TSM e Cloud9 annunciano la patnership con Red Bull!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Le 2 famose multigaming americane stringono un accordo con Red Bull, uno dei più grandi sponsor nel settore sportivo tradizionale e dell’eSports, ma non è la prima volta che si interessa a League of Legends, infatti qualche mese fa,  Enrique “xPeke” Cedeño fu il primo Pro-player di LoL a divenire atleta di Redbull.

La Red Bull non fornirà soltanto la propria famosa bevanda ai vari atleti, ma andrà molto più a fondo, infatti per il 2016 i player si alleneranno regolarmente negli studi eSports Red Bull, dove oltre ad un allenamento dedicato, avranno anche la possibilità di accedere ai vari programmi di sviluppo mentale e fisico per creare nuovi metodi di allenamento in modo da preparare il meglio possibile i player per le varie competizioni e tornei.

Inoltre i 2 team collaboreranno anche con la Red Bull Media House per la creazione di nuovi content, che possono spaziare dalle web series ai live streams, ma anche storie sulla vita dei vari player, per capire come si svolge la routine di un giocatore professionistico, tra LCS e la vita di tutti i giorni.

 


TSM e Cloud9 annunciano la patnership con Red Bull!
Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701