatori che incontro in Ranked, per quanto giocano male, mi stiano facendo ammalare fisicamente”.

Ed ha continuato: ”Penso davvero che stiano danneggiando la mia salute. Li vedo giocare, e poi prima che la partita finisca, non sto scherzando, ve lo giuro mi sento male, come ieri che ha iniziato a farmi male la testa. Poi oggi invece ha iniziato a farmi male lo stomaco.”

Che ne pensate community? Anche per voi le ranked su LoL sono un’esperienza così traumatica? Come al solito la discussione è aperta!

Articoli Correlati:

Patch 12.15 LoL – nel mirino Master Yi e Sivir, NERF anche all’Annientatore Divino ed alla runa Primo Attacco

Patch 12.15 LoL – nel mirino Master Yi e Sivir, NERF anche all’Annientatore Divino ed alla runa Primo Attacco

Profilo di Gosoap
 WhatsApp

LOL – Arrivati ieri in serata anche i dettagli completi sulla patch 12.15, che dopo l’anteprima di settimana scorsa verranno resi disponibili oggi stesso.

Nel mirino degli interventi degli sviluppatori diversi campioni, con un’attenzione speciale al flagello del Low-Elo Master Yi ed a Sivir, che verranno entrambi depotenziati dopo i risultati impressionanti degli ultimi giorni.

Senza ulteriori indugi procediamo dunque con i dettagli sui bilanciamenti, lasciando la parola direttamente agli sviluppatori: ‘‘Nella versione di questa settimana delle note sulla patch abbiamo dato ai campioni basati sull’energia un lieve potenziamento, alcuni bilanciamenti a Master Yi e Sivir, e buffato alcuni supporti da ingaggio.

Abbiamo anche ridotto il potere di Annientatore divino e di Primo attacco, in modo che non siano sempre troppo efficaci. Ora andiamo, è il momento della patch 12.15!”

LoL – Patch 12.15, dettagli completi sull’aggiornamento

Campioni nerfati nella patch 12.15

  • Master Yi – Stile Wuju (E): Tempo di ricarica aumentato da 18/17/16/15/14 a 18 a tutti i livelli
  • Qiyana Privilegio reale (P): Scaling con l’AD del danno diminuito dal 45% al 30%
  • Sivir Statistiche base: Crescita dell’AD diminuita da 3.3 a 3 // Scudo incantato (E): Tempo di ricarica aumentato da 22/20/18/16/14 a 24/22.5/21/19.5/18 // Caccia grossa (R): Tempo di ricarica aumentato da 100/85/70s a 120/100/80
  • Gwen Zac Zac! (Q): Conversione del danno puro diminuito dal 75% al 70%
  • Taliyah Disfare il terreno (E): Tempo di ricarica aumentato da 16/15/14/13/12s a 18/17/16/15/14s // Muro della Tessitrice (R): Durata del muro diminuito da 5s a 4s
  • Kalista Statistiche base: AD base diminuito da 69 a 66

CLICCA QUI per continuare a leggere tutti i dettagli sulla PATCH 12.15 di League of Legends