Ultime news del mercato di League of Legends!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

La settima stagione competitiva si è conclusa a fine Ottobre con la celebre vittoria dei Samsung Galaxy ai recenti mondiali tenutisi in Cina. Come consuetudine dopo di essi si è aperta la finestra di mercato, dove le squadre più sfortunate e quelle più vincenti possono decidere di accaparrarsi nuovi giocatori su cui puntare per il 2018 o tenere i giocatori della precedente stagione cercando di valorizzare ulteriormente i talenti già a disposizione della dirigenza.

Parliamo di NA

Dopo 5 anni di onorato servizio, Aphromoo ha deciso di lasciare i CLG. Per l’ex capitano della squadra, considerato da molti il miglior support in America e uno dei migliori shot-caller di tutto il torneo, non tarderanno sicuramente le offerte da parte di squadre alla ricerca di un buon supporto.
La squadra dell’indimenticabile HotshotGG, dopo aver lasciato andare anche Xmitie al Team Liquid, era alla ricerca di pro players per tappare i buchi creatisi dalla dipartita dei due giocatori. La soluzione è stata trovata all’interno della regione, grazie ad ottimi rimpiazzi quali Biofrost, ex support dei TSM, e Reignover, in forze nel Team Liquid fino alla precedente stagione. La squadra completa sarà quindi composta da: Darshan nella top lane, Reignover in giungla, Huhi in mid lane e Stixxay assieme a Biofrost nella bot lane. Una squadra a prima vista molto competitiva, che dovrà dimostrare di essere all’altezza del nome Counter Logic Gaming.
Un’altra squadra  che, anche dopo l’ottimo mondiale disputato terminato tra le prime 8 squadre al mondo, ha deciso di cambiare formazione in attesa della prossima stagione sono i Cloud9. Ottimi elementi come il top laner Impact e il jungler Contractz hanno infatti deciso di lasciare la squadra per trovare fortuna altrove. I C9 hanno quindi deciso di ingaggiare per il ruolo di jungler Svenskeren, da sempre uno dei migliori giocatori nel suddetto ruolo sia in Europa che in America, anche se spesso soggetto di critiche per il modo di giocare molto aggressivo.

Avendo lasciato i C9, Impact era alla ricerca di una squadra in cui giocare. Le offerte per l’ex campione del mondo non sono tardate ad arrivare, ed infatti dopo poco tempo è arrivata la notizia dell’ingaggio da parte del Team Liquid. La squadra si compone quindi di: Impact nella top lane, Xmitie in giungla, Pobelter nella mid lane e Doublelift assieme ad Olleh nella bot lane.
L’ultima novità americana in fatto di mercato riguarda una squadra che, anche se presente nella NALCS dal 2016, non è mai riuscita ad imporsi sui grandi team americani. I Flyquest infatti, seppur ingaggiando giocatori popolari come Hai e Wildturtle, hanno sempre deluso le aspettative dei tifosi, rimanendo sempre indietro rispetto ai competitori. Con l’aggiunta di Flame nella toplane, giocatore storico ingaggiato recentemente, la speranza è che i Flyquest possano essere più competitivi delle stagioni passate.

La situazione europea

Molto meno attiva nelle fasi di mercato, l’Europa è sempre stata un passo indietro rispetto alla controparte americana, ingaggiando talenti con molta più difficoltà, ma sfornandone molti a ritmi incredibili. Basti pensare al fatto che nessun pro player americano ha mai giocato per una squadra europea, mentre di giocatori europei in America se ne vedono a bizzeffe. Il discorso non vale ovviamente per i giocatori coreani, sempre richiesti in tutte le maggiori competizioni che fosse Europa, America o Cina.
Due giocatori in particolare, Trick dei G2 e igNar dei Misfits, hanno deciso di tornare alle origini, entrando a far parte del team coreano bbq Olivers che, dopo il nono posto e gli spareggi della stagione precedente, proveranno a fare affidamento all’esperienza internazionale dei due giocatori sopracitati per cercare quantomeno di non perdere il posto nella massima competizione coreana.

Un team europeo che si sta dimostrando attivo in questo periodo di mercato è il team Splyce, acquisendo ottimi giocatori come Xerxe degli Unicorns of Love, Nisqy precedentemente nei FNC Accademy e nel Team Envy, e, si vocifera, anche Odoamne, ex giocatore degli H2K e considerato uno dei migliori top laner in europa. Se Kobbe verrà riconfermato nella posizione di ad carry, per la squadra sarà necessario solo un supporto per competere nella divisione.
Trashy, ex jungler del team Splyce, potrebbe unirsi agli Unicorns of Love per la prossima stagione, sembra infatti che le due squadre abbiano deciso di scambiarsi i jungler, sperando di poter migliorare le prestazioni della stagione precedente. Con la partenza di membri storici come Visicsacsi e Hylissang, seppur mantenendo ottimi elementi come Exileh e Samux, gli UOL necessitano di fare cambiamenti drastici per poter rimanere nella competizione e soprattutto competere per il titolo.

La speranza è che, con le ultime novità in fatto di acquisti, i team europei ed americani possano essere competitivi come i dominanti coreani.

La community

Fai crescere la community italiana, entra nel gruppo FB:  

Simone "sn00ke" Pez

Mi chiamo Simone Pez, ho 24 anni e vivo a Solto Collina in provincia di Bergamo. Gioco ai videogames da ormai 15 anni, iniziando con il classico GameBoy e passando poi alla PS1, arrivando infine al PC, dove mi sono appassionato a League of Legends, nel quale attualmente sono Diamond 5.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701