Tiffany & Co. premierà i giocatori che vinceranno la LCK

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

E’ nata una nuova prestigiosa collaborazione per LCK, che ha stretto un accordo di tre anni con Tiffany & Co. Il marchio, noto nel mondo per i suoi preziosi gioielli, premierà i vincitori della LCK con un anello unico. Un binomio molto importante, che farà da pioniere anche per le altre leghe di LoL.

La collaborazione tra Tiffany & Co. e la LCK

L’anello

Se siete fan della NBA, campionato di basket americano, saprete sicuramente che dare degli anelli per celebrare una vittoria non è una novità nel mondo sportivo. Per League Of Legends, invece, è un discorso diverso. Ogni trofeo vinto, infatti, rimane alla squadra e non ai giocatori.

La LCK ha voluto dare ancora più rilevanza ai suoi ragazzi, stringendo questa partnership così importante con uno sponsor come Tifanny & Co. Oltre all’anello con incisi i propri nomi, i giocatori riceveranno anche un prestigioso braccialetto, anche questo personalizzato.

Sarà il debutto ufficiale di Tiffany nel mondo degli esports, in una delle leghe che riscuote più successo in termini di pubblico in tutto il mondo. Questo primo approccio potrebbe essere solo l’inizio per il celebre produttore di gioielli, per un futuro ricco di partnership anche con gli altri campionati di League of Legends.

Precedenti

Come detto in precedenza, i campionati regionali non hanno mai dato dei trofei ai singoli giocatori. Nonostante questo, in passato alcune squadre hanno voluto fare un regalo ai propri ragazzi. Prendiamo ad esempio i T1 nel 2015, oppure i Samsung Galaxy nel 2017, che hanno dato degli anelli ai giocatori per ricordare la vittoria mondiale nei rispettivi anni.

Comunque sarà una vera e propria prima volta per la LCK come campionato. Per vedere chi riuscirà a conquistare il trono del campionato coreano ed anche il prestigioso anello di Tiffany, non ci resta che attendere il 28 agosto, data della finalissima del summer split.

Fonte: articolo su Naver

Mario "Rios" Cristofalo

Sono un appassionato di videogiochi sin da quando ne ho memoria. La mia crescita è stata caratterizzata delle console Nintendo (grazie ai Pokèmon), e poi dall'esplosione di Xbox anche in Italia. Nel 2018, però, mi sono avvicinato al mondo di League Of Legends di cui mi sono perdutamente innamorato. Ad oggi mi occupo di LoL, ma anche di tutto ciò che è interessante nel mondo videoludico e tech in generale. Per info e collaborazioni: [email protected]

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701