To do list: un aggiornamento dello shop. La dichiarazione di Scruffy, Lead Gamplay Designer.

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Un aggiornamento dello shop è previsto nel corso di questo anno.
Scruffy, Lead Gameplay Designer, ha dichiarato l’interesse sull’argomento.
L’obiettivo è quello di snellire lo shop, rendendolo più fruibile sia per i nuovi giocatori, sia per i giocatori che, cambiando ruolo, dovessero interfacciarsi con altri campioni. Vediamo nel dettaglio i punti salienti.

L’aggiornamento dello shop per punti

Per poter snellire lo shop, il primo punto su cui lavorare è la rimozione di alcuni oggetti:

  • Ridurre, o rimuovere, gli oggetti che counterano un singolo campione;
  • Dare la possibilità di utilizzo di un effetto, che non sono di utilizzo per tutti i campioni.
Oggetti troppo simili ad altri:
  • Il doppio lavoro previsto è quello di individuare e rimuovere, o modificare, gli oggetti con effetti troppo simili tra loro. Che sia per statistiche o effetti, l’obiettivo è evitare la ridondanza aumentando la specificità.
Oggetti con utilizzo basso:
  • Alcuni oggetti risultano avere impatto zero, a causa di alcuni nerf, sulle statistiche di gioco.
  • Altri oggetti, proprio perchè troppo simili ad altri, non riescono a trovare uno slot di utilizzo;
  • Altri ancora sono semplicemente non utilizzati.

Questi oggetti, non vengono comprati dallo shop e l’idea sarebbe quella di rimuoverli.

Oggetti che riducono l’impatto delle scelte:
  • Alcune versioni degli oggetti basati sul Fervore, o alcuni per i Tank, hanno le stesse statistiche;
  • Oggetti troppo forti, o sempre validi. Questi impediscono di intraprendere “nuove strade”;
  • Componenti troppo simili tra loro.

Che tipo di oggetti verrano introdotti?

Una volta trovato lo spazio necessario, l’obiettivo sarà quello di ideare, o riadattare oggetti con meccaniche specifiche. L’esempio portato da Scruffy è quello del “tower pushing“, ma senza le problematiche di questo genere di oggetti, come per il Portale Zz’Rot.
Oltre le specifiche meccaniche l’interesse è anche quello di dare la possibilità di scelta ad ogni ruolo di impostare e variare la build, caso per caso, con oggetti specifici.

Purtroppo non c’è ancora una data, o un periodo previsto. Lo studio delle statistiche e degli effetti occuperà molto tempo, ma un aggiornamento dello shop è un punto importante nel disegno del futuro di League of Legends.

Eugenio "Paesano" Fofi

Studente di ingegneria elettronica all'università La Sapienza, di Roma. Appassionato di giochi e videogiochi fin da bambino. Passione trasformata in informazione, studio e competizione. Giocatore di giochi di carte on-line e non, di sparatutto e Moba, con discreti risultati nei tornei raggiungibili. Obiettivo: far conoscere e valorizzare gli e-sports, spesso sottovalutati o addirittura sconosciuti